Farantube
Image default
Smash

Smash Ultimate aveva quasi altri Pokemon e combattenti Zelda

Super Smash Bros Ultimate ha uno dei roster più impressionanti per qualsiasi gioco nella storia, ma è folle pensare a tutti i potenziali personaggi che sono quasi entrati e si scopre che il combattente di punta di Nintendo aveva quasi alcuni Pokemon extra e combattenti di Zelda.

Il grande punto di forza di Smash Ultimate è stato l’intero slogan “tutti sono qui” che ha visto tutti i personaggi dei giochi precedenti riunirsi per lo spettacolare Switch. Questo includeva personaggi che molti pensavano fossero solo pezzi unici come Pichu, Young Link e Solid Snake.

Ora, con Smash Ultimate impostato per finalizzare il suo elenco con i restanti due combattenti DLC, è interessante pensare ai personaggi che avrebbero potuto farcela e come il cast di Brawl avrebbe potuto essere più grande di per sé.

Brawl è stato il primo gioco Smash a introdurre combattenti di terze parti, ma ha anche quasi visto l’aggiunta di quattro personaggi completamente nuovi, che sarebbero sicuramente arrivati ​​a Ultimate se fossero stati effettivamente sviluppati.

The Pokemon CompanyPlusle e Minun avrebbero potuto sostituire Pichu in Brawl.

Come discute da Source Gaming, Brawl ha un gruppo di personaggi tagliati chiamati “The Forbidden Seven”. Oltre a Roy, Mewtwo e Dr Mario che hanno file di gioco che suggeriscono che sono stati tagliati durante lo sviluppo, ci sono anche altri combattenti a cui si fa riferimento nel gioco.

Questi combattenti sono tutti nuovi di zecca e sarebbero stati senza dubbio aggiunti a Smash Ultimate se fossero apparsi in Brawl e non fossero stati scartati.

Un combattente di Melee a cui mancano i dati in Brawl è Pichu e alcuni nomi di file nascosti suggeriscono che ciò sia dovuto al fatto che Plusle e Minun avrebbero dovuto prendere il suo posto.

Il nome del combattente “Pra Mai” sembra corrispondere ai nomi giapponesi dei Pokemon (Prasle e Mainum) e potrebbe facilmente adattarsi al design di Pichu se sostituito.

Fondamentalmente, i due avrebbero funzionato in modo simile a come Toon Link ha sostituito Young Link, ma purtroppo non abbiamo mai avuto i due nel roster.

Un altro combattente che è stato tagliato era Dixie Kong, un personaggio che in realtà faceva parte originariamente del set di mosse di Diddy Kong e agiva come un tag team.

Dixie Kong in SmashNintendoDixie Kong era originariamente una squadra con Diddy Kong.

Tuttavia, Sakurai e la sua squadra non sono riusciti a far funzionare correttamente il combattente e lei è stata tagliata, avendo Diddy Kong da solo. Ma con il lavoro in corso su Dixie, anche lei è un membro dei Forbidden Seven.

L’ultima è una situazione interessante nel caso di Toon Zelda e Toon Shiek. Sembrerebbe che con l’aggiunta di Toon Link, Sakurai volesse trasformare anche Zelda in un combattente di cartoni animati, ma a causa della sua meccanica di trasformazione di allora, avrebbe significato anche uno sceicco cartone animato.

In modo divertente, Sheik ha già ricevuto un’enorme revisione dell’aspetto per abbinare l’aspetto di Twilight Princess di Zelda, quindi l’idea di uno sceicco cartone animato con un design Wind Waker avrebbe potuto essere sorprendente.

Mostra ZeldaNintendoToon Zelda avrebbe potuto essere una bella aggiunta a Smash.

Tuttavia, l’idea di avere due personaggi Zelda aggiuntivi in ​​Ultimate è sorprendente ed è un po ‘un peccato che la serie non abbia visto un nuovo combattente da Toon Link in Brawl.

Ci sono anche altri personaggi tagliati dal gioco, ma considerando che questi sette hanno dei file rimasti, è chiaro che sono un gradino sopra il resto con quanto erano vicini al roster finale.

Chissà, però, forse avranno una seconda possibilità con altri due pacchetti DLC in arrivo nel Fighters Pass Volume 2.

Related posts

Smash Ultimate Sephiroth svelato ispirato al film FF7 Advent Children

admin

Lo streamer di Twitch si scatena dopo aver vinto $ 1.400 scommettendo su Smash Ultimate

admin

Leffen sotto accusa per lo streaming dei sinistri è “più difficile” della maggior parte dei lavori

admin

Leave a Comment