Farantube
Image default
Finanze

La terapia fisica è coperta da assicurazione?

La terapia fisica è una componente chiave in molti programmi di riabilitazione e recupero. In alcuni casi, il medico può considerare la terapia fisica necessaria per aiutarti a riprendersi da un infortunio, effetti post-operatori o condizioni esistenti.

Il costo della terapia fisica può facilmente sommarsi poiché non è qualcosa che funziona in una sessione ma di solito richiede diversi trattamenti.

Ad esempio, uno studio del 2015 ha mostrato che i pazienti potevano pagare da $ 2.807 a $ 3.376 per un massimo di 36 appuntamenti PT dopo un intervento chirurgico alla cuffia dei rotatori.

Se ti stai chiedendo se la terapia fisica è coperta dall’assicurazione sanitaria, la buona notizia è che molte polizze assicurative sanitarie coprono la terapia fisica (PT). Tuttavia, gli appuntamenti devono soddisfare i criteri di un “vantaggio essenziale”. Se la terapia raccomandata non è un vantaggio essenziale, potrebbe non essere coperta.

Ecco come sapere se la tua polizza di assicurazione sanitaria copre i tuoi appuntamenti di terapia fisica e alcune domande chiave da porre prima di andare.

La terapia fisica è coperta dal piano assicurativo?

La legge richiede che la terapia fisica e altri servizi di riabilitazione siano coperti da un’assicurazione sanitaria conforme all’Affordable Care Act (ACA) e al mercato statale sotto “benefici essenziali”.

Se hai un piano HMO qualificato a livello federale tramite il tuo datore di lavoro, la tua terapia fisica sarà coperta, secondo l’American Physical Therapy Association (APTA).

Nella maggior parte dei casi, la tua compagnia di assicurazioni ti dirà una delle tre cose:

  • Il PT non è coperto e pagherai la tariffa negoziata dal tuo assicuratore con il fisioterapista.
  • Il PT è coperto e la tua compagnia di assicurazioni paga una percentuale del conto (“coassicurazione”).
  • Il PT è coperto e paghi una tariffa fissa per la tua visita (“co-pay”).

Inoltre, una certa terapia fisica potrebbe essere coperta se è preventiva. Ad esempio, il tuo piano può coprire la terapia fisica che aiuta a prevenire le cadute degli anziani che vivono in contesti comunitari.

Sette domande da porre all’assicurazione sanitaria sulla copertura della terapia fisica

Prima di ricevere il trattamento, contatta sempre il tuo fornitore di assicurazione sanitaria e conferma con loro che la tua terapia fisica sarà coperta. Dovrai porre ulteriori domande per evitare che una richiesta di risarcimento venga negata o che ti ritroverai bloccato anche con spese mediche impreviste.

Le polizze di assicurazione sanitaria forniscono la copertura per la terapia fisica da parte di un fisioterapista autorizzato se è abilitativo o riabilitativo e necessario dal punto di vista medico. Alcune compagnie di assicurazione, quindi, potrebbero richiedere la raccomandazione di un medico. Ciò che è richiesto può variare da stato a stato.

Esiste un importo massimo in dollari che il tuo assicuratore pagherà per il tuo PT?

Chiedi informazioni sui limiti massimi, annuali o “per condizione” della durata. Ad esempio, potrebbe essere necessaria una terapia fisica per riprendersi da un infortunio durante la corsa a marzo. Quindi, a luglio, potresti aver bisogno di una terapia fisica per un problema alla schiena.

In che modo la tua assicurazione sanitaria gestirà le limitazioni in questa circostanza? Verrà applicato un limite o esiste un limite per ciascuna condizione?

È necessario utilizzare un fisioterapista “in rete”?

Chiedete restrizioni o limiti sulla copertura se uscite dalla vostra rete e confrontateli con la copertura per l’assistenza “in rete”.

C’è una franchigia?

Il tuo assicuratore può coprire tutti o alcuni dei tuoi costi di PT, ma solo dopo aver soddisfatto la tua franchigia.

C’è un massimo di tasca propria?

Se hai bisogno di molta terapia fisica, un massimo di tasca tua ti aiuterà a risparmiare denaro. Se raggiungi il tuo limite di spesa, la tua terapia rimanente potrebbe essere completamente coperta (soggetta ai termini del resto della copertura della polizza).

C’è un limite al numero di visite o al periodo di tempo in cui è possibile ottenere la terapia fisica?

Alcuni piani possono limitare i servizi che puoi ottenere fino ai primi 90 giorni in cui hai il piano. Ciò potrebbe impedirti di accedere ai trattamenti necessari all’interno delle linee guida del piano.

Il tuo piano include la copertura per attrezzature o dispositivi che potrebbero essere necessari per assistere con la terapia fisica o la riabilitazione?

Il tuo piano può coprire le tue visite ma non il costo di acquisto di attrezzature che il tuo fisioterapista ritiene necessarie per la terapia e gli esercizi a casa.

Il tuo trattamento di terapia fisica richiede una raccomandazione di un medico prima che la tua assicurazione sanitaria ti copra?

Alcuni assicuratori richiedono le raccomandazioni del medico (“rinvio”) e altri no. Assicurati di scoprirlo prima di iniziare qualsiasi trattamento.

Come ridurre i costi della terapia fisica

Se la tua assicurazione sanitaria non copre la terapia fisica, ci sono dei limiti alla tua copertura o se hai costi elevati, verifica se puoi utilizzare la tua HSA o FSA per pagare le spese mediche.

Ad esempio, l’IRS elenca i “servizi di riabilitazione” come spesa medica inclusa nei sussidi HSA. Tuttavia, un medico deve prescrivere PT come parte del tuo piano di assistenza.

Inoltre, l’APTA consiglia prima di iniziare il trattamento in un centro di fisioterapia di chiedere di vedere la loro politica finanziaria.

Potresti essere in grado di negoziare uno sconto con alcuni fisioterapisti per più sessioni o ottenere informazioni dall’ufficio del tuo medico o dall’ospedale sulle opzioni di finanziamento medico o sugli sconti.

Takeaway chiave

  • Contatta sempre prima la tua compagnia di assicurazioni per verificare quale copertura hai (o non hai). Assicurati di non aver bisogno del rinvio di un medico prima che inizi la copertura della tua terapia fisica.
  • Nel caso in cui la tua attuale copertura non sia sufficiente per le tue esigenze, valuta la possibilità di esplorare altre opzioni di copertura assicurativa sanitaria
  • Se hai un coniuge o un partner domestico che ha accesso a un piano di assicurazione sanitaria tramite il suo datore di lavoro e può aggiungerti alla sua copertura, potresti beneficiare della copertura sia sul loro piano che sul tuo utilizzando il coordinamento dei benefici.
  • Infine, ricorda che vale la pena fare domande per ottenere la migliore copertura della terapia fisica per te e la tua famiglia. Può far risparmiare denaro sui costi della terapia fisica e aiutarti a vivere uno stile di vita più comodo e sano.

Related posts

Compensazione dei lavoratori in Canada per le imprese

admin

Come la perdita di lavoro può influire sul punteggio di credito

admin

Le donazioni di crowdfunding sono deducibili dalle tasse?

admin

Leave a Comment