Farantube
Image default
Finanze

5 blocchi emotivi alla pianificazione patrimoniale

La morte e le tasse sono due soggetti entrambi emotivamente carichi. Nessuno vuole parlare di nessuno dei due – insieme sono, beh, faticosi e mortali.

Sudi freddo quando parli della tua volontà? Puoi sopportare di pensare se ci saranno abbastanza soldi per vivere se tuo marito muore? Riesci anche a pensare a quale ragazzo gestirà l’attività quando morirai? figuriamoci parlarne in una riunione di famiglia?

La parola “D”

Il primo ostacolo da superare è affrontare la propria mortalità. Trova il tuo eufemismo per la morte, quindi usa quell’espressione per il resto della conferenza. C’è un’ampia selezione di sostituzioni per la parola “D”: “passare”, “dare un calcio al secchio”, “incontrare il mio creatore”, “quando mi succede qualcosa”, “essere investito da un camion”, “spingere verso l’alto le margherite , “” Sei piedi sotto “- solo per citarne alcuni. La gente dirà qualsiasi cosa invece di “quando morirò”.

Alcune persone sostengono la superstizione che fare testamento porta alla morte. Superstizioso sì, ma comunque un vero ostacolo per molte persone.

Rinunciare al controllo

Il prossimo ostacolo è la paura di rinunciare al controllo. Pianificare la successione non significa dare via i tuoi beni. Molte persone sanno che devono fare qualcosa per ridurre le tasse, ma temono di dare il controllo dei propri beni ai propri figli. Hanno sentito troppe storie dell’orrore su bambini ingrati che spendono i risparmi della famiglia e voltano le spalle ai genitori. La maggior parte delle persone lo desidera in entrambi i modi: vuole mantenere il controllo completo e senza restrizioni su tutti i propri beni e inoltre non paga le tasse di successione. Esistono tecniche che consentono i trasferimenti pur mantenendo un controllo significativo e ci sono modi per proteggere i fondi. Imparare a conoscere questi approcci fa parte del processo di pianificazione patrimoniale.

Trattare con un avvocato

La paura di trattare con un avvocato è un altro grosso ostacolo. (Curiosità: la dikigorosofobia è la paura degli avvocati.) Potresti aver paura che l’avvocato pensi che tu sia disinformato, non sofisticato. Ti senti disinformato perché devi chiamare il riparatore per riparare il condizionatore? Ovviamente no! Allo stesso modo in cui non sai come riparare un condizionatore d’aria, non sai come completare un completo piano immobiliare. Questa non è una riflessione sulla tua intelligenza o carattere.

Potresti aver paura di essere scavalcato dalle spese legali o aver paura che l’avvocato non ti ascolterà e andrà avanti con un piano standard che non vuoi. La chiave per superare queste paure è trovare l’avvocato giusto. Come ogni altra cosa, un rinvio da un cliente soddisfatto è spesso l’approccio migliore.[Chiedi ai tuoi amici chi usano per un avvocato immobiliare. Come ogni altra decisione importante, è bene fare ricerche e parlare con alcuni avvocati o studi prima di prendere la decisione di assunzione.

Il costo

Quanto costa? La paura della spesa è un’altra cosa che impedisce alle persone di pianificare la successione. Affrontiamolo. La pianificazione successoria non fa per te, è per coloro che ti lasci alle spalle. Non sarai ferito dalle tasse di successione. Sarai “andato da tempo”. Non dovrai negoziare chi avrà l’orologio del nonno – i bambini dovranno tirarlo fuori. Quindi quanti soldi (per non parlare del tempo e dell’energia emotiva) sei disposto a spendere per un piano immobiliare per la tua famiglia? La pianificazione successoria è davvero un regalo per la tua famiglia. Riconoscilo per quello che è: prendersi cura degli altri. Lasciare un piano ben progettato è il miglior regalo che puoi fare alla tua famiglia. Organizza i tuoi affari in modo da fare il meglio per la tua famiglia, i tuoi amici e gli enti di beneficenza.

Non aver paura di chiedere come accusa l’avvocato. La maggior parte degli avvocati addebiterà una tariffa oraria e puoi aspettarti di pagare una tariffa elevata per uno specialista (ad esempio, i cardiochirurghi addebitano più degli infermieri). Alcune pianificazioni patrimoniali vengono effettuate su base forfettaria, ma una stima non può essere fornita finché l’avvocato non sa cosa sarà coinvolto. Quasi nessuno ottiene un “testamento semplice”. Nella pianificazione successoria è coinvolto più di un testamento e ogni situazione familiare è diversa.

Legami familiari

Le decisioni difficili in famiglia sono un altro ostacolo emotivo. C’è un divorzio che si profila per uno dei tuoi figli? Uno dei nipoti ha bisogni speciali? Tu o il tuo coniuge vi risposerete? Chi controllerà l’azienda di famiglia dopo la morte dei genitori? Affrontare questi problemi può essere così doloroso che vengono evitati indefinitamente. Quindi, rimane un vero casino. Evitare il problema non lo fa andare via.

E se uno dei bambini entra e esce dalla riabilitazione dalla droga, o uno dei bambini è un professionista di successo e l’altro è un genitore single in difficoltà con bambini piccoli e un lavoro con salario minimo. Questi bambini vengono trattati allo stesso modo nella pianificazione della successione o diseredate un bambino?

Che dire delle famiglie miste: i bambini sono tuoi, miei e nostri. Condividono tutti equamente le proprietà di mamma e papà? Affrontare decisioni difficili come queste è difficile. Un avvocato specializzato in pianificazione successoria può aiutarti dandoti opzioni e scelte. Vuoi che qualcun altro prenda queste decisioni per te dopo che sei morto? Peggio ancora, vuoi che la tua famiglia venga distrutta dalla lotta per la tua proprietà?

Related posts

Cosa fare se perdi improvvisamente il lavoro

admin

Nasce Altadia, nuovo colosso imprenditoriale dopo la fusione tra Esmalglass-Itaca-Fritta e la divisione ceramica di Ferro

admin

Come acquistare la copertura Medicare Parte C.

admin

Leave a Comment