Farantube
Image default
Guida Animali

Come addestrare un cucciolo

Addestra un cucciolo È un compito costante e per il quale bisogna avere molta pazienza, però se inizi a farlo fin dall’inizio farai in modo che il tuo cane adotti delle usanze e un’educazione che poi saranno molto utili per avere un rapporto perfetto animale domestico. In Farantube ti spieghiamo alcuni trucchi di base che ti aiuteranno a conoscerlo come addestrare un cucciolo negli ordini più elementari: siediti, non ordinare cibo, non tirare il guinzaglio, e così via.

Potrebbe interessarti anche: Come insegnare a un cucciolo a non abbaiare Passaggi da seguire: 1

Insegnagli a non fare pipì a casa. Uno dei problemi principali che hanno i cuccioli è che è difficile per loro trattenere la voglia di andare in bagno e molte volte la nostra casa può diventare il teatro dei loro bisogni. Per evitare ciò, è importante che educa il tuo cucciolo con pochi semplici passaggi e che presti particolare attenzione al tuo cane durante i suoi primi mesi di vita.

Tieni presente che il sistema digestivo di un cucciolo è molto veloce e che, dopo aver mangiato, impiega dai 5 ai 30 minuti per defecare, quindi è importante controllare quando mangia. I primi giorni un cucciolo non potrà uscire all’aperto quindi dovrai adattare un’area della casa per fare i suoi bisogni: metti del giornale, una scatola con la sabbia, e così via. Accompagna ogni giorno il tuo cane in questo angolo della casa in modo che si abitui a quello spazio.

Quando puoi uscire, è importante che all’inizio tu lo faccia sempre segui lo stesso percorso e che ti trovi in ​​un posto specifico in modo che capisca che è lì che deve defecare. Soprattutto Non si agiti poiché rilevano molto la tua energia; È importante non urlare contro di lui o innervosirsi se scappa prima che tu arrivi a casa sua. Tieni presente che è un cucciolo e che solo con pazienza e perseveranza imparerà i concetti.

Per addestrare un cucciolo è importante che tu segua ogni giorno la stessa routine: tiralo fuori allo stesso tempo, portalo nello stesso posto e ricompensalo a patto che tu lo faccia bene. Il rinforzo positivo sono uno dei modi migliori che esistono per poter addestrare un cane fin dall’inizio.

Come addestrare un cucciolo - Passaggio 1

Due

Insegnare al tuo cane a non chiedere cibo. Fin da piccolissimo puoi abituarti al fatto che il tuo cane non chiede cibo mentre mangi; Per raggiungere questo obiettivo, devi solo tenere a mente un principio: non dargli cibo, non importa quanto chiede. È un principio fondamentale ma spesso difficile da rispettare, soprattutto se si vive con più persone in casa.

Devi pensare che, per i cani, quando vengono “premiati” è perché stanno mettendo in atto un comportamento positivo quindi se gli dai un pezzo di cibo quando te lo chiedono, capiranno che stanno bene e lo faranno ogni volta che ti siedi a tavola. Quindi tutto quello che devi fare è non dargli niente da mangiare e dire a tutti i membri della famiglia di non farlo. Solo così ti assicurerai che il tuo cane non chieda cibo.

In questo articolo di Farantube ti spiegheremo più in dettaglio come evitare che il tuo cane chieda cibo mentre mangi.

Come addestrare un cucciolo - Passaggio 2

3

Insegna al tuo cane a non tirare al guinzaglio. I cuccioli sono nervosi e ogni volta che escono vogliono correre e divertirsi ma tu devi educalo a non tirare al guinzaglio e stabilire ruoli di autorità durante la passeggiata. Per raggiungere questo obiettivo, la prima cosa che dovresti fare è avere il tuo animale domestico familiarizzare con il cinturinoPer farlo basta mostrarlo all’interno della casa, lasciarlo giocare e annusarlo; Quindi, quando lo metti all’esterno, lo riconoscerà come suo.

Quindi dovresti uscire con il tuo cane e avere dei premi in tasca. In modo da addestrare un cucciolo a tal fine devi avere molto pazienza Ebbene, come abbiamo già detto, la tendenza è che i cani più piccoli vogliano correre e saltare. Il trucco è avvicinarsi al cane e, ogni volta che si fa avanti, dovresti fermarti e tirare delicatamente il guinzaglio con un cancellare il comando “No”, “Qui”, ecc.. I monosillabi sono i suoni che i cani rilevano meglio, quindi si consiglia di sceglierne uno specifico per dare questo messaggio al proprio animale domestico.

Quando il tuo cane tornerà al tuo fianco potrai riprendere la passeggiata e, nel caso in cui riparte, dovrai ripetere lo stesso procedimento: alzati in piedi, tira il guinzaglio e aspetta che venga al tuo fianco. Quando riesci a far stare il tuo cane al tuo fianco per un po’ è ora di farlo dagli il premio che porti con te, in questo modo assocerà che questo è ciò che gli stavi chiedendo quando ti sei rivolto a lui.

In Farantube ti diamo maggiori dettagli su come insegnare al tuo cane a non tirare il guinzaglio.

Come addestrare un cucciolo - Passaggio 3

4

Fai sedere il tuo cane. Anche convincere il cane a seguire il comando di sedersi è importante per addestra il tuo cane e che, in futuro, ascolti quello che dici. Per riuscirci ti servirà anche una parola monosillabica e concreta per questo scopo, ci sono persone che usa il comando “Seduto”, “Terra” o cose simili, scegli quello che ti piace di più e ricorda che dovresti sempre usarlo.

In modo da fai sedere il tuo cucciolo devi mostrargli un premio che hai in mano e avvicinalo al muso per sentirne l’odore. Successivamente, dovrai sollevare il premio verso l’alto, sopra la sua testa e, poiché ti starà guardando, dovrà sedersi in modo che tu possa tenere gli occhi sul regalo. Quando vedi che sta cominciando a sedersi, è importante che tu dica la parola che hai scelto in quel momento in modo che associ quel movimento alla parola; Quando è seduto, dagli il premio come rinforzo positivo.

Il tuo cane potrebbe non finire di sedersi sul pavimento, quindi dovresti premi il tuo culo da solo per dirgli cosa vuoi che faccia. Quando lo ottiene, dagli il premio per finire di assimilarlo. In questo articolo ti diremo in modo più dettagliato come insegnare al tuo cane a sedersi.

Come addestrare un cucciolo - Passaggio 4

5

Insegna al tuo cane a non saltarti addosso. I cani di solito sono così felici quando torni a casa o quando arrivano nuove persone che gli saltano addosso; Questa azione può essere divertente quando sei un cucciolo ma, in seguito, può diventare molto fastidioso, quindi è importante che tu insegni loro fin dall’inizio che non dovrebbero farlo.

Per ottenere ciò, dobbiamo interrompere l’azione del cane ogni volta che lo fa afferrandogli le zampe e abbassandole a terra con un forte “no” in modo che capisca che questo gesto non va fatto. A poco a poco capirà il tuo messaggio e non celebrerà il tuo arrivo in modo così espansivo.

Come addestrare un cucciolo - Passaggio 5

6

Educare il tuo cucciolo in modo che non pianga quando te ne vai. Quando sono piccoli, i cani possono passare molto tempo a piangere in casa ogni volta che te ne vai, cosa che è molto fastidiosa per i vicini perché il loro pianto può durare per ore. In modo da ferma il tuo cane dal piangere, basta con fai finta di uscire di casa: saluta come fai sempre, chiudi la porta e rimani dietro di essa aspettando che il tuo cane pianga; quando lo fa, vai dentro e digli ripetutamente di no. Devi mostrare un atteggiamento disgustato con lui in modo che capisca che non dovrebbe più farlo.

Dovrai ripetere questo processo più volte finché non vedrai che non ulula ogni volta che te ne vai. Con questo atto, capirà che l’unica cosa che provoca il suo pianto è la tua rabbia, quindi smetterà di farlo progressivamente per finire per essere calmo a casa quando te ne vai.

Come addestrare un cucciolo - Passaggio 6

Se vuoi leggere più articoli simili a Come addestrare un cucciolo, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Animali domestici.

Related posts

Quali sono i gatti che perdono meno pelo

admin

Come dare una medicina al cane dog

admin

Come evitare che il mio cane sia aggressivo

admin

Leave a Comment