Farantube
Image default
Finanze

Come assicurare un’auto che ha subito danni precedenti

Non tutti sono fanatici di avere un’auto immacolata. A volte una piccola quantità di danni è tollerabile, soprattutto se il tuo conto in banca è basso. Se hai subito qualche danno minore, potresti voler fare a meno delle riparazioni.

Tuttavia, ciò non significa necessariamente che non desideri la protezione assicurativa dell’auto. Tuttavia, la possibilità di assicurare un veicolo precedentemente danneggiato dipenderà da alcuni fattori.

I danni precedenti non sono coperti dall’assicurazione auto

Per prima cosa: qualsiasi danno precedente non è mai coperto da una nuova polizza di assicurazione auto.

Ad esempio, supponi di acquistare un’auto usata da un amico. Il tuo amico aveva una franchigia di $ 1.000 sia sulla copertura completa che su quella di collisione per ridurre il costo dell’assicurazione auto. Un cervo rimbalzò sul pannello del quarto posteriore, lasciando un’ammaccatura evidente. La riparazione costa $ 900, quindi con una franchigia di $ 1.000 l’assicurazione non aiuterà. Invece di pagare per le riparazioni, il tuo amico ti sta vendendo il veicolo.

Nessuna polizza assicurativa coprirà questo danno. L’assicurazione è progettata per proteggerti dai costi di riparazione futuri, non da quelli esistenti.

Se stai pensando di acquistare un veicolo con danni esistenti, considera prima di ottenere un’offerta per la riparazione. Togli il costo delle riparazioni dal prezzo di acquisto in modo da poter riparare immediatamente l’auto.

Copertura che puoi ottenere

La copertura di responsabilità è generalmente richiesta per legge e sarai in grado di ottenerla indipendentemente dal fatto che il tuo veicolo abbia danni. Questo perché la copertura per responsabilità non protegge la tua auto da danni fisici. Tuttavia, protegge i conducenti del veicolo da danni a proprietà altrui e lesioni a loro e ai loro passeggeri.

Assicurati che il danno al tuo veicolo non sia un problema di sicurezza. Danni al telaio della struttura principale o all’airbag potrebbero impedirti di ottenere una copertura assicurativa, o almeno aumentare i costi.

Ogni stato ha il proprio insieme di regole relative alle leggi sulla copertura della responsabilità minima. Ogni volta che leggi informazioni sull’assicurazione auto, di solito troverai che gli importi minimi raccomandati di copertura non sono sufficienti. Considera l’idea di andare oltre la copertura minima e acquistare i limiti di responsabilità consigliati di $ 100.000 / $ 300.000. In tal caso, $ 100.000 sarebbe l’importo massimo che il tuo assicuratore pagherà a persona, fino a $ 300.000 per incidente. Si consiglia anche una copertura per danni alla proprietà di $ 100.000. Tutti questi importi sono possibilità realistiche in un incidente grave.

L’acquisto della copertura di responsabilità minima del tuo stato è necessario per guidare legalmente l’auto.

Il rifiuto fa male

Se un veicolo ha più di piccoli graffi e ammaccature, molte compagnie assicurative preferite non vorranno fornire una copertura per danni fisici. I danni fisici includono sia una copertura completa che una copertura in caso di collisione.

  • Copertura delle collisioni: La copertura in caso di collisione aiuta quando si danneggia accidentalmente il veicolo colpendo un oggetto inanimato o un altro veicolo.
  • Copertura completa: La copertura completa copre i reclami che non comportano una collisione. Se colpisci un cervo, subisci un incendio automobilistico, un furto, un vandalismo, un parabrezza rotto o un danno causato dalle intemperie, Complete pagherà il costo delle riparazioni meno la franchigia.

Opzioni per la copertura dei danni fisici

Sarà difficile ottenere un vettore assicurativo preferito per consentire la copertura dei danni fisici su un veicolo con danni preesistenti. Potresti avere più fortuna a fare acquisti con una compagnia assicurativa non standard. Un vettore non standard cerca conducenti ad alto rischio e offre tassi specializzati e più elevati in base a questo livello di rischio.

Se cerchi una copertura, preparati ad alcune cose:

  • Rivelare sempre il danno: Non cercare di nascondere il danno attuale. L’ultima cosa che vuoi è essere indagato per frode assicurativa. Sicuramente non vale il rischio o il problema.
  • Un agente documenterà il danno: Molto probabilmente la compagnia assicurativa vorrà documentare il danno. Probabilmente avranno un modulo da compilare dove elencano una descrizione del danno. L’agente vorrà vedere il veicolo e scattare foto del danno.
  • Presentazione di un reclamo: Se presenti un reclamo, la compagnia assicurativa avrà in archivio il danno precedente. Le riparazioni ai danni preesistenti non saranno coperte.

Se ottieni la copertura per danni fisici per il tuo veicolo già danneggiato, salta gli extra. Non concedervi il lusso di assistenza stradale, copertura per auto a noleggio o franchigie basse. Avrai bisogno di tutti i tuoi soldi extra per risparmiare per riparare il danno preesistente.

Se si presenta un reclamo senza denunciare danni precedenti

Niente panico! Non è così raro presentare un reclamo per una quantità significativa di danni mentre c’è qualche danno relativamente minore al tuo veicolo che non è mai stato riparato. I periti assicurativi hanno visto tutto. E nella maggior parte dei casi, un perito sarà in grado di vedere la differenza tra il danno precedente e l’attuale richiesta che stai presentando.

Sii sempre onesto. Informa il tuo perito assicurativo del danno precedente. Più sei disponibile con i dettagli degli eventi, meglio è. Non cercare di nascondere i danni precedenti o negarne l’esistenza. Se il nuovo danno si sovrappone direttamente al danno precedente, il perito potrebbe autorizzare la riparazione del tutto sotto un’unica richiesta. È improbabile che sorgano accuse di frode assicurativa auto fintanto che sarai trasparente con il tuo perito assicurativo.

In definitiva, potrebbero gestire la tua richiesta in due modi:

  • Richieste multiple: Il perito potrebbe decidere che è necessario presentare reclami separati per coprire sia i danni preesistenti che quelli attuali. Verrebbero addebitate due franchigie e tutte le riparazioni possono essere effettuate contemporaneamente, supponendo che tu abbia la copertura adeguata elencata sulla tua polizza al momento del danno precedente.
  • Ignora il danno precedente: Se non sei preoccupato per il danno precedente, il regolatore probabilmente dirà alla carrozzeria solo di preoccuparsi del nuovo danno. Dovresti pagare la franchigia sul reclamo in corso e le riparazioni verranno effettuate solo per questo particolare incidente.

L’assicurazione auto è spesso piena di situazioni speciali. Possono succedere molte cose a un’auto e ogni circostanza è diversa. È sempre meglio chiedere il consiglio di un agente assicurativo autorizzato quando hai complicate domande sull’assicurazione auto.

Related posts

John Bogle – Profilo fondatore di Vanguard – Radio Articolo 1 – Radio Articolo 1

admin

Come COVID e altre pandemie influenzano l’economia

admin

Feds Eye Pratiche di recupero crediti di Venmo

admin

Leave a Comment