Farantube
Image default
Finanze

Esiste un limite di tempo per la riscossione dei crediti?

Anche se hai fatto ogni tentativo per evitare i debiti, potresti avere a che fare con un esattore almeno una volta nella vita. Gestire gli esattori può essere un’esperienza straziante, soprattutto se ti perseguitano a casa nei fine settimana e nei giorni festivi. È importante conoscere i tuoi diritti, e anche i loro, se sei rimasto indietro con un debito.

Col passare del tempo, potresti aspettarti che un debito non pagato scompaia alla fine. Sfortunatamente, i debiti non scompaiono solo perché li ignori. I tuoi creditori potrebbero smettere di contattarti per il pagamento dopo un po ‘, ma gli sforzi di riscossione possono riprendere in qualsiasi momento. Se un creditore o un esattore ti contatta per un vecchio debito, è probabile che sia nei loro diritti farlo.

Esiste un limite di tempo per la riscossione dei crediti?

Sebbene esistano leggi che stabiliscono per quanto tempo gli esattori possono intraprendere determinate azioni riguardo ai tuoi debiti, non esiste alcuna legge che impedisca agli esattori di continuare i tentativi di riscossione. Finché lo devi ancora.

Se non hai pagato un debito, il creditore può perseguirti per il saldo dovuto a tempo indeterminato, a meno che tu non paghi o estinguerai il debito, lo estrai in caso di fallimento o il debito non venga cancellato per qualche motivo. Gli sforzi di raccolta possono includere la chiamata o l’invio di lettere per farti pagare. Il collezionista potrebbe elencare il debito sul tuo rapporto di credito o persino citarti in giudizio per il saldo.

Detto questo, puoi interrompere alcuni sforzi di raccolta. Hai il diritto di impedire agli esattori di chiamare o inviare lettere, ma devi fare la tua richiesta per iscritto. Inviare una lettera scritta di cessazione e desistenza richiedendo che il raccoglitore interrompa le comunicazioni.

Dovrai inviare questa lettera di cessazione e cessazione a ciascun esattore che gestisce l’account. E la lettera si applica solo agli esattori di terzi, non al creditore originale con cui hai creato l’account.

Limiti di segnalazione del credito

Nei loro tentativi di riscossione, gli esattori possono segnalare il tuo debito alle agenzie di credito, che aggiungeranno le informazioni sul debito al tuo rapporto di credito. Chiunque controlli il tuo rapporto di credito potrà vedere il conto di recupero.

Fortunatamente, la legge limita la quantità di tempo in cui un account negativo come un recupero crediti può essere elencato nel tuo rapporto di credito. L’agenzia di credito può solo elencare un saldo scaduto sul tuo rapporto di credito per sette anni, a partire dalla data della delinquenza. Successivamente, l’account dovrebbe cadere dal tuo rapporto di credito, anche se non l’hai pagato.

Puoi rimuovere gli incassi che rimangono nel tuo rapporto di credito dopo il limite di tempo per il rapporto di credito scrivendo alle agenzie di credito, citando l’età dell’account come motivo della controversia.

Limiti di tempo per le cause per debiti

In alcuni casi, i creditori o gli esattori possono farti causa per debiti scaduti. Dopo un certo periodo di tempo, tuttavia, il debito non è più legalmente esigibile. Se puoi dimostrare che la finestra temporale è chiusa, puoi evitare un giudizio di querela. Questo limite di tempo per l’azione legale sul recupero crediti è chiamato termine di prescrizione.

Una volta trascorso questo limite di tempo, puoi utilizzare il termine di prescrizione scaduto per impugnare l’emittente della carta di credito che ti porta in tribunale per il debito.Questo fatto potrebbe essere il motivo per cui gli esattori utilizzano minacce e intimidazioni per riscuotere il denaro dovuto.

Se ti è stata notificata una citazione in giudizio (a cui devi rispondere per legge), dovresti consultare un avvocato nel tuo stato per scoprire se i termini di prescrizione forniranno una protezione valida nel tuo caso.

Anche dopo che il termine di prescrizione è passato, che varia da tre a 15 anni a seconda dello stato, i creditori e gli esattori possono continuare altri sforzi di riscossione, inclusa la segnalazione del debito a un ufficio di credito fintanto che il limite di tempo per la segnalazione del credito non è scaduto. passato.

La linea di fondo

Solo perché sei legalmente fuori dai guai per un debito non significa che sia nel tuo interesse lasciarlo non pagato. I collezionisti potrebbero non essere in grado di portarti in tribunale, ma ciò non cambia per quanto tempo possono provare a riscuotere il debito. Finché non paghi o estrai il debito in qualche modo, hanno la libertà di provare a riscuotere.

Se inizi a effettuare pagamenti, dovresti anche essere consapevole del fatto che ciò azzera l’orologio sullo statuto delle limitazioni e ti apre nuovamente ad azioni legali. Assicurati di essere in grado di pagare il debito per intero o di risolvere un accordo con il collezionista prima di iniziare a pagare.

Related posts

In che modo un 401 (k) è diverso dalle pensioni?

admin

E se mia moglie non unisse le finanze?

admin

Che cos’è una carta di credito esaurita?

admin

Leave a Comment