Farantube
ad1
ad1
Image default
Guida Animali

Diclofenac per cani: a cosa serve e dosaggio

Una domanda molto frequente di coloro che amano la compagnia di un animale domestico riguarda i farmaci che vengono loro somministrati. Diclofenac è ​​un medicinale usato per curare i cani, ma può essere usato allo stesso modo in altri animali, come mucche e maiali. È comunemente usato quando esiste dolore, febbre o gonfiore nell’animale, ma gli vengono dati anche vari altri usi. In questo articolo di unHOWTO volevamo aiutarti a essere a conoscenza di tutto ciò che riguarda il diclofenac per cani, a cosa serve e la dose, quindi sai di cosa si tratta se mai deve essere somministrato al tuo cane.

Potrebbe interessarti anche: Meloxicam per cani: a cosa serve e dosaggio Indice

  1. A cosa serve il diclofenac per cani?
  2. Diclofenac dosaggio per cani
  3. Effetti collaterali di Diclofenac per cani e controindicazioni

A cosa serve il diclofenac per cani?

Il diclofenac per cani ha diversi usi, è un potente antinfiammatorio in grado di alleviare sintomi come forti dolori, infiammazioni o febbre a causa della sua proprietà analgesiche, antispasmodiche e antipiretiche. Qui spieghiamo Come sapere se il tuo cane ha la febbre e Come sapere se il mio cane ha mal di pancia, in modo che tu possa riconoscere quando potrebbe provare dolore e soffrire di un aumento della temperatura. Tuttavia, al minimo sintomo di disagio fisico o qualsiasi cambiamento fisico o comportamentale nel tuo cane, dovrai portarlo dal veterinario.

Inoltre, il diclofenac per cani viene utilizzato a sua volta contro i processi infettivi dell’apparato respiratorio, le lesioni muscoloscheletriche e gastrointestinali, poiché ridurre l’infiammazione delle aree interessate aiuta a riprendersi poiché gli antibiotici che vengono solitamente somministrati in questi casi funzionano meglio. In questo modo, puoi applicare detto farmaco antinfiammatorio contro varie condizioni quali: polmonite, coliche, tossiemia, enterite, diarrea nei cuccioli, mastite acuta, sindrome da MMA, dolore da ferita o intervento chirurgico, laminite, artrite, trauma, artrosi e tendinite.

Diclofenac per cani: a cosa serve e dosaggio - A cosa serve il diclofenac per cani

Diclofenac dosaggio per cani

Il dosaggio diclofenac per cani raccomandato per amministrare, dipenderà dal criterio veterinario trattamento, e normalmente sarà di circa 1 mg/kg, che equivale alla somministrazione 1 ml per 10 o 20 kg.

Il diclofenac è ​​somministrato da via intramuscolare o sottocutanea profonda, quest’ultimo è il più frequente. Per questo motivo è particolarmente importante seguire le indicazioni del veterinario se in ogni caso si deve somministrare il suddetto farmaco. La durata del trattamento con questo antinfiammatorio è tra 2 e 5 giorni consecutivo, applicandolo ogni 24 ore.

In nessun caso somministrate questo farmaco al vostro cane da soli o in altro modo, poiché potreste peggiorare la situazione e, inoltre, non conoscete la dose esatta che corrisponde al cane, quindi è importante che al primi sintomi di dolore infiammazione, febbre… vai dal veterinario per dirti la quantità esatta e cosa fare. Normalmente, quando un veterinario prescrive diclofenac, prescrive un protettore gastrico per prevenire la comparsa di problemi gastrici o intestinali.

Questo antinfiammatorio è in grado di alleviare alcuni sintomi, ma non influenza la causa che sta producendo questi sintomi, quindi sarà il veterinario che scoprirà questa causa e proporrà un trattamento appropriato per eliminarla.

Questo medicinale non ha indicato controindicazioni o limitazioni quando somministrato nella dose e nella frequenza corrispondenti a ciascun animale.

Diclofenac per cani: a cosa serve e dosaggio - Diclofenac per cani

Effetti collaterali di Diclofenac per cani e controindicazioni

Quando il tuo cane viene trattato con qualsiasi farmaco, è importante prestargli attenzione per eventuali effetti collaterali. Sebbene non sia frequente, soprattutto se iniettato a piccole dosi, può capitare che alcuni effetto collaterale dopo aver somministrato diclofenac a un cane.

  • Essendo un antinfiammatorio non steroideo, può comparire un’ulcera intestinale e/o irritazione gastrica, soprattutto se somministrato a lungo termine o in grandi quantità e senza protettore gastrico.
  • Può inibire temporaneamente l’azione delle piastrine, ma non è considerato un segno clinico serio se deriva da questa causa, tranne che si deve eseguire un intervento chirurgico, dove sarebbe un problema serio.
  • Possono comparire reazioni allergiche o di ipersensibilità. Se ciò accade, sarà necessario interrompere il trattamento e recarsi dal veterinario il prima possibile.
  • Può verificarsi gonfiore nel sito di iniezione fino a una settimana dopo il trattamento, poiché il diclofenac può essere irritante, soprattutto se somministrato per via intramuscolare.

Il veterinario dovrebbe sempre essere informato se l’animale sta assumendo altri tipi di farmaci, poiché il diclofenac non può essere combinato con alcuni farmaci. Il medicinale deve essere conservato in un luogo fresco e asciutto, tra 8ºC e 30ºC e protetto dalla luce.

Controindicazioni del diclofenac per cani

Diclofenac non è indicato per animali che hanno ulcere gastriche e/o intestinali, disfunzione renale o insufficienza epatica. Inoltre, si raccomanda di non somministrare questo farmaco a cagne gravide o in allattamento, poiché il farmaco può passare nel latte e dal latte ai cuccioli, il che potrebbe rappresentare un rischio per loro.

Se vuoi leggere più articoli simili a Diclofenac per cani: a cosa serve e dosaggio, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Animali domestici.

Related posts

Com’è il cane di razza Pinscher

admin

Come tagliare i capelli di un barboncino francese?

admin

Come asciugare il mio coniglio

admin

Leave a Comment