Farantube
Image default
Finanze

10 segni che è ora di cercare una nuova carta di credito

Divulgazione: Ci impegniamo a consigliare i migliori prodotti per i nostri lettori. Potremmo ricevere un compenso quando fai clic sui collegamenti ai prodotti, ma ciò non influisce mai sulle nostre recensioni o consigli.

Un sondaggio del 2016 di CreditCards.com ha rivelato che 25 milioni di consumatori hanno la loro carta di credito preferita da almeno 10 anni. Se non hai esplorato una nuova carta di credito da diversi anni, ora è un buon momento per vedere quali altre carte di credito sono disponibili. Gli emittenti di carte di credito introducono costantemente nuove carte di credito con vantaggi migliori che potrebbero essere più adatti al tuo stile di vita in evoluzione. È probabile che troverai una carta di credito con vantaggi migliori di quelli che ricevi attualmente.

Non sei sicuro di dover cercare una nuova carta di credito? Ecco 10 segnali che dovresti almeno controllare per vedere cos’altro c’è là fuori.

1. Il tuo credito è migliorato

Quando hai un cattivo credito, le opzioni della tua carta di credito sono limitate. Potrebbe essere necessario aprire una carta di credito protetta o accettare una carta di credito meno attraente in modo da poter ricostruire il tuo credito e qualificarti per qualcosa di meglio. Man mano che il tuo credito migliora, dovresti cercare una nuova carta di credito con condizioni migliori di quelle con cui hai iniziato: nessuna commissione annuale, tasso di interesse basso e forse anche premi.

2. Stai ricevendo offerte per carte di credito migliori

Se gli emittenti di carte di credito inviano offerte per carte di credito con condizioni migliori di quelle che stai attualmente utilizzando, prendi in considerazione l’idea di accettare una di queste offerte. Gli emittenti di carte di credito ti hanno preselezionato in base alle tue informazioni di credito, quindi pensano che potresti essere una buona scelta. Innanzitutto, confronta ciò che hai ricevuto per posta con le offerte di carte di credito su Internet. Quindi, chiama l’emittente della carta di credito o fai domanda online dopo aver preso una decisione finale. Non ricevi offerte di carte di credito? Assicurati di non aver rinunciato.

3. Il tuo tasso di interesse è alto

Prima di passare a una nuova carta di credito, prova a negoziare una tariffa inferiore con l’emittente della carta di credito. Preparati a trasferire il saldo su una nuova carta di credito se l’emittente della carta di credito non funziona con te. Puoi trasferire il tuo saldo su una carta di credito con un tasso di lancio dello 0% e pagare il saldo senza dover pagare un altro centesimo di interesse. Oppure potresti almeno ripagare una parte significativa del saldo senza interessi. Controlla su Internet per fantastiche offerte di trasferimento del saldo. A partire da giugno 2020, Citi Simplicity offre uno 0% TAEG di 18 mesi sui trasferimenti di saldo!

4. Non stai guadagnando alcun premio

Al giorno d’oggi, non c’è quasi alcun motivo per non avere una carta di credito con premi quando così tante carte di credito hanno ottimi programmi di premi. Se usi spesso la tua carta di credito e paghi abitualmente il saldo per intero, una carta di credito a premi è un’opzione migliore rispetto alla tua carta di credito attuale che non ti dà alcun vantaggio aggiuntivo per l’utilizzo della loro carta di credito.

5. Non stai guadagnando premi nelle categorie in cui spendi più soldi

Se spendi molto in benzina e generi alimentari – $ 500 o più al mese – prendi in considerazione la carta Blue Cash Preferred di American Express che rimborsa il 6% in contanti sugli acquisti idonei in quelle categorie. I viaggiatori frequenti possono beneficiare del Chase Sapphire Preferred che paga due punti per dollaro sugli acquisti di viaggi e ristoranti.

6. Non si riceve un aumento del limite di credito da anni

Se il tuo limite di credito è rimasto stagnante mentre il tuo reddito e il tuo punteggio di credito sono aumentati, è tempo di cercare una nuova carta di credito. Alcune carte di credito hanno un limite di credito massimo che si applica a tutti i titolari di carta indipendentemente dal reddito e da altri fattori. Considera un’altra carta di credito se non riesci a ottenere un aumento del limite di credito approvato sulla tua carta di credito preferita nonostante sia un titolare di carta responsabile per diversi anni.

7. Paghi una quota annuale ma non ricevi alcun vantaggio aggiuntivo

Ci sono generalmente due volte in cui dovresti pagare una quota annuale per una carta di credito: stai ricostruendo il tuo credito e le uniche carte per cui hai diritto hanno una quota annuale o i vantaggi della tua carta di credito superano di gran lunga la quota annuale. Altrimenti, abbandona la tua carta di credito della quota annuale per una carta senza costi aggiuntivi.

8. Vuoi approfittare dei bonus di registrazione

Molte carte di credito offrono bonus ai titolari di carta che spendono una certa somma di denaro entro un determinato periodo di tempo, di solito tre mesi. Il problema è che devi essere un nuovo titolare di account per qualificarti per il bonus. Ha davvero senso attenersi alla tua attuale carta di credito che non ti darà questo tipo di ricompensa quando puoi passare a un’altra carta di credito e trarne vantaggio?

9. Non hai una tua carta di credito

Se la tua unica carta di credito è quella che sei un utente autorizzato o un titolare di conto congiunto, potrebbe essere il momento di richiedere la tua carta di credito. Finché hai una carta di credito con qualcun altro, la tua storia creditizia dipende da come usa la carta. Una volta che sei in grado di qualificarti per una carta di credito da solo, cerca una nuova carta di credito, anche se è con lo stesso emittente.

10. La tua attuale carta di credito sta andando via

A volte gli emittenti di carte di credito decidono di non mantenere una determinata carta di credito. La Costco American Express, ad esempio, sta interrompendo perché Costco ha scelto di utilizzare una Citi Visa come carta di credito del negozio. L’emittente della tua carta di credito potrebbe darti la possibilità di passare a un’altra carta di credito all’interno del suo portafoglio, ma se preferisci, puoi cercare una carta di credito migliore altrove.

Dovresti chiudere la tua vecchia carta di credito?

In genere è meglio tenere aperta la vecchia carta di credito perché l’età dell’account favorisce il tuo punteggio di credito. Quindi, anche se passi a una nuova carta di credito, utilizza periodicamente quella vecchia per mantenerla attiva e inclusa nel tuo punteggio di credito. D’altra parte, potresti chiudere la tua vecchia carta di credito se addebita una quota annuale che non desideri più pagare. Assicurati di saldare qualsiasi saldo dovuto prima di chiudere la carta di credito per evitare picchi nell’utilizzo del credito.

Diffidare del debito

L’apertura di una nuova carta di credito apre anche una maggiore capacità di indebitamento. Fai attenzione a non spendere troppo ora che hai più di una carta di credito aperta. Continua ad addebitare solo l’importo che puoi permetterti di pagare per intero ogni mese, anche se dividi tale importo tra le due carte di credito.

Related posts

Le probabilità di vincere alla lotteria

admin

Definizione, esempi, effetto sull’economia

admin

Come ti ha colpito il salvataggio ipotecario del governo

admin

Leave a Comment