Skip to content

The Rise of Instagram Scamdicappers

Lascia la tua recensione

Non è mai stato così difficile per la persona media distinguere la realtà dalla fantasia su Internet. Ci sono più nicchie online che mai e troll e frodi si sono infiltrati in tutte le principali piattaforme di social media. I forum, un tempo rifugio del devoto irriducibile, sono assaliti dagli stessi problemi dei social media più spambots. La distinzione tra gli handicapper sportivi legittimi ei cosiddetti “scamdicappers” in molti modi esemplifica questo aspetto oscuro dell’era digitale.

Che cos’è uno “Scamdicapper”?

La portata dei social media ha portato a un’impennata nella pratica decennale di scommettitori acuti che vendono le loro scelte. Ma queste scelte vengono vendute sia da tappatori esperti e ben informati che da frodi complete e totali, allo stesso modo. Dato che le autorità centrali sono poche e lontane tra loro sui social media, può essere difficile distinguere il bene dal male. Dopotutto, tutti coloro che stanno dietro ai servizi di selezione basati sui social media si rappresentano come esperti di scommesse sportive. Tutti curano i loro account per rappresentare al meglio il loro prodotto: la capacità di prevedere gli eventi sportivi a un tasso superiore alla media.

Ovviamente, l’aspetto pratico varia da account a account, poiché gli stili di autopromozione differiscono in modo significativo. Sono gli account handicappati che promuovono uno stile di vita appariscente, mentre costantemente promettenti eccessivamente e con risultati insufficienti rispetto alle loro scelte di scommesse, noi riteniamo “truffatori”.

Scopri il resto sui bonus scommesse non aams nella lista di Farantube.

Siamo qui sia per avvisarti del fenomeno scamdicapper – che è particolarmente endemico per Instagram – e spiegare come funzionano gli scamdicapper. Una volta che hai un po ‘di conoscenza e la giusta mentalità, riconoscere il vero e il falso nel mondo delle scommesse sportive non è così difficile come potresti pensare.

Come funziona un account di handicap legittimo

Per capire come sono nati gli scamdicappers e perché sono in grado di vendere fantasie con così tanto successo, è necessario sapere come legittimo Gli handicapper delle scommesse sportive operano sui social media.

Scopri altro riguardo ai migliori casino non aams nell’elenco di Farantube.

La maggior parte dei servizi di handicapping inizia dagli scommettitori regolari che creano un account sui social media, documentano le loro scelte, vanno in una corsa vincente, raccolgono alcuni follower e poi voilà: sono in grado di vendere con successo le loro previsioni. Di solito, questo si presenta sotto forma di un abbonamento “VIP”, in cui gli scommettitori pagano una quota per ricevere le scelte giornaliere o settimanali.

Per avere una visione interna delle differenze tra i veri handicapper e gli scamdicappers fantasy, abbiamo parlato con @Kofsports, che gestisce un’attività di handicapping di successo che è stata lodata per la sua trasparenza, onestà e percentuale superiore alla media di scelte vincenti. Descrive il suo modello di business come segue:

Ho un blog quotidiano in cui inserisco le mie scelte [on] dove tutti i miei membri VIP accedono per leggere le mie scelte. Ciò mi espone agli occhi del pubblico, io [have] abbastanza membri che se avessi pubblicato un video dicendo che sono andato 5-0 la sera prima quando sono andato davvero 1-4, le persone mi commenterebbero e mi chiamerebbero. Inoltre, tengo anche un foglio di calcolo Google pubblico aggiornato con tutte le mie cronologie di selezione in modo che le persone possano abbinarlo al mio blog VIP. In qualsiasi momento, chiunque sia interessato alla cronologia delle mie scelte … può abbinare il mio foglio di calcolo al mio blog e scoprire che ogni affermazione che faccio sulle mie scelte è legittima.

La chiave di tutto ciò è che la trasparenza è necessaria per eseguire un servizio di pick-selling affidabile. Un altro segno sicuro di un handicap legittimo è un minimo di modestia. Gli handicapper legittimi non si vantano di scommettere su porzioni non realistiche del loro bankroll, né affermano di fornire ai clienti una percentuale di vincita costante superiore al 60%. Questo non accade nelle scommesse sportive. Se un servizio di prelievo vende qualcosa che sembra troppo bello per essere vero, lo è.

Account come quelli gestiti da Kof sono abbastanza comuni, almeno nella loro estetica. Non mostrano auto da un milione di dollari, pile di contanti o altri indicatori di uno stile di vita da high roller. Il lato qualitativo e analitico delle scommesse sportive è privilegiato sopra ogni altra cosa. I risultati parlano da soli.

In definitiva, Kof e altri dello stesso tipo sottolineano i componenti principali del loro prodotto: una percentuale di vincita superiore alla media che un normale Joe non potrebbe facilmente ottenere.

Come funziona l’account di uno Scandicapper

Dato quanto descritto sopra in termini di servizi di prelievo legittimi, puoi probabilmente indovinare come sono gli account di scamdicappers. Ma abbiamo chiesto a @Kofsports di far luce su come i truffatori gestiscono i loro affari, comunque.

Vendono scelte giorno per giorno con screenshot. Non documentano le loro scelte. Nei giorni in cui non vendono alcun plettro, possono pubblicare un video fumando un sigaro o sorseggiando champagne affermando di aver centrato un parlay a 10 squadre, perché non hanno nessuno che possa chiamarli fuori. Qua e là vedrai alcuni di loro postare che hanno perso, ma è allora che sanno che saranno costretti a rispondere per le scelte perdenti della scorsa notte.

Mentre Kof tocca, è probabile che i truffatori evitino il duro lavoro delle tracce tangibili e si concentrino invece su ciò che generano le loro presunte vincite di scommesse sportive. Promuovono il loro stile di vita, vestiti appariscenti, pasti costosi, pile di denaro, incontri con celebrità e messaggi di ispirazione insulsi.

In sostanza, vendono una fantasia, sottolineando il risultati di scommesse sportive di successo, ma raramente il processo.

La triste realtà è che i truffatori diventano ricchi predando vittime ignare che non hanno l’esperienza, l’istruzione o la conoscenza per vedere attraverso la loro sottile facciata. Questo problema è spesso aggravato dal fatto che gli account più glossi hanno il maggior numero di follower, aggiungendo alla loro aria di legittimità.

Perché i truffatori amano Instagram?

Le barriere che una volta esistevano nella creazione di un servizio di handicap sono state abbattute dall’effetto equalizzante dei social media, dove tutti coloro che vogliono avere una voce possono averne una. La piattaforma più popolare per i truffatori è Instagram. Una piattaforma prevalentemente visiva, Instagram rende molto più facile per i truffatori vendere ai propri clienti uno stile di vita sontuoso rispetto a piattaforme basate su testo come Twitter. Su Instagram, la voce che viene ascoltata tende ad essere quella visivamente più accattivante, non quella più logica.

Gli scamdicapper stanno semplicemente seguendo le orme di ciò che ha funzionato per i blogger di lifestyle, i diari di viaggio, i modelli e molti altri tipi di account sui social media. La differenza è che gli scamdicappers cercano il tuo bankroll.

Ha senso che qualcuno che sta discutendo se iscriversi a un servizio di prelievo sia inizialmente attratto da un account pieno di foto di gioielli e pile di contanti. Dopotutto, è quello che cercano le persone che si iscrivono a un servizio di prelievo. Non si può negare che questi conti siano davvero più attraenti visivamente di quelli costituiti da una selezione monotona di schedine di scommesse.

Tuttavia, è esattamente questo sfarzo e glamour che i truffatori usano per mascherare i loro difetti. Invece di vendere i loro servizi sulla base di una ricerca meticolosa e di un’acuta capacità analitica, attirano gli scommettitori con esplosioni e false promesse di arricchirsi rapidamente. Sfortunatamente per loro, non c’è nulla che possa sostituire una ricerca meticolosa nel mondo delle scommesse sportive.

Cosa riserva il futuro agli scamdicappers di Instagram?

Poiché le scommesse sportive continuano a occupare una fetta sempre più significativa della cultura sportiva in generale (ad esempio, la settimana della Rogers Cup, un Masters 1000 anche sul circuito ATP, più persone hanno postato sulle scommesse sul tennis (#tennisbetting) che sul vero e proprio torneo (# rogerscup2018) stesso) distinguere tra account legittimi di handicap sui social media e scamdicapper diventerà una questione sempre più urgente.

Vuoi ancora saperne di più sul fenomeno delle truffe? Abbiamo scritto un intero articolo progettato per fornirti i 6 semplici consigli per individuare un truffatore e un altro su come distinguere accuratamente tra fantasia e realtà tra tutto il rumore sui social media.

Impostazione