KingMaker
★★★★★
Bonus: 100% fino a 150€
Visita
Slotimo
★★★★★
100% fino a 150€
Visita
22bet
★★★★★
100% fino a 122€
Visita

Mazzarri sogna la Champions dopo il Milan-Napoli 1-0: Imperdonabile errore su Hernandez!

Sommario
  1. Il tecnico degli azzurri: “Quando nel secondo tempo il Milan è calato abbiamo fatto bene e potevamo fare anche meglio. A prescindere dal modulo: dobbiamo saper giocare sia con la difesa a tre che a quattro”
  2. La reazione del Napoli
  3. Le singole prestazioni

Il tecnico degli azzurri: “Quando nel secondo tempo il Milan è calato abbiamo fatto bene e potevamo fare anche meglio. A prescindere dal modulo: dobbiamo saper giocare sia con la difesa a tre che a quattro”

11 febbraio – 23:38 – MILANO

Walter Mazzarri crede ancora nella qualificazione alla Champions League, lontana oggi 7 punti in classifica per il suo Napoli: “È possibile se ritroviamo gli infortunati. Stiamo recuperando giocatori importanti, oggi abbiamo fatto una partita importante ed è questo che conta”, risponde al microfono di Dazn dopo la sconfitta 1-0 col Milan. “Dobbiamo essere convinti di poter fare i tre punti con tutti, e l’abbiamo dimostrato anche oggi contro una delle squadre più forti del campionato. Tra le squadre davanti devono venire in tante a Napoli, sono fiducioso che riusciremo comunque a giocare per il quarto posto”.

La reazione del Napoli

Il tecnico del Napoli non lega la crescita del secondo tempo al passaggio al 4-3-3: “Il Milan ha fatto un pressing feroce nel primo tempo e poi è calato tanto, tanto che nel secondo tempo abbiamo fatto bene ma potevamo farlo ancora di più perché il Milan aveva speso tantissimo ed era prevedibile. Credo che nel secondo tempo abbiamo fatto bene perché abbiamo giocato bene a prescindere dal modulo”. E ancora sul tema: “Le squadre nel nostro campionato sono brave a interpretare più moduli in una partita. Ci abbiamo lavorato, è bello poter cambiare in base alle situazioni che si creano. Le rose sono ampie, bisogna essere bravi sia con la difesa a tre, con cui abbiamo fatto tre gol alla Fiorentina e tenuto botta con l’Inter, che con il 4-3-3. L’importante è che i ragazzi riconoscono quello che facciamo e quello che gli chiedo, quello che conta sono i princìpi”.

Guarda su DAZN tutta la Serie A TIM e tanto altro sport. Attiva ora.

Le singole prestazioni

“Era tutta la settimana che sapevamo che Theo fa questi movimenti, era un inserimento che avevamo preparato e questo dà un po’ fastidio – commenta Mazzarri il gol preso da Hernandez -. Abbiamo fatto un errore, non dico chi, ma Theo che parte all’interno e dà la palla larga a Leao dovevamo essere più bravi”. E sulle difficoltà di Kvaratskhelia: “Sta cercando di trovare spazi diversi, perché ora dove va ce ne trova tre. Ha fatto benissimo la scorsa partita, oggi è stato braccato da tutte le parti con entrate anche troppo maschie che andrebbero punite un po’ di più. Quando vede che gli fanno la gabbia intorno si può accentrare, poi dipende da come sta e dai movimenti dei compagni che gli portano via l’uomo, perché non può saltare ogni volta tre persone”.

Filippo Bertuzzi

Filippo Bertuzzi

Ciao a tutti, sono Filippo, capo redattore di MyStakers. Da oltre un decennio, navigo nel vibrante universo dell'iGaming, immergendomi tra scommesse, casinò online e le emozioni che essi offrono. Benvenuti nel nostro mondo!

P