Farantube
Image default
Finanze

In che modo il minimalismo può aiutare o danneggiare le tue finanze

Mentre il decluttering e la semplificazione della casa sono argomenti caldi al momento, il minimalismo è più di una moda passeggera. È uno stile di vita di vivere con meno cose e più significato, uno che richiede impegno e un completo cambiamento di mentalità.

È anche una filosofia che può avere un impatto considerevole sulle tue finanze e non necessariamente positivo. Ecco cosa devi sapere prima di provare a vivere uno stile di vita minimalista.

Come il minimalismo può migliorare le tue finanze

Coloro che abbracciano uno stile di vita minimalista non lo fanno necessariamente con l’espresso motivo di migliorare la propria situazione finanziaria. Ma molti scoprono rapidamente che il minimalismo può avere un impatto positivo sulle loro finanze poiché molti dei principi indicano sane abitudini monetarie. Ecco perché:

Il minimalismo scoraggia l’eccesso

Lo stile di vita minimalista rifiuta il consumo eccessivo e invece ti incoraggia a limitare i tuoi beni all’essenziale. Istintivamente, questo significa acquistare meno cose e spendere meno soldi per pulire, mantenere e sostituire i tuoi effetti personali.

Inoltre, mentre puoi diventare ed essere un minimalista senza essere libero da debiti, i due stili di vita spesso vanno di pari passo. Attraverso il processo di spargimento di beni e dal desiderio di evitare gli eccessi, molti minimalisti diventano e rimangono liberi dai debiti fissando obiettivi realistici.

Inoltre, poiché il minimalismo è uno stile di vita controculturale, coloro che lo abbracciano non sono afflitti dal dover uscire dal ciclo del debito.

Il minimalismo ti obbliga a dare la priorità alle tue spese

Molte persone presumono erroneamente che il minimalismo significhi avere un’avversione all’acquisto di qualsiasi cosa. Anche se questo potrebbe effettivamente essere un approccio, il minimalismo è meno sull’evitare la spesa e più sulla spesa intenzionale.

Vivere con meno ti costringerà a pensarci due volte su ciò che acquisti. Impari a distinguere i tuoi bisogni dai tuoi desideri. E se stai mantenendo uno stile di vita senza debiti, naturalmente, ti avvicinerai alla tua spesa di conseguenza.

Il minimalismo incoraggia la vita semplice

Il minimalismo non riguarda solo avere meno, ma anche fare di meno, o almeno fare di meno le cose che non contano. Questo stile di vita può significare abbandonare impegni e attività costosi che aggiungono solo impegno alla tua vita e nessun valore.

Come il minimalismo può danneggiare le tue finanze

Oltre al tema generale di creare una vita con meno cose e più significato, non ci sono regole rigide e veloci per il minimalismo. Tutti possono definire e elaborare la propria versione unica di esso. Di conseguenza, è del tutto possibile avvicinarsi al minimalismo in un modo che danneggia le tue finanze. Ecco perché.

La qualità ha un prezzo

Un principio fondamentale del minimalismo è dare la priorità alla qualità rispetto alla quantità. E questo ha senso; se vivi con meno e fai meno di quelle cose e dovrebbero essere di qualità.

Ma vestiti, cibo, mobili, viaggi, ecc. Di alta qualità possono essere costosi. E nel perseguire questa massima, c’è il potenziale per andare oltre i propri mezzi. Questa spesa è certamente contraria all’intera idea di minimalismo, ma a seconda del proprio approccio allo stile di vita, possono percorrere quella strada.

L’eliminazione può costarti

Uno dei primi atti di abbraccio del minimalismo è quello di ripulire e ripulire la tua casa e la tua vita da oggetti inutili. Questa esperienza porta alla luce quante cose hai di cui non hai bisogno.

Ma a seconda di come si procede all’eliminazione e al decluttering, può essere un’impresa costosa. Se adotti il ​​popolare metodo KonMari e mantieni solo gli oggetti che “suscitano gioia”, puoi scegliere di scartare e sostituire i beni che non ami ma che sono necessari: un approccio costoso.

È anche possibile essere troppo zelanti nell’eliminazione, lanciando oggetti che in seguito scoprirai fare bisogno e devi riacquistare.

Semplice non è necessariamente economico

Come dare la priorità alla qualità, perseguire la semplicità spesso ha un prezzo. Se scegli di applicare la vita semplice in modo olistico, probabilmente ripenserai a ciò che mangi, guidi, indossi e quali prodotti usi.

Vivere in modo biologico, sostenibile e simili può essere costoso. Abbracciare la semplicità come mantra potrebbe portare a un miglioramento dello stile di vita.

Come stile di vita, il minimalismo può migliorare le tue finanze, ma dipende o meno dalla tua versione di esso, tieni presente che l’obiettivo dietro il minimalismo è godersi una vita di libertà e significato. Se scegli di abbracciarlo, assicurati che il percorso che intraprendi raggiunga quell’obiettivo.

Related posts

Data di chiusura dell’estratto conto della carta di credito

admin

Le donazioni di crowdfunding sono deducibili dalle tasse?

admin

Acquistare una casa facile da affittare

admin

Leave a Comment