Come trattare la pancreatite nei cani

Il pancreatite è una malattia abbastanza comune nei cani. È l’infiammazione improvvisa del pancreas, un organo che svolge due funzioni molto importanti: esocrina ed endocrina. Inoltre, contribuisce anche alla produzione e alla secrezione di enzimi digestivi che fanno sì che lo stomaco e altri organi svolgano il processo digestivo. Aiuta anche i nutrienti ad essere assimilati, tra le altre funzioni. Su Farantube.com te lo diciamo come trattare la pancreatite nei cani.

Potrebbe interessarti anche: Come trattare la sindrome vestibolare nei cani Passi da seguire: 1

Il pancreas espelle un ormone noto come insulina, necessario per lo sviluppo e altri processi naturali, quindi quando questo organo inizia a funzionare male, dovresti andare immediatamente dal veterinario. Trattandosi di una malattia interna, prima la si rileva e meglio è perché può causare danni irreparabili.

C’è due tipi di pancreatite: acuto e cronico. L’acuto compare improvvisamente, senza una ragione apparente ed è spesso difficile da trattare. Il cronico si sviluppa per un periodo di tempo più lungo e ha una portata maggiore, causando lesioni irreversibili. Questo tipo è il risultato di frequenti recidive di pancreatite acuta. È essenziale trattarlo quando è lieve perché se diventa cronico, il tuo cane ne soffrirà molto e c’è il rischio che non sopravviva.

Come trattare la pancreatite nei cani - Passaggio 1

2

Prima di dirtelo come trattare la pancreatite?, l’importante è saperlo rilevare il prima possibile perché così potrai salvare il tuo cane. Alcuni dei sintomo sono:

  • FebbreSebbene sia un seguito molto generale, se osservato attentamente si può dimostrare che si tratta di pancreatite. Una temperatura superiore a 39 gradi è ipertermia.
  • Diarrea: È un sintomo molto comune in questo tipo di malattia, poiché la capacità di assorbire nutrienti e acqua dal cibo diminuisce. Una diarrea gialla sarà un segno molto chiaro che il sistema digestivo non funziona bene.
  • Dolore addominale: è un sintomo molto comune nella pancreatite. Di solito appare quando il sistema digestivo non funziona bene. Di solito è uno dei più visibili. Se noti che il tuo cane lamenta dolore, fastidio, è curvo o è infastidito dal caldo… Vai subito dal veterinario.
  • Un altro dei sintomi di pancreatite è la depressione e l’anoressia. Questi compaiono quando il cane è in uno stadio medio della malattia e sono alquanto aspecifici perché sono sequele di molte malattie.
  • Il perdita di appetito È abbastanza comune quando il corpo del tuo cane, di fronte alla condizione, inizia a rifiutare il cibo, lo vomita o lo espelle attraverso le feci. Chiama il tuo medico se noti questo sintomo soprattutto se è accompagnato da dolore addominale.
  • Se il tuo cane soffre di pancreatite può presentare anche altri segni come vomito e nausea due meccanismi di difesa del tuo animale domestico per sbarazzarti dell’agente che causa il male. Uno dei segni più pericolosi della malattia è la disidratazione perché se è passato molto tempo, la pancreatite può essere molto avanzata.
  • Il problema respiratorio È una carenza un po’ aspecifica ma, insieme agli altri sintomi, può essere il riflesso di una patologia che richiede cure urgenti. Noterai che il tuo cane ha difficoltà a svolgere qualsiasi attività, con conseguente fatica.
  • Il aritmia È un altro dei sintomi gravi di una possibile pancreatite. Se percepisci che il tuo cane è a disagio, irrequieto e il suo battito cardiaco è anormale, consulta immediatamente lo specialista perché le sue condizioni possono essere critiche.
  • È anche comune per gli organi che sono intorno sono infiammati, quindi i reni, il fegato e lo stomaco possono essere colpiti. Gli organi iniziano ad avere problemi quando la malattia è cronica o quando hai subito diversi episodi di pancreatite
  • Nella maggior parte dei casi di pancreatite, il tuo animale domestico avrà sanguinamento e infezione quando gli organi falliscono, anche se questo di solito appare in una fase molto avanzata.

Come trattare la pancreatite nei cani - Passaggio 2

3

Se il tuo animale domestico ha uno di questi sintomi, consulta il veterinario per dei test. Se alla fine si tratta di pancreatite, dovrai trattarlo secondo la sua condizione specifica. Tipicamente, è costituito da amministrazione della medicina antidolorifici, antibiotici, antiemetici e antinfiammatori.

Tutti devono essere prescritti dallo specialista per porre fine al dolore addominale, ridurre l’infiammazione, far riposare il pancreas, prevenire la fuoriuscita di enzimi e impedire che abbia qualsiasi infezione perché questo peggiorerebbe la situazione del tuo cane. È molto importante che tu guardi il tuo animale domestico in modo che recuperare i liquidi dopo episodi di diarrea e vomito. Per ottenere ciò, tutti i farmaci menzionati devono essere somministrati per via endovenosa per 5 o più giorni.

Come trattare la pancreatite nei cani - Passaggio 3

4

a curare la pancreatite del tuo cane è importante periodo di digiuno poiché il pancreas e il resto degli organi coinvolti nella digestione devono avere un riposo totale, senza produrre succhi o enzimi. Il digiuno deve essere molto serio, infatti, non far annusare il cibo al tuo animale domestico per almeno 48 ore o fino a quando non vomita più.

Dopo questo, puoi riprendere gradualmente l’alimentazione, anche se dovrebbe essere Poco grasso in modo che il pancreas non sia sovrastimolato. Se sono stati colpiti altri organi, potrebbe essere necessario un trattamento per i sintomi di ciascun particolare organo. In casi molto gravi di infiammazione o altre complicanze, sarà indispensabile un intervento.

Se vuoi leggere più articoli simili a Come trattare la pancreatite nei cani, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Animali domestici.

Tag: