Farantube
Image default
Finanze

Come iniziare a fare trading di azioni

Sia che tu voglia iniziare a negoziare azioni attivamente o semplicemente investire a lungo termine, ci sono cose che devi sapere prima di iniziare. Sapere cosa aspettarsi e di quali strumenti hai bisogno migliora le tue possibilità di successo. Ecco come iniziare a fare trading di azioni.

Conosci il mercato azionario

Prima di iniziare a fare trading di azioni, è importante sapere come funziona il mercato. Ecco i termini chiave da conoscere.

  • Azioni: Questi sono piccoli pezzi di un’azienda.
  • Azioni: Queste sono unità di scorta.
  • Prezzo delle azioni: Il prezzo riflette il valore di una società e le sue prospettive, come determinato da coloro che negoziano il titolo (commercianti e investitori). Le azioni non hanno un prezzo fisso. Fluttuano continuamente mentre vengono acquistati e venduti.
  • Scambio: Le azioni vengono negoziate in una borsa che ha fissato l’orario. La maggior parte degli acquisti e delle vendite di azioni avviene durante queste ore, sebbene alcuni scambi avvengano al di fuori di questi orari. Il trading al di fuori dell’orario si chiama trading pre-mercato e after-hour.
  • NYSE: La Borsa di New York è la più grande borsa valori del mondo. Settanta delle più grandi società del mondo sono quotate al NYSE insieme a migliaia di altre azioni, dalle 9:30 alle 16:00, ora orientale.
  • Nasdaq: Il Nasdaq è un’altra borsa valori. Tutti i suoi scambi vengono effettuati elettronicamente e le sue ore sono anche dalle 9:30 alle 16:00 ora orientale.
  • Simbolo ticker: Si tratta di un codice da una a cinque lettere utilizzato per negoziare un’azione. Ad esempio, il simbolo del ticker per Amazon è AMZN.
  • Differenza tra domanda e offerta: Il prezzo per acquistare un titolo è il prezzo richiesto. Il prezzo per vendere un titolo è il prezzo di offerta. La differenza tra questi due è lo spread denaro-lettera. È una misura dell’offerta e della domanda per un determinato stock, nonché una misura della liquidità. Uno spread denaro-lettera ridotto indica che un titolo ha una buona liquidità.
  • Liquidità di mercato: Liquidità significa che le azioni possono essere acquistate o vendute rapidamente a un prezzo stabile.
  • Vendita allo scoperto: Mentre molti investitori acquistano un’azione e la vendono in seguito per un profitto, è anche possibile vendere prima, quindi acquistare l’azione a un prezzo inferiore. Si chiama vendita allo scoperto. Gli investitori possono vendere prima prendendo in prestito le azioni.

Decidi che tipo di trader sei

Mentre consideri come iniziare nel mercato azionario, devi anche decidere che tipo di trader sei. Ti vedi fare trading ogni giorno? Vuoi fare trading un paio di volte a settimana? O vuoi acquistare azioni e mantenerle a lungo termine?

Sebbene non esista un modo giusto o sbagliato di fare trading, ci sono rischi e vantaggi per approcci diversi. Gli approcci comuni includono:

  • Giorno di negoziazione: I day trader comprano e vendono azioni durante il giorno. La Securities and Exchange Commission (SEC) definisce i pattern day trader come coloro che eseguono operazioni di quattro o più giorni entro cinque giorni lavorativi. I day trader utilizzano spesso denaro preso in prestito, il che può portare a debiti se il day trading non è redditizio. Ha il potenziale per rendimenti rapidi.
  • Swing trading: Questo è un approccio a più lungo termine rispetto al day trading. I trader swing effettuano operazioni che durano da un giorno a diverse settimane. Offre ricompense relativamente rapide e un minore potenziale di perdita rispetto al day trading, ma è comunque un approccio laborioso.
  • Investire: Questo è quando acquisti e detieni azioni a lungo termine, che potrebbero essere mesi o addirittura anni.

Il day trading è un approccio stressante e rischioso al trading di azioni.

Considera le tue finanze

Se si desidera negoziare azioni giornaliere negli Stati Uniti, è necessario mantenere un saldo di almeno $ 25.000 nel proprio conto. Se ciò non è possibile, si esclude il trading giornaliero.

Lo swing trading non ha un requisito di capitale minimo, ma per poter scambiare azioni di prezzi variabili non appena si rendono disponibili le opportunità, potresti volere almeno $ 10.000 impegnati nell’impresa. Ciò aiuta a evitare che il saldo del tuo account venga ridotto dalle commissioni e dalle commissioni del broker, che sono ciò che un broker addebita per il trading.

Investire richiede meno capitale. Poiché le negoziazioni vengono mantenute per un lungo periodo di tempo, le commissioni non sono un fattore importante. Puoi acquistare azioni non appena puoi permetterti 100 azioni (le azioni normalmente vengono scambiate in blocchi di 100) delle azioni a cui sei interessato. Alcuni broker ti consentono anche di acquistare frazioni di azioni, quindi potresti iniziare con ancora meno.

Risparmia sulle commissioni effettuando una transazione invece di più operazioni. Ad esempio, invece di acquistare 100 azioni ogni settimana, risparmia i soldi per un mese ed effettua un grosso acquisto.

Trova un broker e una piattaforma di trading

Un broker facilita il trading tra i partecipanti al mercato, consentendo di acquistare azioni dai venditori e vendere azioni agli acquirenti (c’è un acquirente e un venditore per ogni transazione). Come trader vuoi un broker che sia:

  • Basso costo: Commissioni e commissioni basse
  • Affidabile: Puoi fare trading quando vuoi con interruzioni minime del sistema
  • Onesto: Non ti ruberà i soldi né si impegnerà in comportamenti rischiosi con esso
  • Fornisce strumenti per la ricerca: Meno importante, poiché ci sono molti strumenti gratuiti disponibili online

Se vuoi fare trading giornaliero, potresti volere qualche cosa in più in un broker.

  • Il broker dovrebbe eseguire gli ordini immediatamente senza alcun intervento da parte sua. Anche un secondo di ritardo è troppo.
  • Funzionalità di “scambio da grafico” e / o capacità di inserire, modificare e annullare rapidamente gli ordini.

Ci sono molti broker, alcuni dei quali sono migliori per gli investitori e altri che sono migliori per i day trader o gli swing trader. Dedica del tempo alla ricerca dei fattori di cui sopra prima di scegliere un broker.

Ogni broker offre una piattaforma di trading. Questa è la tecnologia che ti consente di visualizzare le quotazioni di borsa, vedere i grafici, fare ricerche e, soprattutto, effettuare ordini. Prova varie piattaforme aprendo conti demo con vari broker.

Fai pratica prima di iniziare a fare trading

Un modo per testare potenziali broker e mettere in pratica le tue abilità di trading è utilizzare un conto demo o di trading virtuale. Un conto di trading virtuale simula il trading, ma in realtà non stai spendendo soldi. TD Ameritrade e TradeStation offrono entrambi conti di trading virtuali.

Anche se realizzare un profitto su una piattaforma virtuale non significa necessariamente che i profitti in denaro reale arriveranno altrettanto facilmente, è uno strumento prezioso per imparare come funziona il trading e quale stile si adatta meglio a te.

La linea di fondo

Il trading di azioni è eccitante perché comporta rischi e ricompense. Tuttavia, iniziare a fare trading è la parte più facile. Preparati alle perdite e non scambiare più di quanto puoi permetterti di perdere. Nel tempo imparerai cosa funziona per te, i tuoi obiettivi e la tua situazione finanziaria.

Related posts

Le probabilità di vincere alla lotteria

admin

Come eseguire una schermata del telefono con domande di esempio

admin

Che cos’è un agente immobiliare di primo produttore?

admin

Leave a Comment