Riot respinge l'idea che LCS stia morendo: "Lega numero 2 in termini di entrate"

Gran parte della comunità ha criticato le modifiche alla programmazione LCS, portando i dirigenti di eSport di Riot Games a parlare del loro processo decisionale con Travis Gafford e rivelando che il campionato è ancora "sano" nel 2023.

La bassa stagione è stata un periodo difficile per la LCS. Tra il licenziamento di Dash dal team di trasmissione e il contraccolpo dei controversi cambiamenti di programma, l'hype per la stagione LCS 2023 è stato soffocato.

Ciò è stato riconosciuto dalle persone dietro le modifiche alla programmazione di Riot e hanno ascoltato il feedback dei fan per posticipare l'orario di inizio di due ore. Insieme a questo cambiamento è arrivata la rassicurazione alla comunità che la LCS non sta morendo durante un'intervista con Travis Gafford.

Infatti, secondo John Needham, presidente degli eSport di Riot Games, la LCS è la "seconda lega in termini di entrate" anche dopo aver abbandonato FTX come sponsor.

Riot assicura che LCS della comunità ha entrate "sane".

Ci sono vari motivi per cui il sentimento della comunità è stato che la LCS sta morendo, cosa di cui Dexerto ha chiesto direttamente a Bjergsen nel 2022. Questa narrazione non è nuova.

Ma i cambiamenti in vista della stagione LCS 2023 non hanno fatto nulla per scuotere quella narrativa, qualcosa che Needham ha affrontato direttamente in una lunga discussione con Travis Gafford.

Iscriviti alla nostra newsletter per gli ultimi aggiornamenti su eSport, giochi e altro ancora.

“Stavamo riponendo tutte le nostre speranze nel blog, rispondendo a molte domande e dando ai nostri fan informazioni su come abbiamo preso quella decisione. E la realtà è che il blog non è atterrato. Non abbiamo fatto un buon lavoro con il blog e me ne dispiace. Queste cose a volte sono un po' incostante, sai? E ci siamo persi".

Fan di LCS, vi ascoltiamo e apprezziamo il feedback. Il programma di trasmissione #LCS cambierà per iniziare alle 14:00 PT/17:00 ET il giovedì e il venerdì!

— LCS (@LCSOfficial) 17 gennaio 2023

Queste scuse si accompagnano ad alcune leggere modifiche alla programmazione, spostando gli orari di inizio di LCS indietro di due ore per renderlo più accessibile per i telespettatori nordamericani.

Più avanti nell'intervista, Naz Aletaha, il capo globale degli eSport di League of Legends, ha sottolineato che la LCS è viva e vegeta in termini di budget e finanziamenti.

“La LCS quest'anno avrà 10 o più sponsor. Quindi la lega è sana in questo senso, anche se FTX non sarà più a bordo". Ciò ha accompagnato l'affermazione di Needham secondo cui LCS è il secondo in termini di entrate. Ha elaborato questa affermazione e ha detto che la statistica numero 2 è dopo l'adeguamento per le loro perdite dopo aver lasciato cadere FTX.

Sebbene la strada per la stagione LCS 2023 non sia stata agevole, la discussione aperta del dirigente di Riot eSports con Travis Gafford ha fatto luce sul loro processo decisionale in bassa stagione e sulle loro speranze per il campionato in futuro.

Se vuoi conoscere altri articoli simili a Riot respinge l'idea che LCS stia morendo: "Lega numero 2 in termini di entrate" è possibile visitare la categoria League of Legends. Questo articolo è stato aggiornato nel 2023.

Lee Taejil

Altre notizie:

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per “interazioni e funzionalità semplici”, “miglioramento dell\'esperienza” e “misurazione” come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni. Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento. Puoi acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie utilizzando il pulsante “Accetta”. Chiudendo questa informativa, continui senza accettare. Più informazioni