Come combinare i colori nella decorazione d’interni

Immagine: hogartotal.imujer.com

Una decorazione d’interni corretta e bella si basa, fondamentalmente, sull’appropriato combinazione di colori. Infatti, molti professionisti per fare una scelta sicura ricorrono a determinate regole basate sul ruota dei colori o ruota dei colori. Con loro, si stabiliscono combinazioni di colori che funzionano bene e che ci consentono di fornire lo stile che ci piace di più per ciascuna delle stanze. Inoltre, serviranno anche come guida per l’acquisto di mobili e altri elementi decorativi. Scopri queste regole nel seguente articolo di unCome, molto utile da sapere combinare i colori nella decorazione d’interni.

Potrebbe interessarti anche: Come abbinare il blu turchese nella decorazione
Passi da seguire:
1

Tra le tipologie di combinazioni di decori legate ai colori troviamo il monocromatico, un modo sicuro per farlo bene senza rischiare troppo. Si tratta di scegliere un unico colore come base e fornire sfumature con le loro diverse sfumature e intensità. Ad esempio, se selezioniamo il lillà come colore predominante, possiamo usare dai suoi toni più chiari ai viola o ai viola per creare il contrasto. L’ideale, soprattutto, se lo spazio è piccolo, è abbinarli, inoltre, a toni bianchi o neutri.

Come combinare i colori nella decorazione d'interni - Passaggio 1

Immagine: www.decorablog.com
2

Il combinazione per analogia È un modo per colorare una stanza con sfumature molto belle e morbide. Consiste nel mettere insieme tre colori che sono adiacenti sulla ruota dei colori, cioè sono uno accanto all’altro. Con questo, a grande armonia nello spazio e una decorazione molto attraente. Se prendiamo come esempio il giallo come colore primario, dovremmo abbinarlo a toni arancioni e verdastri.

Come combinare i colori nella decorazione d'interni - Passaggio 2

Immagine: www.estiloambientacion.com.ar
3

Di tutte le combinazioni di decorazioni, l’opzione più sorprendente che riesce a portare più vitalità in una stanza è quella basata sui colori chiamati coppie complementari. Nella ruota dei colori questi si trovano uno di fronte all’altro e, sebbene siano opposti, si combinano bene nella decorazione d’interni. Tra questi troviamo il connubio rosso verde, Arancione blu e giallo-viola. Come vediamo nell’immagine, una buona idea è acquistare mobili come poltrone o pouf e tessuti in questi colori più vivaci e completarli con colori chiari sulle pareti e nel resto dei mobili, in questo modo porteremo più luce allo spazio.

Come combinare i colori nella decorazione d'interni - Passaggio 3

Immagine: www.arkiplus.com
4

Una delle domande che sorgono quando si decorano gli interni è come scegli i colori da abbinare a il mobile che abbiamo già. In termini generali, possiamo orientarci seguendo questi consigli, che sono un sicuro successo:

  • Se abbiamo acquistato mobili in legno dai toni chiari, possono stare bene con pareti e pavimenti in toni più scuri e più freddi per creare maggior contrasto.
  • In caso di acquisto di mobili scuri, sono preferibili i toni chiari per le pareti e i colori caldi per il resto degli accessori decorativi.
  • I mobili estetici moderni in colori come il bianco, il nero, il grigio o il marrone richiedono sempre colori alle pareti che creino un contrasto perfetto per valorizzarli. Tuttavia, se la nostra idea è quella di arredare uno spazio minimalista, basterà abbinare tra loro questi colori, come ad esempio l’accostamento bianco-nero che va molto di moda.
5

Ci sono molti combinazioni di colori Quello che possiamo fare per arredare gli ambienti della nostra casa, ma prendendo come riferimento queste regole, il risultato finale non vi deluderà e sarà di vostra completa soddisfazione.

Se vuoi leggere più articoli simili a Come combinare i colori nella decorazione d’interniTi consigliamo di entrare nella nostra categoria Interior Design e Decorazione.