TikToker senzatetto afferma di essere un ex membro della mafia nello scioccante flusso IRL di Twitch

Uno streamer di IRL Twitch che camminava per le strade di Amsterdam si è imbattuto in un uomo che affermava di essere un senzatetto TikToker, che dice di essere stato nella mafia.

Lo streamer per esterni IRL “Reydempto” proviene da Chicago, IL. Tuttavia, in questi giorni vive ad Amsterdam nei Paesi Bassi. Lo streamer live ha oltre 16.000 follower sul suo canale e può essere visto spesso dal vivo nella sezione Just Chatting su Twitch.

Il 2 novembre è stato affrontato durante una trasmissione da un uomo che parlava a voce molto alta nel centro della città. Lo streamer di Twitch si è appoggiato allo schienale, ascoltando la conversazione tra un presunto ex membro della mafia che raccontava la sua storia a un ragazzo fuori da un bar.

Hanno affermato di essere senzatetto e creatori di contenuti su TikTok, ma originari del New Jersey con un retroscena piuttosto selvaggio. Se è vero, sicuramente una persona interessante in cui imbattersi.

I caffè Unsplash, che servono sigarette, sono una destinazione turistica seria. Ecco dove questo streamer ha trovato il ragazzo!

TikToker racconta una storia pazzesca sullo stream IRL Twitch

L’uomo era preoccupato che se fosse apparso davanti alla telecamera, le persone “a casa” avrebbero scoperto chi fosse. Da allora, la clip ha raccolto più di 40.000 visualizzazioni.

“Sono fuggito dagli Stati Uniti dopo essere scappato dalla fottuta mafia, sai?” Lo streamer è balzato in piedi e ha detto: “Ne stai parlando a voce molto alta”.

Affermava di essere imparentato con una delle cinque famose famiglie di New York, ma non era “libero” di dire quale. Secondo i file della BBC, includono Gambino, Genovese, Lucchese, Colombo e Bonanno.

“La prima cosa lui [a Mafia leader] mi ha presentato è stato… Il modo più semplice per controllare le strade era attraverso i senzatetto. I suoi occhi sono sempre alla ricerca”, ha commentato.

Interrogato sulla legittimità delle rotte delle persone per “volare” dagli Stati Uniti all’Europa, il ragazzo ha risposto: “Sono un fottuto Yankee. Ho solo affari qui, ampliando i territori. C’è un motivo se sono qui”.

Guarda la clip qui sotto, ma lo streaming completo può essere trovato qui.

Pochi secondi dopo, ha tirato fuori un berretto dei New York Yankees nel tentativo di dimostrare le sue origini.

Parlava così forte, infatti, che un addetto alla mensa ha chiesto se avrebbero comprato qualcosa e, in caso contrario, se ne sarebbero andati.

Il membro dello staff gli ha gentilmente chiesto di andarsene, a cui ha risposto: “Sono un gangster e sono un senzatetto”.

Non passò molto tempo prima che il presunto TikToker scappasse, dando a Reydempto la possibilità di ringraziare il lavoratore per aver impedito al ragazzo di molestarlo.

Sta a te decidere se il retroscena del senzatetto fosse vero o meno.