Farantube
Image default
Gaming

Il doppiatore di Valorant Phoenix spiega perché il personaggio è così importante

Uno del cast originale di Agents, Phoenix è diventato il poster di Valorant ei giocatori adorano lo sfacciato senso dell’umorismo del londinese. Abbiamo incontrato il doppiatore dell’agente, Afolabi Alli, per parlare di tutto ciò che riguarda Future Earth.

Quando pensiamo a Valorant, molti fan evocano la stessa immagine: Phoenix o Jett. I due personaggi sono diventati sinonimo dell’FPS di punta di Riot, incollato su gran parte della grafica promozionale.

Una cosa che rende Phoenix così adorabile, è quel senso dell’umorismo sfacciato. Afolabi Alli, il doppiatore dietro il ribelle inglese, ci ha parlato del ruolo che interpreta nel mondo dei Valorant.

Da Shakespeare a Valorant

Le radici della recitazione di Trisha WardAfolabi risalgono a Shakespeare.

Sebbene Future Earth sia diventata la casa di Afolabi, le sue origini sono un po ‘diverse dal caos esplosivo dell’universo dei Valorant.

Notando che la sua carriera di attore è stata ispirata dalle discussioni durante i suoi anni scolastici, ha detto a Dexerto: “Ho avuto la fortuna di trovare un lavoro – ho lavorato per un po ‘alla compagnia Royal Shakespeare ed ero lì in tournée per il paese. Da lì, sono anche riuscito a ottenere un agente vocale e stavo facendo il lavoro vocale sul lato. “

È questo lavoro vocale che ha attirato l’attenzione di Riot. “Siamo usciti per questo nastro a caso e non sapevamo a cosa servisse – Project X come lo chiamavano – e poi il minuto dopo sto richiamando, poi loro mi chiedono ‘puoi venire e avere un po’ di divertiti e gioca con il regista a LA ‘”

“Per me, questo è stato il momento clou. Ho pensato “oh, wow, sto incontrando qualcuno negli Stati Uniti”. Quindi è così che è successo per me. Era solo un caso di essere alimentati a goccia e di andare sempre più in profondità al punto in cui sei tipo ‘oh, sì, stiamo lavorando a un lavoro!’ “

Valorant, tuttavia, è diventato molto più di un semplice lavoro.

Phoenix su come giocare come Phoenix

Il trailer di Phoenix in Valorant Duelists.Riot Games “Lascia che ti mostri come fa il capo”.

Se c’è una cosa che tutti volevamo sapere, è se Afolabi interpreta davvero Valorant e, in tal caso, se il focoso Duellante è o meno il suo agente preferito. “È strano, come se ci avessi giocato e non sono bravo come pensavo! È difficile! Ho giocato solo come Phoenix, giocherò di nuovo come altri personaggi, ma è un po ‘strano “.

“Ascoltare la tua voce ed essere come ‘oh!’ Ricordo che ci stavo giocando qualche tempo fa e vedi davvero come il regista entra nel mondo. “

Ha ribadito che “è difficile”, ma ciò che non è difficile è immaginare Afolabi come Phoenix, nonostante l’iconico accento del sud di Londra.

Un’ispirazione per le nuove generazioni

Valorant_Phoenix_voice_actor_interviewRiot GamesPhoenix è più di un semplice personaggio per Afolabi.

Sia con Afolabi che con Phoenix c’è un travolgente senso di genuinità che intreccia perfettamente i personaggi sia virtuali che reali.

“Crescendo non ho mai sentito un personaggio che suona come me in un gioco. Quindi è bello esprimerlo, e il fatto che Valorant stia dando a quell’aspetto di mancanza di rappresentazione una piattaforma è bello. Vedi così tante persone che si rivolgono come ‘oh mio Dio, è così bello vedere davvero qualcuno che forse mi somiglia o suona come me’ e così tante persone come ‘come faccio ad entrare nel doppiaggio’ “.

“È davvero interessante perché le conversazioni sono un po ‘diverse da come’ Mi piace molto il gameplay ‘o’ questo è davvero fantastico ma non necessariamente mi vedo dentro. ‘ Anche quando sto giocando mi sembra che sia così strano perché crescendo sarebbe sempre stato americano. Sai, quando giochi a San Andreas o ai giochi che crescono sono tutti accenti americani ma molto specifici “.

Concludendo che è “molto fortunato per essere in grado di farlo”, è sicuro di dire che Phoenix e Afolabi hanno dato ai giovani un personaggio che non è solo riconoscibile, ma stimolante.

“Lascia che ti mostri come fa il capo”

Riot GamesPhoenix è qui per restare.

Dopo aver parlato con lui, è chiaro che Afolabi era perfetto per questo ruolo: è sicuramente il motivo per cui il nostro duellante preferito ha così tanto carisma.

Quindi, anche se molti di noi potrebbero non essere mai in grado di “skrattt” proprio come Phoenix, non vediamo l’ora di vedere come sarà il futuro per Afolabi, sia dentro che fuori dalla Terra del futuro.

Related posts

Il concetto di skin Spooky Symmetra Overwatch è la perfetta revisione dell’eroe di Halloween

admin

Pokemon Go 23 febbraio Spotlight Hour: Shiny Pikachu, 2x bonus, altro

admin

La piattaforma social di gioco eFuse assicura un investimento di 6 milioni di dollari dalle stelle NBA e NFLEA conferma l’acquisizione di Codemasters prima del rilascio di F1 2021

admin

Leave a Comment