Skip to content

Cura dell’albero di limone in vaso

Novembre 25, 2021

Il limone è uno dei frutti più popolari in assoluto. Anche se è vero che di solito non viene consumato direttamente, è un elemento fondamentale di molti piatti e ricette, sia salate che dolci. Se vuoi gustare i limoni biologici e prenderti cura di te, è meglio piantare il tuo albero di limoni in casa, cosa che puoi fare direttamente in un vaso, a patto di seguire una serie di consigli molto importanti per avere un aspetto sano e forte . Se vuoi conoscere il cura dell’albero di limone in vaso, continua a leggere un HOW TO perché qui ti diciamo come prendertene cura correttamente.

Potrebbe interessarti anche: Come prendersi cura di un pino cembro
Indice
  1. Dimensioni vaso albero di limone
  2. Innaffiare l’albero di limone in vaso
  3. Quando potare l’albero di limone
  4. Di quante ore di luce ha bisogno un albero di limoni?
  5. Compost per un albero di limone in vaso
  6. Temperature sopportate da un albero di limone
  7. Quando trapiantare l’albero di limone
  8. Perché il mio albero di limoni in vaso non produce limoni?
  9. parassiti del limone
  10. Malattie del limone
Riassunto

    Dimensioni vaso albero di limone

    L’albero di limone è un relativamente facile da curare in vasoAlmeno se teniamo conto che si tratta di un albero da frutto, che normalmente ha bisogno di essere piantato direttamente nel terreno per dare i suoi frutti. Il limone invece è una pianta che si adatta bene alla vita in vaso, purché sia ​​un vaso delle giuste dimensioni.

    La prima cosa di cui prenderemo in considerazione quando parleremo come prendersi cura di un albero di limone in vaso? è proprio la dimensione e la profondità del vaso. Così, Di che dimensioni ha bisogno un vaso di limoni? È importante che il nostro albero di limoni sia in un vaso il più grande possibile. Se questo non è possibile, avrai bisogno di un vaso che abbia almeno circa 30 centimetri di diametro. Allo stesso modo, è altrettanto importante che sia la stessa (o più) profondità del diametro. Ciò consentirà alle radici di diffondersi ovunque allo stesso modo, una delle caratteristiche fondamentali dell’albero di limone.

    Cura dell'albero di limoni in vaso - Dimensioni del vaso dell'albero di limoni

    Innaffiare l’albero di limone in vaso

    Un altro degli aspetti più importanti di cura dell’albero di limone in vaso Si tratta, senza dubbio, di irrigazione, poiché quando si utilizza un vaso bisogna fare attenzione a non allagare troppo il substrato ed evitare di annegare l’albero. Quindi, per quanto riguarda innaffiare l’albero di limone in vasoDa notare che è un albero che necessita di molta acqua ma senza che la terra venga allagata, poiché potrebbe portare a marcire le radici. In questo modo, la cosa più consigliabile sarà innaffialo una volta ogni 2 giorni in primavera e in estate e una volta a settimana in inverno.

    Tuttavia, se vogliamo assicurarci che sia il momento più adatto per l’irrigazione, è sufficiente toccare con le dita il terreno superficiale. Se il substrato è ancora bagnato, possiamo aspettare ancora uno o due giorni prima di annaffiare di nuovo. D’altra parte è anche molto importante prevenire l’accumulo di acqua in eccesso nel piatto inferiore della pentola. Dopo circa 15 minuti dall’irrigazione, è meglio rimuovere l’acqua in eccesso che potrebbe accumularsi nel piatto.

    Quando potare l’albero di limone

    Per quanto riguarda la potatura, l’albero del limone dovrebbe essere potare a fine autunno, quando va in letargo. La cosa più consigliabile è tagliare i rami secchi o più deboli, così come quelli che stanno crescendo eccessivamente e che possono rendere difficile alla pianta di mantenere proporzioni adeguate al luogo in cui si trova il vaso.

    Per ulteriori informazioni su questo aspetto del cura dell’albero di limone in vaso, puoi leggere questo altro articolo di Farantube su Come potare un albero di limone.

    Cura dell'albero di limone in vaso - Quando potare l'albero di limone

    Di quante ore di luce ha bisogno un albero di limoni?

    Un altro aspetto importante da tenere in considerazione quando si prende cura di un albero di limone sarà la luce che lo raggiunge. Questo albero ha bisogno di molta luce diretta. In particolare, il vaso dovrebbe essere posizionato in un luogo dove ne abbia almeno uno 5 o 6 ore di luce diretta al giorno, anche se può essere più lungo, meglio. Altrimenti, la cosa più normale sarà che le foglie abbiano un colore sbiadito e che l’albero non possa crescere sano e forte.

    Cura dell'albero di limoni in vaso - Di quante ore di luce ha bisogno un albero di limoni

    Compost per un albero di limone in vaso

    Quando concimare l’albero di limone? Questa è un’altra domanda frequente quando ci si chiede come mantenere un albero di limone in vaso in modo che si sviluppi bene e produca limoni. Per quanto riguarda l’abbonato, la cosa più consigliabile è concimare l’albero di limone una volta all’anno in primavera oppure, se abitiamo in una zona calda, anche in autunno. Ma dobbiamo pagarlo solo una volta all’anno. Per quanto riguarda il fertilizzante più adatto, è meglio optare per uno appositamente formulato per gli agrumi, che puoi trovare nei negozi di giardinaggio.

    Quando lo si applica, è molto importante seguire correttamente le istruzioni del produttore. In effetti, di solito è consigliabile ridurre un po’ la dose prescritta, poiché un’overdose di compost potrebbe essere più dannosa per l’albero della stessa mancanza di nutrienti.

    Ti consigliamo di leggere anche questi altri articoli su Cosa sono i fertilizzanti organici e le tipologie e Come fare il compost naturale.

    Temperature sopportate da un albero di limone

    Infine, va detto che il limone è una pianta che tollera relativamente bene il freddo. In effetti, sarai in grado di raggiungere sopportare gelate intorno a -1 o -2 gradi. Tuttavia, tutte le temperature inferiori a queste potrebbero uccidere l’albero. Pertanto, se siamo in regioni dove le temperature sono più basse in inverno, è meglio spostare il vaso durante i mesi più rigidi, così come scegliere di coprire la pianta con una coperta termica da giardinaggio o riporla all’interno di un vivaio. .

    Cura dell'albero di limone in vaso - Temperature supportate da un albero di limone

    Quando trapiantare l’albero di limone

    Occorrerà invece tenere presente che l’albero di limone dovrà essere trapiantato di tanto in tanto in un vaso più grande. A seconda dei casi, oltre al tasso di crescita della pianta stessa, la cosa più consigliabile sarà farlo ogni 3 o 4 anni. In questo senso è importante trapiantarlo in un vaso che rispetti le stesse proporzioni già citate. Cioè, deve avere la stessa profondità del diametro.

    Allo stesso modo, è anche molto importante che, quando si effettua il trapianto, lo si faccia all’inizio della primavera, che sarà il momento migliore perché l’albero si adatti al nuovo vaso e al nuovo substrato. Quando viene eseguita, occorre prestare particolare attenzione alle radici, in modo che non vengano danneggiate e modificate il meno possibile. Questo è perché si tratta di radici delicate e che possono subire un forte stress con il trapianto. Tuttavia, se fatto con attenzione e senza maneggiarli eccessivamente, l’albero di limone non dovrebbe soffrire eccessivamente e in poche settimane riprenderà la sua normale crescita e sviluppo.

    Per maggiori informazioni su come prendersi cura di un albero di limone in vaso?Potresti anche essere interessato a questo altro articolo di Farantube su Come piantare un albero di limone e anche a sapere come trapiantare una pianta, poiché questa guida ti aiuterà quando cambi il vaso con questo albero da frutto.

    Perché il mio albero di limoni in vaso non produce limoni?

    Se tu l’albero di limone in vaso non dà limoniDovrai rivedere attentamente tutti gli aspetti discussi in questa guida per imparare a prenderti cura degli alberi di limoni in vaso.

    • Controlla che abbia un vaso sufficientemente largo e profondo. Se hai dei dubbi sul fatto che sia un po’ giusto o meno, è meglio trapiantare direttamente l’albero in un vaso più grande.
    • Vedi anche che il drenaggio è il migliore possibile per evitare che l’albero da frutto si riempia di pozzanghere e marcisca, poiché durante questo processo smetterà di crescere e di formare frutti.
    • Assicurati di annaffiarlo a sufficienza, anche se il drenaggio dovrebbe essere molto buono, dovrebbe anche ricevere acqua abbastanza regolarmente in modo che non passi troppo tempo ad asciugarsi.
    • Assicurati di aggiungere compost e fertilizzante al momento giusto in modo che cresca meglio e possa dare i suoi frutti.
    • Controlla che abbia abbastanza luce solare. Se lo hai in casa, anche se è tutto l’anno o perché è stagione fredda, avvicinalo abbastanza alla finestra in modo che la luce naturale lo raggiunga bene.
    • Controlla che non abbia parassiti o malattie, come quelle che menzioneremo nelle sezioni seguenti.

    parassiti del limone

    Per prenderci cura dell’albero di limone, dobbiamo prestare particolare attenzione anche ai parassiti e alle malattie che può presentare. Il principali parassiti dei limoni sono:

    • Posamine: è un insetto che appassisce le foglie, lasciando delle macchie marroni e raggrinzindole fino alla morte e alla caduta. Il modo migliore per combatterlo è con l’olio di Neem.
    • Afide: è uno dei parassiti più comuni negli alberi di limoni e in altre piante. Di solito compaiono quando c’è molta umidità. L’afide solitamente si posiziona sopra fiori e foglie, impedendo lo sviluppo di nuovi frutti e foglie. Per combatterlo, puoi leggere questo altro articolo su Come eliminare l’afide del limone.
    • Cocciniglia cotonosa: Solitamente compare in estate, a causa delle alte temperature e dell’ambiente secco. Di solito sono dietro le foglie e gli steli. Si combatte con una semplice ed ecologica miscela di acqua, alcool e un cucchiaino di lavastoviglie.
    • ragno rosso: è un insetto che crea delle ragnatele sulla pianta per poterla attraversare velocemente. Sebbene non sia un parassita molto pericoloso, indebolisce notevolmente l’albero di limone. Per combatterlo basta usare l’olio di Neem.
    Cura dell'albero di limone in vaso - Parassiti dell'albero di limone

    Malattie del limone

    Dopo aver conosciuto i parassiti, possiamo indicare che tra i principali malattie del limone in vaso o piantati nel terreno, spiccano:

    • Alternaria alternata: causata da un fungo, solitamente derivato da un’eccessiva irrigazione, questa malattia indebolisce l’albero e viene rilevata principalmente dalle foglie danneggiate, oltre che dai fusti.
    • virus della tristezza: è una malattia grave che può uccidere il limone in poche settimane o mesi. Di solito è diffuso dagli afidi e non esiste una cura, quindi l’albero deve essere abbattuto e bruciato.
    • Esocortis: è una malattia dei limoni causata da un virus che genera squame e crepe verticali nella corteccia, nanismo e macchie gialle nei nuovi germogli. Inoltre non ha cura, quindi puoi solo tagliare l’albero di limone e bruciarlo.
    • Penecillium: è una malattia causata da un fungo che attacca il frutto, cioè i limoni. Macchie circolari di muffa di solito compaiono sul guscio. Per evitare ciò, è necessario utilizzare fungicidi di rame.
    • PsoriasiAnche se sembra sorprendente, anche gli alberi di limone possono soffrire di questa malattia virale, che provoca squame sul tronco e sui rami. Non esiste una cura, ma l’albero di limone può trattenerti se raschi via la corteccia danneggiata in tarda primavera e la ricopri con Zineb, un fungicida specializzato.

    Ti consigliamo di approfondire questo argomento con questo altro post di Farantube sulle malattie del limone.

    Se vuoi leggere più articoli simili a Cura dell’albero di limone in vasoTi consigliamo di entrare nella nostra categoria Giardinaggio e piante.

    Impostazione