Le 10 migliori canzoni sul gioco d’azzardo e sulle scommesse

La musica ha sempre riflettuto le cose più importanti della vita: amore, relazioni e scommesse! Che tu sia un fan del folk, preferisca il pop al country o ti piaccia l’hip-hop della vecchia scuola, c’è un inno alle scommesse per tutti i gusti musicali.

Ecco le prime dieci canzoni sul gioco d’azzardo e sulle scommesse. Se stai cercando un po’ di stimoli visivi per accompagnare il tuo divertimento uditivo, assicurati di dare un’occhiata ai cinque migliori film sulle scommesse sportive.

Prima di iniziare ti ricordiamo che abbiamo ben oltre +700 recensioni dei migliori bookmaker e casinò online. Se sei interessato ti invito a vedere i migliori siti qui!

1. Kenny Rogers – “The Gambler”

The Gambler

The Gambler” di Kenny Rogers è probabilmente una delle canzoni più famose sulle scommesse. Un successo crossover pop-country per il crooner dai capelli d’argento nel 1978, la canzone racconta la storia di un incontro con un giocatore d’azzardo su un treno e le parole di saggezza che ha da offrire:

“Devi sapere quando tenerli! Sappi quando piegarli! Sappi quando andartene. E sapere quando correre. Non conti mai i tuoi soldi quando sei seduto a tavola. Ci sarà abbastanza tempo per contare quando l’affare sarà finito “

2. Lady Gaga – “Poker Face”

Poker Face

Tracciando parallelismi tra le relazioni e il popolare gioco di carte, “Poker Face” è stato uno dei primi grandi successi di Lady Gaga, dando il via alla sua carriera di pop star internazionale.

Una “faccia da poker” durante il gioco di carte (così come il “gioco dell’amore”) consiste nel nascondere le tue vere emozioni. Se vuoi essere un giocatore professionista in uno dei due “sport”, allora devi condurre questo trucco come un’arte raffinata. Per quanto riguarda la canzone, Lady Gaga ha spiegato in un popolare programma televisivo britannico che la canzone parlava di avere una “Poker Face” durante i momenti intimi con un amante.

3. Elvis Presley – “Viva Las Vegas”

Viva Las Vegas

Nessun elenco musicale è completo senza The King. “Viva Las Vegas” era la sigla del film del 1964 con lo stesso nome, interpretato nientemeno che dall’uomo stesso come “Lucky Jackson”.

“Viva Las Vegas” è una canzone d’amore per il casinò, che celebra le luci brillanti e il brivido delle scommesse.

“Una città dalla luce intensa fisserà la mia anima. Sto andando a dare fuoco alla mia anima. Ho un sacco di soldi pronti da bruciare! Quindi alza la posta in gioco “

4. Abba – “The winner takes it all”

The winner takes it all

Che tu lo ammetta o no, tutti amano la sensazione pop svedese, gli Abba. Canterai insieme a questo in men che non si dica.

Si dice che il membro degli Abba, Bjorn Ulvaeus, abbia scritto la canzone sul suo divorzio con un altro membro della band, Agnetha Fältskog – come è imbarazzante? La canzone utilizza il popolare termine di scommesse “il vincitore prende tutto” (The winner take everything) come analogia per il divorzio, in cui uno dei coniugi è il vincitore e lascia l’altro senza nulla. Ahia!

5. Sting – “Shape of my Heart”

Shape of My Heart

A meno che tu non sia un fan sfegatato di Sting, allora è probabile che tu non abbia prestato molta attenzione ai testi di questa traccia musicale. “Shape of My Heart” parla di un giocatore di poker che gioca, non per vincere, ma per capire il mistero della fortuna e del destino.

“Distribuisce le carte come una meditazione e quelli con cui gioca non sospettano mai. Non gioca per i soldi che vince. Non gioca per il rispetto. Distribuisce le carte per trovare la risposta alla sacra geometria del caso, la legge nascosta di un probabile esito. I numeri guidano una danza.“

Sting ha spiegato in un’intervista promozionale che il giocatore presente nella canzone è una sorta di filosofo che gioca a carte.

6. Motorhead – “Ace Of Spades”

Ace Of Spades

Ace of Spades” è la canzone simbolo della band heavy rock britannica Motorhead. Il successo del 1980 è stato ispirato dalle slot machine che Lemmy (il bassista e frontman) suonava nei pub di Londra.

Il famigerato rocker (scomparso nel 2015), nella sua autobiografia ‘White Line Fever‘, ha dichiarato che dal momento che non poteva cantare il girare della frutta e ruote, ha semplicemente cercato di stipare quante più metafore possibili di scommesse!

7. 2 Chainz – “Countin”

Countin

Per i fan dell’hip-hop là fuori, 2 Chainz fa certamente alcuni riferimenti alle scommesse sportive, rappando sul dolore delle scommesse e delle perdite, alla grande.

Nella sua canzone “Countin”, se ascolti attentamente sentirai come 2 Chainz impara una dura lezione:

“Scommetti centomila con i Falcons, perdi centomila con i Falcons.”

8. Rolling Stones – “Tumbling Dice”

Tumbling Dice

La canzone “Tumbling Dice” era originariamente chiamata “Good Time Woman”, ma Mick Jagger stava vivendo un serio attacco di blocco dello scrittore.

Dopo una conversazione con l’agente della band sui pro e i contro di Craps, l’incantesimo si è rotto. Il nome “Good Time Woman” è stato abbandonato e la canzone è stata ribattezzata “Tumbling Dice”.

9. The Eagles – “Desperado”

Desesperado

Questa è una melodia epica che resiste assolutamente alla prova del tempo. Scritto da Glen Frey e Don Henley, “Desperado” è stato uno dei più grandi successi degli Eagles dal loro album del 1973 con lo stesso nome. La ballata racconta la storia di un imprigionato dalla sua solitudine, e i testi hanno un sacco di riferimenti alle carte:

“Non disegnare la regina di quadri, ragazzo: -ti batterà se sarà in grado! Sai che la regina di cuori è sempre la migliore scommessa!-“

10. Jerry Reed – “When you’re hot, you’re hot”

When you’re hot, you’re hot

La canzone racconta la storia della serie di vittorie del cantante in una partita illegale di Craps fino a quando un poliziotto non si presenta e lo porta in tribunale. Si scopre che il giudice è un vecchio “compagno di pesca” a cui deve dei soldi, e dà al cantante 90 giorni di carcere come punizione. È una divertente canzone novità che mostra gli alti e bassi della vita del gioco d’azzardo,

La leggenda del country Jerry Reed ha vinto un Grammy per la sua canzone “When You’re Hot, You’re Hot”. Rilasciata nel 1971, la canzone è stata un successo crossover, rimanendo per cinque settimane al numero 1 delle classifiche country e salendo al numero 9 nella Pop Top 40.

“Quando hai caldo, hai caldo! E quando no, non hai caldo“

Il suono della musica

Il gioco d’azzardo ha ispirato dell’ottima musica nel corso degli anni, ma la sua portata non si ferma qui. Dai un’occhiata alla nostra serie completa di articoli sull’influenza culturale delle scommesse sportive e scopri di più sul tuo passatempo preferito in modo divertente!