Il venditore di carte Pokemon rivela che Logan Paul ha recuperato i suoi soldi da una scatola falsa da 3,5 milioni di dollari

Si scopre che Logan Paul in realtà non ha perso $ 3,5 milioni, poiché Shyne, il venditore da cui ha acquistato le carte Pokémon, ha rivelato che Paul ha ricevuto un rimborso.

Nelle settimane dopo che Logan Paul ha raccolto quella che credeva essere una scatola di carte Pokémon “unica nel suo genere” dal gioco base della prima edizione per ben 3,5 milioni di dollari, un gruppo di collezionisti si è unito con la prova che la sua scatola poteva essere falso.

Il 13 gennaio, Logan ha caricato un video sul suo canale YouTube che lo mostrava mentre apriva la scatola insieme a BBCE e Shyne, il venditore da cui Paul ha acquistato la scatola. Tuttavia, si sono imbattuti in scatole false piene di carte collezionabili di GI Joe.

Commerciale

Ora, Shyne ha rivelato di aver rimborsato a Logan i suoi $ 3.500.000 e ora sta inseguendo i collezionisti di Pokemon Meelyops e Card Kahuna, i due da cui ha acquistato la scatola, per recuperare il suo investimento.

YouTube: Logan Paul Anche se il caso di Logan potrebbe essere stato fasullo, possiede ancora diversi decoder di base legittimi.

A Logan Paul è stato rimborsato il denaro

Il titolo del video dello YouTuber recita: “Ho perso $ 3.500.000 di carte Pokemon false”. Tuttavia, sembra che Logan non abbia effettivamente esaurito i soldi, poiché Shyne ha pubblicato una risposta all’intera faccenda sulle sue storie di Instagram, spiegando che ha rimborsato Logan dopo aver scoperto che il caso era falso.

  • Per saperne di più: MrBeast annuncia un piano per donare 10 milioni di pasti al mese con un canale filantropico

Dice: “Dopo aver aperto la scatola Pokemon autenticata dalla BBCE della prima edizione, abbiamo notato che le scatole all’interno sembravano brutte e, purtroppo, la scatola era falsa. Logan Paul ed io siamo grati a Rattle e alla community Pokémon per aver esposto questo caso fraudolento prima che venisse ulteriormente elaborato.

Commerciale

“Ho rimborsato a Logan il suo 3.5 [million]vedremo comunque quanto velocemente mi sono ripreso dai venditori portandomelo già autenticato nei prossimi giorni o se diventa uno scenario prolungato.

La risposta di shyne150 sulle carte pokemon false di Logan Paul

Shyne150 ha anche rivelato in un altro post che il suo team legale aveva contattato uno dei venditori originali.

Dice: “Il mio team legale mi incoraggia che Meelypops abbia accettato tramite il loro avvocato di mettere in garanzia i proventi che hanno ricevuto dalla vendita mentre lavoriamo per recuperare il resto dei fondi della mia carta Kahuna”.

Shyne150 rivela di essere stato in contatto con almeno una delle persone da cui ha acquistato la custodia

Poco dopo che Logan Paul ha caricato il suo video rivelatore, Pokebeach ha fornito un altro aggiornamento sulla loro indagine iniziale sull’autenticità del caso.

Commerciale

  • Per saperne di più: Ludwig rivela la storia del motivo per cui Snapchat lo ha licenziato prima che la sua carriera di streaming decollasse

Nel loro articolo, mostrano messaggi tra Rattle e Jacob Gabay, alias Card Kahuna, che presumibilmente mostra Gabay che invia messaggi a Rattle su Instagram, corrompendolo per non far aprire la scatola a Logan.

Dal momento che Shyne ha rivelato di non aver ancora sentito il card Kahuna, questa storia potrebbe trasformarsi in una lunga storia. Ci aggiorneremo con tutte le informazioni non appena saranno disponibili.