Skip to content

Come dipingere una stanza

Novembre 25, 2021

Il modo più semplice ed economico per rinnovare il tuo decorazione della tua casa È attraverso alcune mani di vernice. Il colore è uno degli ingredienti base di arredamento, poiché grazie a lui possiamo cambiare radicalmente l’aspetto di a Camera da letto. Negli ultimi anni c’è stata la tendenza a dipingere la testiera del letto o una delle pareti della stanza con un tono forte che si staglia con il resto dei complementi e dei mobili. Inoltre, dipingere un muro È una risorsa molto semplice ed economica per dare un lifting alla nostra stanza se siamo già un po’ annoiati con la decorazione esistente.

Avrai bisogno di:
  • spazzole

  • rullo

  • nastro di carta per mascheratura

  • vernice sigillante

  • vernice di buona copertura

  • carta vetrata fine

Potrebbe interessarti anche: Come dipingere una stanza dei giovani
Passi da seguire:
1

Quando si dipingono le pareti di una stanza, la prima cosa da fare è preparare il spazio per dipingere.

2

Rimuovere tutti i mobili e gli ornamenti che possono essere facilmente spostati, i mobili di grandi dimensioni come un divano, una poltrona o un letto devono essere coperti con un lenzuolo dismesso o una plastica di grandi dimensioni. Allo stesso modo sarà necessario rimuovere i coperchi degli interruttori elettrici e delle lampade che vengono applicati al soffitto o alle pareti (per una maggiore sicurezza, interrompere la corrente elettrica). Se possibile, si consiglia anche di rimuovere le finestre e le porte (è semplice, chiedere aiuto per eseguire questa operazione, generalmente entrambe sono troppo pesanti) e svitare i chiavistelli.

3

Maschera: il prossimo passo è delimitare gli spazi che si è deciso di dipingere con un nastro adesivo. Esistono diversi tipi di nastro, è importante che sia di carta, ci sono diverse dimensioni e ha la qualità di adattarsi e aderire molto facilmente a qualsiasi superficie e con qualsiasi angolazione. Dovrai coprire la giunzione tra battiscopa e muro, intorno agli interruttori della luce, ai telai delle finestre, ecc. e nel caso tu voglia dipingere le pareti in due colori. Deve essere rimosso prima che la vernice si asciughi completamente, in questo modo si staccherà facilmente, senza residui di vernice.

4

Preparare la superficie: verificare lo stato delle pareti e del soffitto, se in generale sono in buono stato, puoi dipingere direttamente, se gli strati di pittura degli anni precedenti si sollevano facilmente o appaiono raggrinziti; aperto per rimuoverlo. Con l’aiuto di una spatola si toglie la vernice dal muro che si stacca facilmente e viene poi livellata con carta vetrata fine. Se trovi fessure o crepe, dovresti coprire con pasta per tamponare le crepe, applicare uniformemente con una spatola, lasciare asciugare e carteggiare con carta vetrata triple 000 fino a che liscio. Questa procedura deve essere eseguita correttamente ma dopo aver finito di dipingere la stanza, la vernice sarà in grado di risalire

5

Decidi tu: rimuovere la polvere che aderisce alle pareti dalla levigatura con un panno pulito. Per fare il lavoro correttamente; se la superficie è nuova o ha una superficie troppo porosa; Prima di dipingere, devi applicare una mano di fissatore con vernice sigillante (primer con vernice al lattice), ma la maggior parte va direttamente alla vernice finale. Se la stanza da dipingere è il soggiorno, la cucina o il bagno; In precedenza, le pareti devono essere lavate con acqua tiepida e sapone liquido, risciacquando bene.

6

Preparazione della vernice: Se si utilizza una vernice premium avrà un’eccellente capacità coprente e sarà sufficiente una mano. Guadagnerà anche nel tempo, perché una buona vernice dura tra i 5 e gli 8 anni in ottime condizioni. Prima di iniziare, rimuovere la vernice con movimenti circolari e verso l’alto fino a quando la sua consistenza non sarà omogenea. Se si avvia il barattolo di vernice, prima di spostare la vernice bisogna rimuovere con molta attenzione la vernice essiccata in modo che non cada nel barattolo, altrimenti la vernice avrà dei grumi. Scegli giornate fresche, asciutte e ben ventilate, evita giornate umide o piovose come quelle molto calde. Se applichi più di una mano di vernice, lasciale asciugare tra l’una e l’altra. Se usi una vernice premium, avrà un’eccellente capacità di copertura e sarà sufficiente una mano. Guadagnerà anche nel tempo, perché una buona vernice dura tra i 5 e gli 8 anni in ottime condizioni. Prima di iniziare, rimuovere la vernice con movimenti circolari e verso l’alto fino a quando la sua consistenza non sarà omogenea.

7

Inizia dall’alto: inizi sempre con il soffitto, perché se una goccia di vernice cade sui muri, saranno coperti quando verranno dipinti. La vernice per soffitti viene applicata con un rullo e una spatola per renderla abbastanza lunga e comoda per il pittore. Gli angoli e le aree più vicine alle pareti sono dipinte con un pennello. Esistono diversi tipi di rulli (lana a pelo corto o sintetici per pareti lisce e sintetici in lana o a pelo lungo per pareti gottose), avrai anche bisogno di una spazzola normale per la modanatura della corona e una spazzola a punta arrotondata per gli angoli e gli angoli. Il primo passo è dipingere a pennello gli angoli e le aree più vicine alle pareti. Se hai delle otturazioni o delle crepe coperte, spazzola anche per evitare che assorbano la vernice in un secondo momento e le rendano più scure. Il secondo passaggio è l’applicazione della vernice con il rullo, controllare che non abbia vernice in eccesso, deve essere strizzata e distribuire uniformemente la vernice.

8

Continua con le pareti: Dello stesso come hai dipinto il soffitto, procederemo con le pareti. Tutto dipenderà dal tipo di vernice e finitura che hai deciso di utilizzare. Ma per l’applicazione della vernice con un rullo questo viene fatto dall’alto verso il basso per ottenere una finitura liscia e perfetta.

9

Infine, porte e finestre: se le finestre sono in legno e la vernice si è scheggiata o c’è qualche tipo di rottura, puoi riparare con un prodotto per la riparazione del legno (verificare con il tuo rivenditore di ferramenta) ed è conveniente applicare un fissatore prima di dipingere. Se hai deciso di dipingere la falegnameria con la stessa vernice delle pareti, puoi farlo contemporaneamente alle pareti. Se la vernice ha un altro colore o lucentezza, sarà l’ultima cosa da dipingere. Se avete tolto i serramenti iniziate con gli infissi, ma con le parti in legno tra telaio e finestra, aspettate che si asciughino bene senza chiudersi e poi proseguite. Le porte devono essere verniciate dall’interno verso l’esterno, se hanno i pannelli prima verniciare i pannelli per finire con i controventi verticali e orizzontali. Le finestre devono essere mascherate per non macchiare il vetro. Non lasciare il nastro adesivo per troppo tempo, ma rimuoverlo porterà via parte della vernice.

Se vuoi leggere più articoli simili a Come dipingere una stanzaTi consigliamo di entrare nella nostra categoria Interior Design e Decorazione.

Impostazione