Farantube
Image default
Finanze

Come assegnare la priorità alle fatture della carta di credito

Se i soldi sono così pochi in questi giorni che a malapena puoi pagare i conti della tua carta di credito, non sei il solo. Secondo l’ufficio di credito TransUnion, la percentuale di debitori che negoziano un piano di difficoltà finanziarie con gli emittenti di carte di credito è passata dallo 0,01% a marzo 2020 al 3,22% ad aprile. Ma prima di rinunciare del tutto alle bollette, è intelligente pagamenti con carta di credito in modo da proteggerti da ancora più dolore.

Risparmia denaro

Che tu abbia perso il lavoro o che stia solo resistendo, è fondamentale conservare quanti più soldi possibile in modo da poter sopravvivere finanziariamente a una lunga caccia al lavoro.

Anche se costruire un fondo di emergenza è difficile quando il tuo reddito è diminuito, è possibile guadagnare un piccolo cuscino di cassa spendendo meno soldi per i debiti.

Ad esempio, se in genere paghi per intero le tue carte ogni mese o paghi ben al di sopra dell’importo minimo dovuto, ora potrebbe essere una delle poche volte in cui ha senso sospendere i tuoi pagamenti più ambiziosi, almeno temporaneamente.

Pagare solo l’importo minimo dovuto ti costerà più interessi. Ma ridurre temporaneamente i pagamenti mensili potrebbe anche dare al tuo budget un po ‘di respiro. E, ricorda, la riduzione dei pagamenti dovrebbe far parte di una strategia più ampia per ridurre il budget e risparmiare denaro.

Risparmia sugli interessi riservando i pagamenti delle fatture più grandi alle carte con i tassi di interesse più alti. Puoi trovare il TAEG della tua carta sull’estratto conto della carta di credito o sull’account online.

Rifinanzia il tuo debito

Un altro buon modo per ridurre i pagamenti mensili e preservare i tuoi soldi è trasferire parte del debito della tua carta di credito su una carta di credito APR 0% o saldarlo con un prestito personale a basso interesse. Tuttavia, in genere avrai bisogno di un reddito costante e di un credito da buono a eccellente per qualificarti per le migliori offerte.

Conoscere il tuo punteggio di credito ti aiuterà a determinare quali opzioni potrebbero essere disponibili. (Molti istituti di credito dicono qual è il loro requisito minimo di punteggio di credito.) Puoi controllare il tuo punteggio gratuitamente utilizzando Credit Scorecard di Discover o CreditWise di Capital One.

Chiedere all’emittente della carta di credito lo sgravio del pagamento

Se sei davvero in difficoltà finanziarie, potresti essere tentato di smettere di pagare bollette che non puoi permetterti. Ma prima di saltare un pagamento – può danneggiare i tuoi punteggi di credito – controlla con il tuo emittente per vedere se ti aiuterà ad alleviare almeno una parte di ciò che devi.

L’emittente della tua carta di credito può offrire un programma per le difficoltà della carta di credito o un’opzione di soccorso temporaneo.

Molti emittenti di carte di credito, ad esempio, stanno offrendo un alleggerimento del debito a breve termine come pagamenti differiti durante la pandemia di coronavirus.

Alcuni emittenti offrono anche programmi per difficoltà finanziarie tutto l’anno. Le opzioni di cancellazione del debito variano a seconda dell’emittente. Tuttavia, potresti essere in grado di negoziare:

  • Un importo minimo di pagamento inferiore
  • Interesse ridotto
  • Esoneri dalle commissioni
  • Un piano di regolamento del debito

Gli emittenti di carte di credito offrono uno sgravio dei pagamenti caso per caso. Quindi, vale la pena chiamare direttamente ogni emittente della carta, spiegare la tua situazione e chiedere cosa possono fare per aiutarti. Potresti scoprire che alcune aziende sono più generose di altre.

Se non sei sicuro di cosa dire, il CFPB ha un ottimo foglio di suggerimenti per i titolari di carta che non possono pagare le bollette.

Chiedi aiuto a un consulente finanziario

Puoi anche chiedere aiuto a un consulente di credito senza scopo di lucro, anche se sei così a corto di soldi che non puoi pagare una commissione. Ad esempio, le agenzie di consulenza creditizia senza scopo di lucro offrono in genere consulenza finanziaria gratuita e aiuto individuale per il budget per i mutuatari in difficoltà.

Preparati a pagare, però, se scegli di lavorare con l’agenzia su un piano di gestione del debito. A pagamento, un’agenzia di consulenza creditizia negozierà con un emittente di carte di credito per tuo conto per cercare di ottenere un rimborso più conveniente o un piano di liquidazione del debito.

Scegli una strategia di rimborso del debito

Se sei abbastanza fortunato da continuare i pagamenti del debito durante una recessione o desideri una strategia di rimborso una volta terminata la recessione, esistono due opzioni popolari: il metodo della valanga del debito e il metodo della valanga del debito.

  • Debito palla di neve: Paga prima le carte con i saldi più piccoli. Quindi usa quelle piccole vittorie per creare uno slancio psicologico, specialmente quando la tua motivazione diminuisce.
  • Valanga di debiti: Paga le tue carte partendo dal saldo con il TAEG più alto e procedendo verso il basso da lì. Con questo metodo, potrebbe essere necessario più tempo per assaporare una vittoria se le tue carte più costose hanno i saldi più alti.

Da un punto di vista matematico, il metodo della valanga di debiti ha più senso poiché ti libererai dai debiti più rapidamente e pagherai meno in generale. Ma affinché funzioni, è necessario attenersi al piano fino a quando non avrai pagato l’ultima carta.

Se hai difficoltà con la motivazione o sei facilmente sopraffatto, il metodo della valanga di debiti potrebbe essere più adatto, nonostante il costo più elevato e il programma di rimborso più lento.

Diversi studi hanno scoperto che i mutuatari hanno spesso maggiori probabilità di avere successo con il metodo della palla di neve del debito rispetto ad altri metodi di rimborso del debito.

Linea di fondo

Non arrenderti se ti senti sopraffatto da bollette che non puoi permetterti di pagare. Sono disponibili numerose risorse gratuite per aiutarti a superare questo periodo stressante e preservare il più possibile la tua salute finanziaria.

Riduci i pagamenti al minimo per preservare i tuoi soldi, elaborare una strategia di rimborso, esplorare le opzioni di rifinanziamento e, se hai ancora difficoltà, cercare opzioni di sgravio dei pagamenti o consulenza sul credito.

Related posts

5 motivi per pagare le tue insolvenze

admin

Le migliori fonti di informazioni sugli investimenti

admin

Definizione, esempi, effetto sull’economia

admin

Leave a Comment