Farantube
ad1
ad1
Image default
Finanze

Come costruire un portafoglio di fondi comuni di investimento

Costruire un portafoglio di fondi comuni di investimento è simile alla costruzione di una casa: ci sono molti diversi tipi di strategie, progetti, strumenti e materiali da costruzione; ma ogni struttura condivide alcune caratteristiche di base.

Per costruire il miglior portafoglio di fondi comuni di investimento, è necessario andare oltre il saggio consiglio: “Non mettere tutte le uova nello stesso paniere:” Una struttura che possa resistere alla prova del tempo richiede un design intelligente, una base solida e un semplice combinazione di fondi comuni di investimento che funzionano bene per le tue esigenze.

Utilizzare un progetto di portfolio principale e satellite

Prima di iniziare la costruzione, avrai bisogno di un progetto di base, un progetto, da seguire. Un progetto di portafoglio comune e collaudato nel tempo è chiamato Core e Satellite. Questa struttura è proprio come sembra: inizi con il “nucleo”, un fondo azionario a grande capitalizzazione, che rappresenta la porzione più grande del tuo portafoglio e si costruisce attorno al nucleo con i fondi “satellite”, che rappresenteranno ciascuno porzioni più piccole di il tuo portfolio.

Utilizzare diversi tipi di categorie di fondi per la struttura

Con un fondo azionario a grande capitalizzazione come nucleo, diversi tipi di fondi, i “satelliti”, completeranno la struttura del portafoglio di fondi comuni. Questi altri fondi possono includere azioni a media capitalizzazione, azioni a bassa capitalizzazione, azioni estere, reddito fisso (obbligazioni), fondi settoriali e fondi del mercato monetario.

Conosci la tua tolleranza al rischio

Prima di scegliere i tuoi fondi, devi avere una buona idea di quanto rischio puoi tollerare. La tua tolleranza al rischio è una misura di quanta fluttuazione (ovvero volatilità – alti e bassi) o rischio di mercato puoi gestire. Ad esempio, se diventi molto ansioso quando il valore del tuo account di $ 10.000 scende del 10% (a $ 9.000) in un periodo di un anno, la tua tolleranza al rischio è relativamente bassa: non puoi tollerare investimenti ad alto rischio.

Determina la tua allocazione degli asset

Una volta determinato il livello di tolleranza al rischio, è possibile determinare l’allocazione degli asset, che è il mix di asset di investimento (azioni, obbligazioni e liquidità) che costituisce il portafoglio. La corretta allocazione degli asset rifletterà il tuo livello di tolleranza al rischio, che può essere descritto come aggressivo (alta tolleranza al rischio), moderato (tolleranza media al rischio) o conservativo (tolleranza bassa al rischio). Maggiore è la tua tolleranza al rischio, più azioni avrai in relazione a obbligazioni e liquidità nel tuo portafoglio; e minore è la tua tolleranza al rischio, minore è la tua percentuale di azioni in relazione a obbligazioni e liquidità.

Scopri come scegliere i migliori fondi

Ora che conosci la tua asset allocation, non resta che scegliere i fondi migliori per te. Se disponi di un’ampia scelta di fondi comuni di investimento, inizi utilizzando uno screener di fondi oppure puoi confrontare le prestazioni con un benchmark. Dovrai anche considerare le qualità importanti dei fondi comuni di investimento, come le commissioni e le spese del fondo e il mandato del gestore.

Alcuni suggerimenti e precauzioni in più per costruire un portafoglio di fondi comuni di investimento

Se sei un principiante, potresti non avere i soldi per soddisfare l’importo minimo di investimento iniziale, che spesso è superiore a $ 1.000 per fondo comune. Se sei in grado di soddisfare solo il minimo per un fondo, inizia con il “core”, come un fondo indice a grande capitalizzazione a basso costo o un fondo bilanciato. Dopo aver acquistato il primo fondo per il tuo portafoglio, puoi risparmiare denaro per acquistare il tuo prossimo fondo e continuare a costruire il tuo portafoglio un fondo alla volta.

Il vecchio modo di allocazione degli asset era “investire per la tua età”, dove la tua età è il numero di obbligazioni nel tuo portafoglio. Ad esempio, se hai 40 anni, la tua asset allocation sarebbe del 40% di obbligazioni e del 60% di azioni. Oggi le persone vivono più a lungo, quindi questa strategia di asset allocation non è valida come una volta.

Le informazioni su questo sito sono fornite solo a scopo di discussione e non devono essere interpretate erroneamente come consigli di investimento. In nessun caso queste informazioni rappresentano una raccomandazione per l’acquisto o la vendita di titoli.

Related posts

UnitedHealthOne Insurance Company Review

admin

Quanto tempo ci vuole per cancellare un assegno?

admin

Bilancio e spesa federale degli Stati Uniti per l’anno fiscale 2015

admin

Leave a Comment