Farantube
Image default
Guida Animali

Come curare l’otite del mio gatto

Il i gatti sono animali inclini all’otite o altre infezioni nell’orecchio dovute alla diffusione di batteri o alla presenza di corpi estranei. Ma perché? Le orecchie dei gatti sono molto complesse e questo significa che alcuni parassiti o addirittura cerume possono rimanere intrappolati al loro interno e, questo accumulo, produce diverse infezioni. L’otite felina si verifica quando l’epitelio che ricopre il condotto uditivo si infiamma e, nel momento in cui rileviamo i sintomi, è di vitale importanza portarlo dal veterinario per le cure necessarie. In questo articolo di Farantube te lo diciamo come curare l’otite di un gatto? quindi sai qual è la procedura normale.

Potrebbe interessarti anche: Come sapere se il mio gatto ha l’otite Passaggi da seguire: 1

Ci possono essere molti fattori che causano l’otite al tuo gatto. La causa più comune è solitamente la presenza di acari, alcuni parassiti che possono essere prevenuti con l’applicazione di pipette o le gocce che solitamente vengono somministrate sul dorso dell’animale.

Ma è anche comune che il gatto soffra di otite perché ne ha un po’ corpi strani all’interno come erbe, pezzi di stoffa, cibo e così via. Se questo è il motivo, un veterinario dovrà rimuovere l’oggetto.

Puoi capire se un gatto ha l’otite perché ha una serie di sintomi che possono mostrare questa condizione, come i seguenti:

  • Se vedi che il tuo animale scuoti forte la testa da un lato all’altro potrebbe essere perché qualcosa nell’orecchio ti dà fastidio.
  • Il grattamento insistente e frequente nella zona delle orecchie può anche essere un sintomo di otite.
  • Questa condizione può anche causare alcuni liquido giallastro o annerito oltre a rendere le orecchie gonfie o rossastre.
  • L’otite può anche causare a odore forte.

Nel caso in cui rilevi uno di questi sintomi, è essenziale che tu vada dal veterinario per esaminare l’animale e determinare il miglior trattamento da seguire.

Come curare l'otite del mio gatto - Passaggio 1

Due

In modo da curare l’otite di un gatto Ci sono diverse opzioni che il veterinario dovrà considerare: dall’estrazione del pelo, alla pulizia dell’orecchio o, addirittura, la condizione potrebbe richiedere un intervento chirurgico. È per questo motivo che è essenziale che tu vada al centro medico per sapere quale metodo seguire.

Il più comune, tuttavia, è procedere ad a to pulizia dell’udito che mira a:

  • Elimina l’agente che sta causando l’otite
  • Elimina i batteri e gli acidi grassi che causano il rigonfiamento della zona
  • Analizzare in profondità lo stato del canale uditivo esterno e anche del timpano
  • Riesce ad introdurre manualmente il farmaco topico, facendolo assorbire in tutte le parti del condotto uditivo.

Prima della pulizia, se la condizione del gatto è molto grave e presenta molto dolore, è possibile che venga somministrato preventivamente un trattamento antinfiammatorio per ridurre il disagio.

Nel caso in cui l’infezione sia molto avanzata, è probabile che il veterinario, invece di applicare il farmaco direttamente nell’orecchio, inizi con acqua o una soluzione salina essere in grado di vedere lo stato del timpano e valutare se è possibile utilizzare o meno prodotti per la pulizia topici.

Come curare l'otite del mio gatto - Passaggio 2

3

Tieni presente che è essenziale che tu vada all’ufficio dello specialista nello stesso momento in cui vedi che il tuo gatto potrebbe soffrire di otite perché la diagnosi precoce raggiunge prevenire l’animale da forti dolori e perdita dell’udito.

Molte persone credono che solo andando in farmacia e acquistando qualche goccia per l’otite, sarà possibile ridurre l’infezione dell’animale ma questo è controproducente perché ci sono infezioni che se non trattate correttamente possono causare altri tipi di complicanze e peggiorare lo stato della salute degli animali. Quindi vai da un veterinario.

Come curare l'otite del mio gatto - Passaggio 3

4

Né dovresti interrompere il trattamento non appena vedi che il gatto sta meglio perché l’infezione deve essere completamente eliminata e, per raggiungere questo obiettivo, sarà necessario prolungarla per una settimana dopo aver rilevato che il gatto sta meglio.

In Farantube ti diamo alcuni consigli per sapere come scegliere un buon veterinario.

5

Hai sicuramente sentito parlare di trattamenti per l’otite che richiedono l’uso di pillole o iniezioni. Su Farantube vogliamo spiegare che questo tipo di cura viene prescritto quando l’animale, oltre al proprio fastidio all’orecchio, presenta altri sintomi derivati ​​dalla malattia, come febbre, anoressia o rottura del timpano. In questi casi è normale che ti diano un trattamento più intensivo.

Nel caso in cui nessuno dei trattamenti di cui sopra abbia successo, il veterinario potrebbe indicare che è meglio fare un Intervento chirurgico per ristabilire la salute dell’animale.

Come curare l'otite del mio gatto - Passaggio 5

Se vuoi leggere più articoli simili a Come curare l’otite del mio gatto, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Animali domestici.

Related posts

Perché i gatti odiano l’acqua

admin

Rimedi casalinghi per far brillare i capelli del mio cane

admin

Come prenderti cura del tuo gatto in inverno

admin

Leave a Comment