Skip to content

7 dei busti più grandi nella storia del Draft NFL

Lascia la tua recensione

I grandi fallimenti del Draft NFL fanno parte della storia del calcio tanto quanto le stelle emergenti.

Il progetto di giornata è presumibilmente tutto incentrato sulla speranza. Le squadre più deboli della lega stanno cercando di individuare quel giocatore d’impatto che le farà risalire la scala allo stato di concorrente.

Scopri il resto sui bonus scommesse non aams nell’elenco di Farantube.

Spesso, però, quella scelta promettente si rivela uno spettacolo dell’orrore. Il presunto salvatore risulta essere l’ancora che sta affondando la nave. La cosa sicura che fa schifo.

Questi giocatori, però, continuano a vivere nell’infamia. Insieme, costituiscono i più grandi fallimenti nella storia del Draft NFL.

7. Steve Emtman, DE, Indianapolis Colts (1 ° assoluto, 1992)

Il curriculum di Emtman gridò stallone. Nel 1991, giocando per il campione nazionale Washington Huskies, ha vinto l’Outland Trophy e il Lombardi Award. Emtman è anche arrivato quarto nella votazione dell’Heisman Trophy, una rarità per un guardalinee difensivo.

Il suo problema principale era l’incapacità di rimanere in buona salute. Emtman ha perso 30 partite in cinque stagioni a causa di un infortunio. Il peggio era un tendine rotuleo lacerato. Quando si rifiutò di accettare una riduzione dello stipendio nel 1994, i Colts decisero di ridurre le perdite e di rilasciarlo.

6. Heath Shuler, QB, Washington Redskins (3 ° assoluto, 1994)

Quanto era cattivo Shuler? Contiamo i modi.

È andato 8-14 come antipasto. La sua yardage di passaggio è stata in media di 127,3 a partita. Ha lanciato per 16 touchdown contro 33 intercetti. Una partita ha visto Shuler lanciare cinque scelte. Il suo punteggio di passante in carriera era 54,3.

Shuler ha perso il suo lavoro iniziale a Washington a causa di Gus Frerotte, che è stato selezionato nel settimo round del draft del 1994. Era fuori dalla NFL alla fine della stagione 1997.

Scopri altro riguardo ai casino non aams affidabile nel ranking di Farantube.

5. Charles Rogers, WR, Detroit Lions (2 ° assoluto, 2003)

I Lions hanno optato per l’eroe locale disegnando Rogers del Michigan State invece di Andre Johnson. Non è stata una decisione saggia.

In tre stagioni NFL, Rogers ha giocato solo 15 partite. Ha preso 22 passaggi per 243 yard e quattro TD. Le sue prime due stagioni sono state deragliate da lesioni alla clavicola separate e la terza da problemi di abuso di sostanze.

I Lions lo hanno rilasciato dopo e Rogers è stato fatto nella NFL all’età di 25 anni.

4. Tony Mandarich, T, Green Bay Packers (2 ° assoluto, 1989)

Le prime cinque scelte nella classe Draft NFL 1989 includevano quattro Hall of Famers – Troy Aikman, Barry Sanders, Deion Sanders e Derrick Thomas – e Mandarich.

A 6 piedi-5 e 324 libbre, è stato soprannominato l’Incredible Bulk ma tutto Mandarich si è rivelato essere un incredibile busto.

Mandarich, un campo di addestramento che ha resistito alla sua stagione da rookie, non ha iniziato una partita fino alla sua terza campagna NFL. La sua causa non è stata aiutata da un atteggiamento arrogante che ha aiutato i compagni di squadra. C’era anche una forte speculazione che gran parte della massa di Mandarich fosse dovuta all’uso di steroidi.

I Packers lo hanno rilasciato dopo la stagione 1992.

3. Akili Smith, QB, Cincinnati Bengals (3 ° assoluto, 1999)

Se dovessi semplicemente prendere in considerazione le prestazioni di Smith come quarterback della NFL, è già una solida selezione come uno dei bozzetti di tutti i tempi. In quattro stagioni NFL, ha ottenuto 17 miseri partenze, tirando per un magro cinque TD mentre è stato eliminato 13 volte.

Smith ha completato solo il 46,6 percento dei suoi passaggi. Era 3-14 come antipasto. Le sue yard guadagnate per tentativo di passaggio erano 4.8. Il passer rating di Smith era 54,3. È stato licenziato 59 volte.

Ciò che peggiora le cose è che i Bengals hanno rifiutato un’incredibile offerta commerciale dei New Orleans Saints. I Saints erano disponibili a confezionare nove scelte al draft per il terzo posto di Cinci. L’accordo avrebbe incluso la 12a, 71a, 107a, 144a, 179a e 218a scelta nel 1999, così come le scelte del primo round nel 2000 e nel 2001 e una seconda nel 2002.

2. Ryan Leaf, QB, San Diego Chargers (2 ° in generale, 1998)

I Chargers hanno inviato due scelte al primo turno, una seconda e due giocatori agli Arizona Cardinals per salire di una scelta e afferrare Leaf.

In 21 partenze in tre stagioni, Leaf era 4-17. Ha lanciato per 14 TD ed è stato intercettato 36 volte. In media il 5,5% dei suoi passaggi sono stati eliminati.

Era fuori dalla NFL all’età di 26 anni ed è ampiamente considerato uno dei più grandi busti di draft NFL della storia recente.

1. Jamarcus Russell, QB, Oakland Raiders (1 ° assoluto, 2007)

Ignorando gli avvertimenti del personale di football rivale che si sarebbero pentiti della loro decisione, i Raiders hanno continuato a selezionare LSU QB Russell come la scelta migliore. Russell ha mostrato una mancanza di interesse per due elementi vitali necessari per essere un QB NFL d’élite. Non gli importava molto di studiare e non era così innamorato dell’allenamento.

Russell ha lottato per prestare attenzione durante le riunioni. I Raiders, che hanno passato Calvin Johnson e Adrian Peterson per selezionare Russell, alla fine hanno scoperto l’errore dei loro modi.

Hanno deciso di testare l’onestà del loro QB mandandolo a casa con un nastro. Dissero a Russell che spettava a lui rivedere le commedie. Il giorno successivo ha visto Russell informare i suoi allenatori che gli piaceva quello che vedeva.

Il nastro era vuoto.

I Raiders hanno tagliato Russell dopo tre stagioni e un record di 7-18.

Il peggiore dei migliori

Ecco qua. Il peggiore dei presunti migliori del campionato. I più grandi sballati al draft della NFL di tutti i tempi.

Resta nei paraggi se stai cercando altri fallimenti sportivi e articoli divertenti.

Impostazione