Farantube
Image default
Guida Animali

Come scegliere le piante per un acquario

È chiaro che un acquario con piante naturali è il più colorato e attraente, uno spettacolo quasi ipnotico per molti amanti degli acquari. Ad ogni modo, quando si tratta di conoscere la vegetazione che dovremmo introdurre nel nostro serbatoio d’acqua, dobbiamo tenere conto di alcuni fattori di vitale importanza. Ecco perché su Farantube.com ti insegniamo come scegliere le piante per un acquario.

Potrebbe interessarti anche: Come scegliere un acquario Indice

  1. Piante artificiali o piante naturali
  2. Il tipo di acquario
  3. Relazione tra piante e pesci

Piante artificiali o piante naturali

Il potere decorativo della vegetazione per il nostro acquario è indubbio ed è vero che il mercato ci offre una grande varietà di piante artificiali, a volte estremamente realistico, che esalterà la bellezza del nostro acquario e ci permetterà di creare uno spazio bellissimo senza molti grattacapi.

Il vantaggio principale che ci danno le piante artificiali è che dovremo usarne molto meno tempo in cura del nostro acquario, poiché le piante naturali, come tutti gli esseri viventi, avranno bisogno di noi per prendercene cura. Pertanto, è fondamentale, in primo luogo, che ci chiediamo quanto tempo siamo disposti a dedicare al nostro acquario.

D’altra parte, l’uso di piante naturali non solo svolge una funzione ornamentale, ma aiuterà anche la qualità della vita dei nostri animali alettati ad essere molto più elevata.

In effetti, le piante reali serviranno come impianti di trattamento naturale, riciclando i rifiuti prodotti dai pesci stessi e apportando CO2 all’acqua. Ma dovremo prenderci cura di loro perché, in generale, le piante d’acquario sono molto delicate.

Il tipo di acquario

Una volta che abbiamo optato per piante naturali, qualcosa che conforterà molto i nostri pesci, è essenziale che facciamo la scelta della vegetazione in base a la lezione di acquario quello che abbiamo: tropicale, amazzonico, paesaggistico, olandese, ecc.

La temperatura e il tipo di acqua, dolce o salato, che dominerà nella nostra vasca, predetermina già di per sé il tipo di piante che potremo utilizzare per decorare l’acquario. Dobbiamo anche tenere conto di quanta luce ha il nostro acquario. Più è luminoso, più varietà di piante puoi scegliere.

Come scegliere le piante per un acquario - Il tipo di acquario

Relazione tra piante e pesci

È fondamentale che, ovviamente, teniamo conto del tipo di pesce che vive nel nostro acquario. Ricrea il tuo ambiente in modo che assomigli il più possibile al suo habitat naturale, renderà i nostri animali domestici più sani e felici. In questo compito anche le piante giocano un ruolo fondamentale, fornendo ai pesci un ambiente più adatto in cui svilupparsi.

Ovviamente dobbiamo tenere conto di altre questioni, incluso assicurarci che il tipo di vegetazione che introduciamo nel nostro acquario non è tossico per le specie di pesci che vi abitano. I pesciolini di solito mordicchiano le piantine e si possono dedurre le conseguenze in caso di avvelenamento.

Infine, il più appropriato e sicuro è che consulta il tuo distributore o con qualsiasi stabilimento specializzato nella vendita di pesce. Questi professionisti sapranno guidarti sulle esigenze del tuo acquario e su quali piante sono le più adatte al tuo acquario.

Nel nostro articolo come coltivare le piante d’acquario, spieghiamo come introdurre la vegetazione in questo spazio.

Come scegliere le piante per un acquario - Relazione tra piante e pesci

Se vuoi leggere più articoli simili a Come scegliere le piante per un acquario, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Animali domestici.

Related posts

Come sapere se il mio parrocchetto ha gli acari

admin

Come fare il bagno al mio cane per la prima volta

admin

Come sapere se il mio gatto ha l’asma

admin

Leave a Comment