Terminologia dell’ippica: un dizionario ridotto

Ti piace scommettere sull’ippica, ma ancora non hai capito bene, neanche quando inizia una gara? Hai sentito dei termini di cui non hai idea il significato?

Sebbene le corse di cavalli non siano scienza missilistica, come molti sport ci sono espressioni e parole che sono uniche per esso. Per essere uno scommettitore di successo non è certamente necessario conoscere tutti i termini, ma ce ne sono alcuni che sarebbe utile conoscere prima di piazzare una scommessa.

Come fai a sapere quando inizierà una gara? In quale incremento descrivono la distanza tra i cavalli durante una corsa? Cosa sappiamo delle attività del cavallo nei giorni di non gara?

Esaminiamo alcune parole chiave che senti durante la traccia.

Post Times

Questo è il momento in cui inizia una gara. Se il primo lancio di una partita di baseball è previsto per le 19:00, la partita può iniziare dalle 19:00 alle 19:05 o alle 19:10. Il post time funziona allo stesso modo fornendo un orario di inizio approssimativo per la gara. A volte c’è un piccolo ritardo, un problema di equipaggiamento o un cavallo che è ostinato prima di caricare il fantino nel cancelletto di partenza.

Sebbene le corse di cavalli non inizieranno prima dell’orario previsto per la posta, possono essere ritardate di uno o due minuti. Il termine “posta” si riferisce al cancelletto di partenza, quindi l’ora della posta è quando tutti i cavalli sono arrivati ​​al cancello per iniziare la loro corsa. Sebbene non sia perfettamente tempestivo ogni volta, generalmente le gare iniziano molto vicino all’orario previsto per la posta.

Distanze di gara

Nella maggior parte del mondo, per le misurazioni viene utilizzato il sistema metrico (chilo, metro, grammi). Negli Stati Uniti si preferisce il sistema imperiale (piedi, pollici, libbre). Mentre per quanto riguarda le corse di cavalli solitamente si parla di yarde o miglia, in Italia continuiamo a usare la classica misurazione in metri.

Sulle tracce degli Stati Uniti, vengono usati alcuni termini imperiali anormali. Ciò si traduce in un vocabolario specifico per ippodromi e le scommesse sportive, che ormai si sono diffuse in tutto il mondo.

Furlong

Le corse di cavalli usano comunemente il termine furlong, che significa un ottavo di miglio. Le gare si svolgono a quattro stadi (0,5 miglia), cinque stadi (0,625 miglia), sei stadi (0,75 miglia) e sette stadi (0,875 miglia). Le gare sprint più frequenti si svolgono su sei stadi.

I tipi più comuni di corse di cavalli più lunghe si svolgono a un miglio o un miglio e un quarto. Un miglio e un quarto è la distanza del Kentucky Derby e della Breeders ‘Cup Classic tra gli altri eventi di tendone. Tuttavia, le gare più brevi si svolgono a frazioni di miglio.

Spesso durante la corsa di una corsa di cavalli, l’annunciatore indicherà quanta distanza rimane nella corsa dicendo qualcosa del tipo “un passo per correre”. Ciò che l’annunciatore intende è che manca un ottavo di miglio prima che il leader raggiunga il traguardo.

Lunghezza

Per indicare la distanza che separa frequentemente i cavalli si usa il termine lunghezza. La lunghezza è la taglia di un cavallo. Se un cavallo corre alla coda, dietro a un altro cavallo, è indietro di una lunghezza. Quando Secretariat vinse il Belmont Stakes del 1973 con un margine record, vinse per 31 cavalli di lunghezza.

Collo

Se i cavalli sono più vicini tra loro anche di mezza lunghezza, il termine collo è spesso usato. Un cavallo che è “solo un collo dietro” è posizionato per la lunghezza del collo di un cavallo dietro il cavallo di fronte a lui / lei.

Nozioni di base sulle scommesse ippiche

Sebbene le scommesse sulle corse dei cavalli possano sembrare complicate a causa della terminologia straniera o del lungo elenco di tipi di puntate disponibili, le scommesse possono essere piuttosto semplici. Esaminiamo ampiamente i tipi di scommesse e le basi delle corse ippiche come parte delle nostre serie di scommesse. Ecco un rapido aggiornamento sugli elementi essenziali.

Scommesse dirette – Straight Bet

La puntata principale delle corse di cavalli è scommettere per vincere. Una delle scommesse che può risultare più spesso vincente è sicuramente una scommessa diretta (o straight bet) e sperare che non succedano eventi particolari in una sola corsa o in una serie di gare per poter vincere più soldi.

Esistono tre tipi di scommesse dirette. La maggior parte delle tracce ha un minimo di € 2 sulle scommesse straight.

Scommessa Vincente Win Bet

Scegli il cavallo che taglia per primo il traguardo e sarai il vincitore. Questa è la scommessa più comune e più semplice da fare in pista.

Piazza scommesse – Place Bet

Se sei più avverso al rischio o non sei del tutto sicuro di un certo cavallo, una scommessa Place Bet significa vincere la tua scommessa se il cavallo da te scelto finisce primo o secondo in una corsa. Poiché il cavallo può finire in entrambi i punti, le vincite saranno inferiori rispetto a una scommessa vincente singola.

Se qualcuno dice che un cavallo è “piazzato”, significa che il cavallo è arrivato secondo.

Show

Scommettere con lo Show non è particolarmente redditizio, ma è il modo più sicuro per divertirsi e non perdere molto denaro. Se scegli un cavallo per la scommessa Show, che tutto ciò che deve fare per restituire un piccolo profitto è finire primo, secondo o terzo in una corsa. Le scommesse Show spesso restituiscono un totale di € 3 o meno su una scommessa di € 2.

Il termine un cavallo “mostrato” indica che il cavallo è arrivato terzo in una corsa.

Scommesse esotiche – Exotic Wagers

Sebbene esistano numerosi tipi di scommesse esotiche, tutte si riducono a: scommesse orizzontali o scommesse verticali.

Le scommesse verticali, o Single-race exotics, sono quando scommetti l’ordine di arrivo in una determinata gara. Le scommesse orizzontali, o Multi-race exotics, sono quando si tenta di identificare i vincitori di gare consecutive.

Scommesse verticali /Single-race exotics (vertical exotics)

Le “esotiche verticali” nelle scommesse indicano che strutturerai la tua scommessa dall’alto verso il basso. Nelle corse di cavalli, ciò implica che scommetterai sull’ordine di arrivo di una corsa.

Un exacta è una scommessa verticale in cui devi selezionare chi vincerà la gara e chi arriverà secondo nell’ordine corretto.

Una tripletta ti sfida a scegliere l’ordine esatto dei primi tre classificati in una singola gara.

Il superfecta richiede di scegliere il vincitore, il secondo classificato, il cavallo da esposizione e il quarto classificato nell’ordine corretto per incassare la vincita.

Scommesse orizzontali /Multi-race exotics ( exotics horizontal)

La parola orizzontale indica qualcosa di piatto, dritto e nelle corse di cavalli significa che dovrai scegliere il vincitore di diverse corse di cavalli. In sostanza, le scommesse orizzontali significano che stai creando una scommessa in cui devi scegliere più vincitori, uno per ogni gara.

Daily Doubles

In una scommessa Daily Doubles devi identificare il vincitore di più gare di fila. Pick 3 significa che per tre gare di fila devi eleggere il corretto vincitore, nel Pick 4 quattro, nel Pick 5 ne dovrai scegliere cinque e così via dicendo…

Classifiche di gara

Fondamentalmente, le corse di cavalli sono competizioni vere e proprie. Avere i migliori cavalli che battono i cavalli più giovani o semplicemente più lenti si rivelerebbe ingiusto.

Naturalmente, ci sono una miriade di tipi di gare, quindi dovrai conoscere il vocabolario usato per descriverli prima di iniziare a scommettere.

Cavalli Maiden

Un cavallo che non ha mai vinto una gara è chiamato Maiden. Una volta che un cavallo rompe la sua Maiden, vincendo una gara in modo molto probabile contro altri cavalli che non hanno mai vinto, non sarà più un Maiden e non potrà più competere in gare pensate solo per cavalli senza vittorie.

Cavalli in Claiming

Una gara di rivendicazione significa che ogni cavallo dell’evento è disponibile per essere acquistato prima dell’inizio. Ci possono essere anche pretendenti da Maiden (cavalli senza vittoria) in vendita.

Ci sono anche gare di rivendicazione facoltative in cui ogni proprietario decide se vuole o meno che il suo cavallo sia in vendita quella giornata.

Restricted

Un cavallo che corre in gare di indennità non è in vendita e quasi sempre ha vinto almeno una corsa.

Le gare di indennità possono avere restrizioni, come essere aperte solo ai cavalli più anziani o alle femmine.

Stakes Races

Le migliori gare di quote di qualità sono denominate Stake. Ciò significa che è disponibile un malloppo significativo che ovviamente attrae i migliori cavalli.

Le corse dei cavalli hanno vari livelli di competizione. Le gare Maiden sono per cavalli che non hanno mai vinto una corsa, le Claiming races sono le gare con cavalli in competizione per un premio, cavalli che sono in vendita il giorno in cui gareggiano e le Stake races sono per cavalli che non sono in vendita e che competono a un premio considerevole.

Naturalmente, con premi maggiori si troveranno cavalli più veloci. In quanto tale, sai che se un cavallo corre in questa gara è un cavallo di qualità e potrebbe vincerla, offrendo una vincita maggiore che le altre.

Vari tipi di Stake Races

Il meglio della migliore corsa nelle gare con puntate graduate, con i migliori eventi come il Kentucky Derby o la Breeders ‘Cup Classic designati come attrazioni di primo grado. Appena sotto una gara di 1° Grado c’è una gara di 2° Grado e così via. Praticamente tutte le gare Stake classificate si svolgono nelle migliori piste e coinvolgono i cavalli più veloci in una determinata pista già corsa.

Stakes Races Grade 1

Le gare di grado 1 sono le migliori con i migliori cavalli e hanno i premi più grandi, spesso superiori a 1 milione di dollari. Tutte le gare più famose, come il Kentucky Derby o la Breeders ‘Cup, sono di Grado 1. Un cavallo che vince una gara di Grado 1 è come un giocatore che ha vinto un MVP. È un risultato da non sottovalutare.

Stakes Races Grade 2

Le gare di Grado 2 sono appena sotto quelle di Grado . Raramente hanno puntate superiori a $ 1 milione, ma quasi sempre valgono almeno $ 100.000. Spesso nelle grandi giornate, le gare undercard sono di grado 2. Nel weekend del Kentucky Derby gli Alysheba Stakes, Eight Belles Stakes, Turf Sprint, American Turf e Distaff Turf Mile sono tutti eventi di grado 2.

Stakes Races Grace 3

Gli eventi di grado 3 sono di alta qualità e non si verificano tutti i giorni, ma sono inferiori a quelli di grado 1 e 2.

Questi eventi possono essere l’attrazione principale in una pista più piccola, come il San Francisco Mile a Golden Gate Fields o il Longacres Mile a Emerald Downs. Le Grade 3 possono anche essere gare secondarie durante i grandi giorni di gara, come il Brooklyn Invitational e il Jaipur Invitational al Belmont Stakes Day a New York.

Stake Listed

Dopo le gare classificate vengono elencate le listed stake, che sono notevoli perché non sono della qualità di un evento classificato, ma sono al di sopra di una normale gara delle puntate. Una normale gara di puntate è la corsa caratteristica quotidiana, la migliore gara su un buon circuito in molti giorni o un’occasione notevole in un grande fine settimana in un luogo più piccolo.

Gare ad ostacoli

Sebbene si vedano raramente, le gare ad ostacoli sono eventi che includono ostacoli che i cavalli devono superare più volte durante il corso di un evento.

Sono quasi sempre percorsi sull’erba e spesso a grandi distanze, a volte due o tre miglia. I saltatori di solito non corrono in gare pianeggianti e raramente i purosangue passano da una gara ad ostacoli ad una senza.

Ricevi un insegnamento in più

Queste sono alcune delle cose che rendono uniche le corse di cavalli. La terminologia e il linguaggio inizialmente possono intimidire, ma una volta imparati diventano naturali.

Per saperne di più sulle scommesse ippiche o sportive in generale, consulta le altre nostre guide. Tieni presente che più capisci, migliore è la tua possibilità di vincere.