Farantube
Image default
Finanze

Quando è il primo possibile presentare la dichiarazione dei redditi?

I professionisti fiscali sono pieni di domande su quando le persone possono presentare la domanda e su quanto tempo possono ricevere un rimborso fiscale ogni anno mentre il calendario torna a gennaio. Le risposte dipendono da alcuni fattori, ad esempio quando ricevi importanti documenti fiscali e la presentazione anticipata non significa necessariamente che riceverai il rimborso prima.

Nonostante ciò, ci sono alcune date su cui puoi contare lo stesso. L’Internal Revenue Services (IRS) li annuncia in genere entro la seconda settimana di gennaio per la prossima stagione di deposito.

Raccogli i tuoi documenti di reddito

Il tuo datore di lavoro ha tempo fino al 1 ° febbraio 2021 per inviarti il ​​tuo modulo W-2 che riporta i tuoi guadagni 2020 e la maggior parte dei moduli 1099 deve essere inviata anche a contraenti indipendenti entro questa data. Questa scadenza in genere cade il 31 gennaio, ma quest’anno fiscale è stata spostata al giorno successivo, un lunedì, perché il 31 gennaio cade di domenica.

Mentre i datori di lavoro dovrebbero inviare i moduli W-2 entro il 1 febbraio, questo non significa che ognuno di loro lo farà.

Contatta il tuo datore di lavoro e richiedi una copia o un duplicato se non hai ricevuto il tuo entro quella data. Se non funziona, puoi anche chiamare l’IRS per assistenza al numero 800-829-1040.

Puoi presentare il modulo IRS 4852, un sostituto W-2, se la scadenza per la dichiarazione dei redditi di aprile si avvicina e non hai ancora il tuo W-2, ma questo può essere un po ‘un mal di testa. Poiché dovrai calcolare accuratamente i tuoi guadagni e l’importo della ritenuta alla fonte in base alla busta paga finale per l’anno, potresti rivolgerti a un professionista fiscale se ti trovi in ​​questa situazione.

Il pagamento del mio stimolo conta come reddito?

L’IRS ha dichiarato nel maggio 2020 che i pagamenti per l’impatto economico forniti agli americani ai sensi del Coronavirus Aid, Relief, and Economic Security Act (CARES) non sono redditi imponibili. Non devi restituire alcuna parte di quei soldi allo zio Sam e non ridurrà il tuo rimborso se ne hai uno in arrivo.

Il pagamento dello stimolo non è considerato reddito per altri scopi, come l’idoneità a benefici o assistenza statale.

Molti governi statali, tra cui New Jersey e Massachusetts, hanno indicato di non tassare neanche questi pagamenti di incentivi. Molto probabilmente non dovrai segnalare il pagamento che hai ricevuto nella dichiarazione dei redditi, ma controlla il sito web del tuo stato o consulta un professionista fiscale locale nella tua zona per essere sicuro.

Per quanto riguarda quei $ 600 extra a settimana in sussidi di disoccupazione che potresti aver raccolto nel 2020, questo denaro è tassabile e deve essere riportato nella dichiarazione dei redditi federale del 2020. Per quanto riguarda la dichiarazione dei redditi statale, molto probabilmente dovrai segnalarla, ma ti consigliamo di verificare con l’autorità fiscale del tuo stato per esserne sicuro.

Quando inizia la dichiarazione e l’elaborazione delle imposte

L’IRS inizierà ad accettare ed elaborare le dichiarazioni dei redditi 2020 venerdì 12 febbraio 2021, circa tre settimane dopo la data usuale, che di solito è l’ultima settimana di gennaio. L’IRS ha indicato che ci vorrà del tempo per affrontare le modifiche alla normativa fiscale entrate in vigore il 27 dicembre, poiché l’agenzia ha fornito ulteriori vantaggi in risposta alla pandemia di coronavirus.

Puoi presentare la tua dichiarazione dei redditi federale non appena disponi di tutte le informazioni e i documenti pertinenti di cui hai bisogno, ma ciò non significa che l’IRS elaborerà immediatamente la tua dichiarazione prima del 12 febbraio.

La maggior parte dei professionisti fiscali e delle società di software fiscale, comprese quelle con il programma IRS Free File, preparerà immediatamente la tua dichiarazione se hai tutti i documenti di reddito in ordine. Il file gratuito si aprirà venerdì 15 gennaio. Puoi anche inviare un file per e-mail o per posta al tuo ritorno prima della data di apertura ufficiale, ma l’IRS lo metterà da parte fino al 12 febbraio. Almeno il tuo ritorno sarà a capo del la linea per l’attenzione quando i cancelli si aprono.

Il termine per la dichiarazione dei redditi

Il 15 aprile cade di giovedì nel 2021, quindi questa è la scadenza per presentare la dichiarazione dei redditi personale per l’anno fiscale 2020. I residenti del Maine e del Massachusetts hanno avuto due giorni in più nel 2019 perché il 15 aprile è caduto il giorno del patriota in questi stati, ma quest’anno non avrai tempo extra se vivi lì. 19 nel 2021, quindi tutti i contribuenti sono soggetti alla scadenza del 15 aprile per la dichiarazione dei redditi del 2020.

Puoi richiedere una proroga di sei mesi dall’IRS, posticipando la scadenza per la presentazione al 15 ottobre di quest’anno, se non sei pronto per preparare e presentare la dichiarazione dei redditi entro il 15 aprile. È una semplice questione di compilare il modulo 4868 piuttosto che la dichiarazione dei redditi entro tale data. Tuttavia, il pagamento di eventuali imposte dovute per l’anno deve ancora essere effettuato entro la scadenza di aprile. L’IRS addebiterà interessi e talvolta sanzioni per ritardi di pagamento se non paghi entro o prima di allora.

Il Tax Day è stato posticipato al 15 luglio nel 2020 a causa della pandemia di coronavirus, ma l’IRS non ha ancora dato alcuna indicazione sul fatto che ciò possa accadere di nuovo nel 2021, quindi la tua scommessa più sicura è contare sul 15 aprile.

Quando riceverai il rimborso?

L’IRS ha storicamente affermato che emette rimborsi in meno di 21 giorni per la maggior parte dei resi, ma possono essere necessarie fino a sei settimane se invii un reso cartaceo. L’IRS informa che, se stai richiedendo un assegno cartaceo per il rimborso anziché un deposito diretto, dovresti aggiungere altri 10 giorni stimati per consentire il processo di consegna postale.

Può dipendere dai crediti d’imposta che rivendichi

Il Protecting Americans from Tax Hikes Act del 2015, comunemente noto come “PATH Act”, ha iniziato a ritardare alcuni rimborsi nel 2017.

L’IRS non è autorizzato a emettere il rimborso prima della metà di febbraio, indipendentemente da quando hai presentato la richiesta, se ti aspetti un rimborso perché hai richiesto il credito d’imposta sul reddito guadagnato (EITC) o la parte rimborsabile del credito d’imposta per bambini. Il PATH Act prevede che l’IRS abbia bisogno di tempo per esaminare i resi che richiedono questi rimborsi per prevenire le frodi, che alla fine comporterebbero aumenti fiscali per tutti i contribuenti su tutta la linea.

Puoi controllare lo stato del tuo rimborso e ottenere una data più precisa dopo tale orario visitando il sito web dell’IRS.

Sei ancora soggetto a questo ritardo anche se il rimborso è dovuto solo in parte all’EITC o al credito d’imposta per bambini. Ecco cosa accadrà: l’IRS non ti invierà un rimborso per $ 1.000 e tratterrà la parte EITC del rimborso fino alla fine di febbraio se hai pagato in eccesso $ 1.000 di tasse e hai anche diritto a un rimborso di $ 1.000 EITC per un totale di $ 2.000 . L’intero rimborso verrà ritardato.

Pianificazione fiscale 2021

Le date di deposito e rimborso non sono le uniche scadenze di cui i contribuenti devono preoccuparsi. Alcuni pagamenti e requisiti di rendicontazione vengono distribuiti nel corso dell’anno solare e la mancanza di qualcuno di essi potrebbe creare un mal di testa quando è il momento di presentare nuovamente la domanda nel 2022. Ecco alcune altre scadenze che potresti tenere a mente:

  • Le imprese individuali e gli appaltatori indipendenti che non sono soggetti a ritenuta fiscale da parte di un datore di lavoro dovrebbero effettuare pagamenti trimestrali stimati il ​​15 gennaio, 15 aprile, 15 giugno e 15 settembre di quest’anno. Il pagamento del 15 gennaio è particolarmente importante perché è l’ultimo pagamento per l’anno fiscale 2020, quindi questo è assolutamente da non perdere.
  • I dipendenti che guadagnano più di $ 20 in mance nel mese di dicembre 2020 dovrebbero segnalarli ai loro datori di lavoro sul modulo 4070 entro l’11 gennaio 2021 e ogni mese in futuro.
  • L’ultimo giorno per versare i contributi IRA per l’anno fiscale 2020 è il Tax Day, il 15 aprile 2021.

Related posts

Come la Cina influenza il dollaro USA

admin

Come impostare un PIN e una password sicuri per la carta di credito

admin

Le probabilità di vincere alla lotteria

admin

Leave a Comment