Farantube
Image default
Finanze

Come leggere e calcolare i tassi di cambio delle valute

I tassi di cambio sono uno spettacolo comune sia per i viaggiatori che per gli investitori internazionali. Mentre le quotazioni dei tassi di cambio sono relativamente facili da trovare in questi giorni, leggere ed eseguire calcoli basati su di esse può essere un po ‘più difficile per coloro che non hanno familiarità con le tecniche. In questo articolo, daremo un’occhiata più da vicino a come trovare e leggere i tassi di cambio delle valute, nonché alcuni altri suggerimenti da tenere a mente quando li si utilizza.

Trovare e leggere i tassi di cambio

I tassi di cambio possono essere trovati in molti posti diversi, dalle banche commerciali ai siti web specializzati come XE.com. I viaggiatori alla ricerca di semplici conversioni possono spesso trovare tassi pubblicati negli aeroporti o nelle banche locali, mentre gli investitori internazionali che operano nel mercato dei cambi (“forex”) possono cercare informazioni in tempo reale sulla loro piattaforma di trading.

Le quotazioni stesse sono sempre date in coppia poiché i valori delle valute sono sempre relativi l’uno all’altro. Non sorprende che il dollaro USA e l’euro siano le due valute più quotate dato il loro status di valute di riserva presso molte banche centrali globali. La coppia di valute più popolare è, quindi, la coppia EUR / USD, che è il numero di dollari necessari per acquistare un euro.

Queste coppie di valute oscillano continuamente a causa di vari fattori economici, tra cui domanda e offerta, vari indicatori economici, attività commerciale e di copertura e hedge fund o trading finanziario. Sebbene queste fluttuazioni avvengano continuamente, le modifiche ammontano a solo frazioni del valore di una valuta, note come “pip” (ad esempio, un pip USD vale $ 0,0001) da quelle valute di trading.

Vale anche la pena notare che molti scambiatori di valute aeroportuali generano entrate addebitando uno spread più ampio tra le valute. In altre parole, non addebitano una “commissione” o una “commissione” definitiva, ma guadagnano esagerando le differenze di cambio. La maggior parte dei consumatori può ottenere le migliori offerte scambiando le valute attraverso le proprie banche locali o estere che offrono infuriano gli scambi più attraenti ed equi.

Come calcolare i tassi di cambio

Calcolare i tassi di cambio può sembrare semplice in superficie, ma può confondere coloro che non ricordano la matematica dalla scuola. Anche se convertire $ 100 in valuta estera quando si viaggia non è un grosso problema, convertire valute durante l’analisi dei rendiconti finanziari di un’azione estera può significare grandi differenze per gli investitori internazionali che cercano di prendere decisioni di investimento. Diamo un’occhiata a un esempio di come calcolare i tassi di cambio .

Supponiamo che il tasso di cambio EUR / USD sia 1,20 e desideri convertire $ 100 dollari USA in euro. Per fare ciò, dividi semplicemente $ 100 per 1,20 e il risultato è il numero di euro che verranno ricevuti: 83,33 in quel caso. La conversione da euro in dollari USA comporta l’inversione di tale processo moltiplicando il numero di euro per 1,20 per ottenere il numero di dollari USA.

Un modo semplice per ricordarlo è moltiplicare da sinistra a destra e dividere da destra a sinistra, con la valuta finale che è l’output desiderato del calcolo. Nell’esempio sopra, abbiamo diviso da destra a sinistra per determinare quanti euro avremmo potuto acquistare con dollari USA e poi moltiplicato da sinistra a destra per vedere quanti dollari USA avremmo ricevuto in euro.

I viaggiatori possono essere interessati solo a calcolare con un grado di accuratezza relativamente basso, come i centesimi, ma i trader di valuta con una leva elevata prestano attenzione a ciascun pip. Una piccola fluttuazione di una valuta può avere un grande impatto per un trader che ha preso in prestito $ 1.000 per ogni $ 1,00 impegnato in un’operazione o per un investitore internazionale che determina l’impatto di una differenza di $ 0,0001 su $ 1 miliardo di entrate.

Di seguito puoi vedere il tasso di cambio dall’euro al dollaro dal 1999 al 2019.

Strumenti utili

Leggere e calcolare i tassi di cambio non è molto difficile, ma in alcuni casi piccoli errori possono portare a grandi errori. Sia gli investitori internazionali che i viaggi possono utilizzare strumenti gratuiti per ridurre la probabilità di commettere un errore e ricontrollare il proprio lavoro prima di commettere un errore potenzialmente costoso che è difficile da annullare. Ecco alcuni strumenti utili da utilizzare:

  • XE.com: la principale fonte di informazioni sulle valute che include un calcolatore del tasso di cambio per molte delle principali valute del mondo.
  • Yahoo Finance — Portale leader per notizie e analisi finanziarie che dispone anche di un utile calcolatore del tasso di cambio per molte delle principali valute.

Ci sono anche molte app sul Play Store di Google Android e sull’App Store di Apple che possono aiutare a determinare i tassi di cambio sul posto. Ancora una volta, è importante notare che questi tassi di cambio possono differire dai tassi di cambio di molti aeroporti e banche che possono applicare uno spread.

La linea di fondo

I tassi di cambio sono all’ordine del giorno sia per i viaggiatori che per gli investitori internazionali. Sebbene le quotazioni dei tassi di cambio siano relativamente facili da trovare, leggere ed eseguire calcoli basati su di esse può essere un po ‘più difficile. Gli investitori possono utilizzare molte risorse online diverse per aiutare a calcolare i tassi di cambio in loco o familiarizzare con la matematica di base necessaria per calcolare manualmente i tassi di cambio. Questo può aiutare a risparmiare molto tempo e denaro, soprattutto quando si tratta di importi significativi di denaro.

Related posts

Fissazione dei prezzi: definizione, tipi, esempi

admin

Cosa fare quando la riduzione del prestito studentesco termina

admin

Come la perdita di lavoro può influire sul punteggio di credito

admin

Leave a Comment