A cosa prestare attenzione prima di scommettere

ad1

Scommettere sugli sport in definitiva richiede di agire in base a un’opinione. Che tu sia un fan di una squadra in particolare, se ti affidi molto all’analisi o scommetti sempre sulle superstar, tutti alla fine scommettono sui fattori che credono determineranno il risultato del gioco.

L’ippica è in definitiva la stessa degli sport convenzionali in quanto è necessario prevedere con successo i vincitori per realizzare un profitto. Ma quali sono i fattori chiave per scommettere sull’ippica?

In questa guida imparerai i principali suggerimenti per le scommesse ippiche in base al tipo di corsa di cavalli.

Tipi di corse di cavalli

Forse il modo migliore per guardare i vari tipi di corse di cavalli è confrontarlo con l’atletica leggera. In atletica leggera, ci sono sprint eseguiti su distanze variabili e su una vasta gamma di superfici. Ad esempio, Usain Bolt potrebbe comportarsi bene in una maratona, ma sappiamo che la sua specialità sono i 100 metri.

Per quanto riguarda i vari tipi di corse di cavalli, esaminiamo alcune delle grandi categorie e cerchiamo di dar loro un senso.

Le corse di cavalli variano in base alla loro lunghezza

Le gare per purosangue possono durare fino a 45 secondi o fino a pochi minuti a seconda della durata della corsa e della qualità dei cavalli. Le gare più brevi si svolgono a quattro stadi e spesso vengono disputate da cavalli che iniziano la loro carriera. Un furlong è un ottavo di miglio. Raramente le gare si svolgono a più di un miglio e mezzo.

La gara più popolare: Sprint

La lunghezza della corsa di cavalli più popolare è uno sprint. Le gare a sette stadi o meno sono considerate sprint. La stragrande maggioranza degli sprint viene eseguita a sei stadi, tre quarti di miglio.

Sebbene esista una strategia per gli sprint, ovviamente, è essenziale che i cavalli inizino bene. Le gare sprint hanno solo una svolta, quindi ottenere una buona posizione (non troppo ampia e con spazio sufficiente per fare una mossa) dietro la curva è fondamentale.

Fai attenzione quando scommetti su cavalli che passano da una corsa più lunga a uno sprint. La velocità tattica iniziale in un evento più lungo in cui devi andare a ritmo non è necessariamente la stessa della velocità incredibile di cui hai bisogno fin dall’inizio per vincere uno sprint.

Gare a distanza o gare su percorso

Le gare su percorso, o gare di distanza, hanno quasi sempre due o più curve e implicano più finezza e strategia. È importante sapere dove si trova il cancelletto di partenza per queste gare perché a volte può essere abbastanza vicino alla prima curva, una grande sfida per i cavalli all’esterno. Un cavallo che rimane bloccato di tre o quattro larghi in una curva significa che sono costretti a coprire più distanze durante la corsa.

Il ritmo di una corsa su percorso è estremamente importante. Se le cose sono lente all’inizio, consente ai corridori di punta di salvare il loro calcio per la fine, rendendo difficile il passaggio. Un ritmo veloce avvantaggia i cavalli che cercano di venire da dietro perché i battistrada si stancano.

La superficie su cui i cavalli gareggiano

Esistono tre tipi di superfici da corsa: piste sterrate, piste in erba (erba) e piste sintetiche (artificiali). Ognuno di loro presenta considerazioni uniche per gli scommettitori.

Le gare sporche sono prevedibili

Anche se le gare su sterrato sono le più prevedibili, non tutte le superfici sterrate sono uguali. Alcune piste sterrate sono molto dure, quasi come il cemento, e questo tende a renderle veloci e adatte ai primi.

Altre piste sterrate sono profonde e umide. Diversi cavalli preferiscono percorsi diversi perché ognuno può soddisfare il loro particolare stile di corsa.

Se un cavallo sta per vincere filo a filo, prendendo il comando dall’inizio e non guardandosi mai indietro, generalmente trarrà vantaggio dal duro servizio su cui può scivolare. I cavalli che arrivano da dietro, in particolare quelli che provengono dal fondo del campo, apprezzano le superfici più morbide che stancano i primi battitori. Poiché lo sporco è il luogo più frequente per le gare, abbiamo il maggior numero di informazioni sulle gare su sterrato ed è più prevedibile e coerente.

I primi corridori, o almeno i cavalli vicini al leader per la maggior parte della gara, tendono a vincere la maggior parte delle gare sporche. I cavalli che cercano di recuperare una tonnellata di terreno spesso vanno meglio sull’erba.

Turf or Grass non è così prominente negli States

Le corse su erba, incredibilmente popolari in Europa, sono più di una nicchia in Nord America. La corsa sul prato spesso inizia a passo di lumaca ed è una carica di cavalleria lungo il tratto. In altre parole, tutti alla partenza se la prendono con calma, fantini per la posizione e cercano di impostare uno sprint per vedere chi vince nel tratto.

Guardare un lignaggio di cavalli è un’ottima strategia da applicare sul tappeto erboso, poiché le famiglie che vanno bene sull’erba tendono a ripetere quella preferenza generazione dopo generazione.

Puoi applicare la stessa logica ai fantini, poiché certi fantini eccellono sul terreno.

Sintetici o artificiali non sono così comuni

Le piste artificiali erano di gran moda circa un decennio fa, con l’idea che fossero più sicure per i cavalli su cui correre. Tuttavia, questo concetto si è dimostrato incoerente e il numero di tracce che utilizzano tracce sintetiche è piccolo.

Ogni tipo di traccia sintetica, di cui esistono diversi, viene riprodotta in modo diverso. Tutti loro di tanto in tanto producono risultati bizzarri che finiscono in enormi vincite. Assicurati di studiare attentamente qualsiasi traccia su cui scommetti.

Le diverse condizioni dell’ippica

Pochissime gare sono aperte a qualsiasi cavallo che voglia partecipare. Spesso i ragazzi corrono contro i ragazzi e le ragazze contro le ragazze, e spesso i bambini di due anni corrono l’uno contro l’altro, i bambini di tre anni si combattono e tutti gli altri (dai quattro anni in su) competono. Ovviamente, ciascuno di questi scenari presenta nuovi fattori da prendere in considerazione per gli scommettitori.

Ci sono una varietà di diversi tipi di gare che cercano di raggruppare cavalli che parlano relativamente su un campo di gioco uniforme.

Le fanciulle non hanno mai vinto prima

I cavalli che non hanno mai vinto una gara sono chiamati fanciulle. Una volta che hai vinto una gara, non sei più idoneo per la competizione contro le donzelle. Poiché le fanciulle possono debuttare o spesso hanno partecipato a un piccolo numero di gare, prestare molta attenzione alle linee di sangue e alle connessioni umane (proprietari, fantini, allenatori) può essere un modo saggio per ostacolare queste gare.

I reclami possono essere acquistati

Un cavallo che corre in una gara di rivendicazione è disponibile per essere acquistato.

Se un potenziale proprietario presenta un reclamo ed è accettato (sarà accettato se un proprietario è l’unico che fa un’offerta per il cavallo o se ci sono più offerte se vince un lancio di moneta o un lancio di dadi) il cavallo correrà sotto la vecchia proprietà nella corsa a cui è iscritto quel giorno. Successivamente, il cavallo diventa proprietà del nuovo proprietario a seguito della corsa in cui è stato rivendicato.

Un angolo da cercare nel rivendicare le gare è quello dei “pretendenti per la prima volta”. Questi sono cavalli che non sono mai stati disponibili per l’acquisto prima, ma ora il gruppo di proprietà rischia che qualcuno li comprerà. Il gruppo di proprietà lo fa nel tentativo di vincere una gara contro quello che di solito è un campo un po ‘meno esperto dei cavalli non disponibili per l’acquisto.

Al contrario, i cavalli che entrano in una corsa di rivendicazione più costosa, dove il costo per acquistare il cavallo è aumentato, si trovano generalmente ad affrontare cavalli più duri. Pertanto, la sfida di vincere è maggiore per questi cavalli rispetto alle loro gare precedenti.

Gare di indennità

I cavalli che hanno rotto la loro fanciulla (hanno vinto una o più gare) e non sono in vendita corrono in gare di indennità.

Queste gare hanno una borsa fissa e spesso sono dotate di restrizioni nel tentativo di rendere la gara competitiva.

La stampa fine che aiuta a far correre cavalli simili l’uno contro l’altro spesso fa disposizioni specifiche su quali cavalli possono competere l’uno contro l’altro. Questi regolamenti includono gare aperte solo ai cavalli che hanno vinto meno di un determinato numero di gare nella loro vita, il che pone un limite alla quantità di denaro che i singoli cavalli hanno guadagnato durante le loro carriere o imposta restrizioni sul tipo o sulle gare che hanno precedentemente hanno partecipato. Gli organizzatori di corse di cavalli utilizzano queste metriche come un modo per misurare la qualità e le capacità di un cavallo nelle gare, garantendo una concorrenza leale

I cavalli che in precedenza correvano contro solo bambini di tre anni, ma ora corrono contro cavalli più vecchi, troveranno la nuova categoria più impegnativa. Anche le femmine che di solito corrono contro altre femmine, ma si trovano improvvisamente di fronte ai maschi, possono incontrare un simile aumento della difficoltà.

The Elite: Stakes Races

I migliori cavalli corrono in gare di pali. Il meglio del meglio corre nelle gare di Grado 1, mentre le gare di Grado 2 e Grado 3 sono anche contestate tra i cavalli di alto livello.

Le puntate elencate hanno grandi borse e sono per i cavalli che corrono contro il meglio della competizione non graduata.

Un suggerimento al giorno tiene a bada le scommesse sportive!

Le scommesse sportive sono sempre un’esperienza di apprendimento (buono o cattivo che sia) e, con la giusta ricerca e preparazione, può essere un’impresa altamente redditizia.

Più conosci, maggiori sono le tue possibilità di successo. Ripassa tutte le informazioni su qualunque sport ti interessi e impara a scommettere sugli sport!