Farantube
Image default
Finanze

Mercati immobiliari caldi, freddi e neutrali

Troppo poche persone che decidono di vendere o acquistare un home stop per prendere la temperatura del mercato. Non hanno idea se il mercato sia favorevole agli obiettivi a portata di mano. Questo perché la maggior parte delle persone tende a pensare alla propria casa come a un luogo in cui vivere e non a un investimento.

In realtà, il settore immobiliare è un investimento. Come ogni investimento, ci sono tempi buoni e tempi brutti da vendere. Quando è un brutto momento per vendere, di solito è un buon momento per comprare. Ecco perché sentirai termini come “mercato dell’acquirente” o “mercato del venditore”. Un altro modo per fare riferimento a queste tendenze è noto come misurare la temperatura del mercato: il mercato di un acquirente è “freddo” e il mercato di un venditore è “caldo”.

Come calcolare mesi di inventario

Sebbene non sia l’unica metrica utilizzata per valutare se si tratta di un mercato di venditori o di acquirenti, un termine chiave che sentirai ripetutamente è “mesi di inventario”. Si riferisce a uno scenario ipotetico in cui nessuna nuova casa diventa disponibile per la vendita. Se ciò accadesse, e gli acquirenti potessero scegliere solo tra le case che sono già sul mercato, “mesi di inventario” sono quanti mesi ci vorrebbero per acquistare ogni casa sul mercato. Calcolare questa metrica non è difficile una volta che hai i dati:

  • Trova il numero totale di inserzioni attive sul mercato il mese scorso.
  • Trova il numero totale di transazioni vendute o chiuse per il mese scorso.
  • Dividi il numero di inserzioni totali per il numero di vendite totali, che si traduce nel numero di mesi di inventario rimanenti.

Sei mesi sono considerati neutri. Non di più, ed è un mercato di acquirenti (più inventario significa più opzioni per gli acquirenti e meno concorrenza). Qualsiasi meno di sei mesi e diventa il mercato di un venditore. Ad esempio, supponiamo che il mese scorso fossero disponibili 8.722 annunci. Durante quel periodo, 1.021 vendite sono state chiuse. Questo ci dà circa 8,5 mesi di inventario, rendendo quel mercato un mercato per gli acquirenti.

Mercati immobiliari dell’acquirente

Quando ci sono più case disponibili per la vendita che acquirenti per acquistarle, quegli acquirenti stanno godendo di un mercato freddo. Gli acquirenti hanno più case tra cui scegliere, il che aumenta le probabilità che un acquirente trovi la loro casa perfetta. Quando troveranno quella casa perfetta, avranno meno concorrenza per essa, il che potrebbe aiutarli a evitare una guerra di offerte.

In un mercato immobiliare freddo, i venditori seri sono spesso disposti a negoziare. Ciò significa che probabilmente puoi acquistare una casa a un prezzo inferiore al prezzo di listino e il venditore potrebbe essere disposto a pagare alcuni o tutti i costi di chiusura. È un’esperienza più semplice e rilassata per gli acquirenti.

I segni del mercato di un acquirente includono:

  • Inventario elevato rispetto ai mesi / anni precedenti.
  • I prezzi di vendita comparabili sono superiori ai prezzi di listino attivi.
  • Meno acquirenti stanno acquistando, il che si traduce in un numero inferiore di vendite chiuse.
  • I prezzi mediani di vendita stanno diminuendo.
  • Gli annunci immobiliari stanno diventando sempre più onnipresenti.
  • I segnali di “vendita” restano più a lungo, con il risultato di più “giorni sul mercato” o DOM.

Mercati immobiliari del venditore

Un mercato immobiliare caldo è il miglior mercato finanziario in cui vendere. Perché? Perché ci sono più acquirenti che case disponibili per l’acquisto.

Nel mercato immobiliare di un venditore, gli acquirenti seri sono spesso disposti a pagare più del prezzo di listino. Ciò significa che probabilmente puoi vendere la tua casa rapidamente e molto probabilmente per più di quanto chiedi. Se il tuo mercato è caldo, potresti essere in grado di chiedere agli acquirenti di rinunciare a valutazioni e ispezioni, anche se è sempre una buona idea lasciare che un acquirente abbia un’ispezione a casa. Inoltre, senza rinunciare al diritto per iscritto, la legge federale dice che devi concedere all’acquirente 10 giorni per ispezionare la vernice al piombo.

I segni del mercato di un venditore includono:

  • L’inventario è molto basso rispetto ai mesi / anni precedenti.
  • I prezzi di vendita comparabili sono inferiori ai prezzi di listino attivi.
  • Più acquirenti stanno acquistando, con conseguente aumento del numero di vendite chiuse.
  • I prezzi di vendita mediani stanno aumentando.
  • Gli annunci immobiliari stanno scomparendo.
  • I segnali di “vendita” sono attivi per alcuni giorni prima che venga allegato un segnale di “vendita in sospeso” o “venduto”.

Mercati immobiliari neutrali

Questi mercati sono equilibrati. In genere, i tassi di interesse sono convenienti e il numero di acquirenti e venditori sul mercato è equilibrato. Le scale non si inclinano in nessuna direzione, il che significa che il mercato è normale senza subire oscillazioni volatili. Per qualche ragione, non abbiamo sperimentato mercati neutrali nella maggior parte delle aree metropolitane per diversi decenni. Tuttavia, a metà del XX secolo, i mercati neutrali erano più comuni.

I segni di un mercato neutrale includono:

  • L’inventario è normale rispetto ai precedenti mesi / anni normali.
  • I prezzi di vendita comparabili sono vicini ai prezzi di listino attivi.
  • I numeri di vendita si sono stabilizzati.
  • I prezzi di vendita mediani vengono appiattiti.
  • La pubblicità immobiliare rimane uniforme.
  • I segni “In vendita” vengono sostituiti con i segni “vendita in sospeso” o “venduto” entro 30-45 giorni.

Related posts

Esempio di lettera di buona volontà per rimuovere gli errori del rapporto di credito

admin

Come trovare un’assicurazione sanitaria indipendente

admin

7 modi per trovare l’acconto per una casa

admin

Leave a Comment