Valore atteso e varianza nelle scommesse sportive: identificare le scommesse migliori

Il valore atteso è il fondamento matematico di qualsiasi scommessa sportiva intelligente.

Dopo aver superato le basi della comprensione degli spread e delle moneylines dei punti e dopo esserti tuffato un po ‘più a fondo nella strategia delle scommesse sportive, sentirai spesso persone parlare del valore atteso – EV, in breve – e del vantaggio percepito.

Molti scommettitori se la cavano senza capire il valore atteso, concentrandosi semplicemente sulla scelta dei vincitori e nient’altro. Ma la verità è che le scommesse sportive riguardano tanto la matematica quanto lo sport.

Ecco perché la maggior parte degli scommettitori professionisti è ossessionata dalla caccia alle scommesse di valore. EV ti dirà se le quote offerte su una linea di scommessa corrispondono alla probabilità effettiva che si verifichi il risultato. Sembra complicato?https://wl1bet.adsrv.eacdn.com/I.ashx?btag=a_4027b_834c_&affid=2301&siteid=4027&adid=834&c=

Capire il valore atteso è un po ‘complicato all’inizio, ma è la chiave per sapere se stai ottenendo il prezzo giusto per la scommessa. Come ogni merce, le linee di scommesse sono vendute a prezzi diversi e alcune sono un affare molto migliore di altre.

Più comprendi che la probabilità implicita dalle quote non sempre corrisponde alla probabilità effettiva di un risultato, più è probabile che tu possa battere il tuo bookmaker nel lungo periodo.

Contents [hide]

  • 1 Qual è il valore atteso per le scommesse sportive?
  • 2 Tradurre le probabilità in una percentuale per calcolare il margine percepito
  • 3 Determinazione delle scommesse di valore
  • 4 Pianifica in anticipo la varianza
  • 5 Valore atteso sufficiente per valere una scommessa?
  • 6 Inizia con altri suggerimenti per le scommesse

Qual è il valore atteso per le scommesse sportive?

Quindi ora che hai sentito il termine valore atteso, cosa significa effettivamente? Guardare un esempio è il modo più semplice per girarci intorno.

Diciamo che un bookmaker ha una formazione della Major League Baseball con i New York Yankees a -120 per battere i Los Angeles Dodgers. La prima cosa che vuoi chiederti è se questa è una linea giusta.

Per farlo, devi dare agli Yankees una percentuale di vincita che ritieni accurata. Ad esempio, se queste squadre giocano 100 volte, quante volte pensi che vinceranno? Statistiche, tendenze, quantità di moto e qualsiasi altra cosa che ritieni importante per l’handicap di una partita dovrebbero essere utilizzate per formulare questo numero.

Supponiamo che tu abbia analizzato i numeri e pensi che gli Yankees abbiano il 60% di possibilità di vincere questo gioco. Questo è tuo vera probabilità implicita. Il passo successivo è confrontare questa probabilità con quella suggerita dalle probabilità per determinare se c’è un valore sulla linea.

Tradurre le probabilità in una percentuale per calcolare il margine percepito

Le probabilità di scommessa ti dicono molto di più della vincita che otterrai se vinci. Le probabilità possono essere tradotte in una probabilità implicita che può quindi essere confrontata con la tua vera probabilità implicita (60% in questo caso) per determinare se hai un vantaggio (percepito) o meno.

Questo semplice confronto richiede di convertire le quote del bookmaker in una percentuale di vincita.

Quella formula assomiglia a questa:

Converti le quote moneyline ‘meno’ nella sua probabilità implicita:

Probabilità implicita = (- (Odds) / ((- (Odds)) + 100)

Converti le quote moneyline ‘più’ in probabilità implicite:

Probabilità implicita = 100 / (quota “più” moneyline + 100)

In questo caso, gli Yankees sono elencati a -120:

120 / (120 + 100)

Probabilità implicita derivata dalle quote delle scommesse sportive = 54,5%.

La rimozione del vig dalle quote delle scommesse sportive renderà questa probabilità implicita più accurata.

Confrontando la nostra vera probabilità implicita con la probabilità implicita dalle quote delle scommesse sportive, possiamo vedere chiaramente un vantaggio su questa scommessa, perché 60%> 54,5%.

Hai un vantaggio percepito ogni volta che la tua vera probabilità implicita è maggiore di quella suggerita dalle probabilità. Per trovare la dimensione esatta di questo bordo espressa in percentuale, dobbiamo fare un altro semplice calcolo.

Bordo = (probabilità implicita reale * quote decimali alle scommesse sportive) – 1

Avrai bisogno delle quote delle scommesse sportive espresse come decimali. Il nostro convertitore di quote ti farà risparmiare la fatica di farlo manualmente. In questo caso, le quote -120 del bookmaker si traducono in 1,83 se espresse come decimale.

Bordo = (.6 * 1.833333) – 1

Bordo = .1

Bordo = 10%

Questo vantaggio del 10% significa che possiamo aspettarci di ottenere un profitto del 10% nel lungo periodo quando scommettiamo su questa linea. Ovviamente, il concetto è un po ‘astratto e vale solo se sia le quote delle scommesse sportive che la nostra percentuale di vincita prevista sono accurate.

Diciamo che facciamo questa scommessa 100 volte e, per comodità, diciamo di scommettere $ 120 ogni volta. Ancora una volta, dobbiamo anche presumere di vivere in un mondo perfetto, dove le probabilità delle scommesse sportive sono sbalorditive, così come la nostra vera probabilità implicita.

Vinceremmo questa scommessa 60 volte. E perderemmo questa scommessa 40 volte. (Basato sulla nostra probabilità implicita reale del 60%.)

  • Quando vinciamo, guadagniamo $ 100 ogni volta (in base alle quote -120)
  • 60 x $ 100 = $ 6.000 di profitto
  • Quando perdiamo, cediamo $ 120 ogni volta
  • 40 x $ 120 = $ 4.800 in perdita

Dopo aver scommesso 100 volte, saremmo + $ 1.200. ($ 6.000 – $ 4.800). Se riduciamo questo numero a un profitto per scommessa, guadagneremmo $ 12 per ogni scommessa che abbiamo fatto. ($ 1.200 / 100). $ 12 è il 10% dei $ 120 che stiamo rischiando ogni volta ($ 120 / $ 12). Pertanto, il nostro vantaggio è del 10%.

Determinazione delle scommesse di valore

Se trascorri abbastanza tempo a fare ricerche oa parlare di scommesse sportive, acquisirai familiarità con il termine “scommesse di valore”.

Trovare le scommesse di valore è semplice una volta compreso il concetto di valore atteso. Molto semplicemente, qualsiasi scommessa con un valore atteso positivo o un vantaggio percepito può essere considerata una scommessa di valore. Ecco perché probabilmente vedrai il termine usato in modo intercambiabile con “scommesse EV +”.

Qualsiasi scommessa con un valore atteso positivo può essere considerata una scommessa di valore.

Non esiste una singola percentuale in cui una scommessa EV + diventa una “scommessa di valore”. Se il tuo orizzonte temporale è infinito e la tua matematica è corretta, anche la minima quantità di valore atteso positivo aumenterà il tuo bankroll nel lungo periodo.

Il trucco per valutare le scommesse è trovare un equilibrio ideale tra il capitalizzare le opportunità EV + senza assumersi una quantità inaccettabile di rischio. Questo equilibrio dipende dalle dimensioni del tuo bankroll e dalla capacità di sopportare la varianza quando scommetti quote più lunghe.

Pianifica in anticipo la varianza

La varianza è l’ultima cosa importante da capire riguardo al valore atteso. La varianza misura la distanza tra un insieme di numeri e la loro media.

La varianza diventa molto rilevante per gli scommettitori sportivi quando si considerano le serie calde e fredde. Comprenderlo è un elemento chiave della gestione responsabile del bankroll.

Ad esempio, supponiamo che il tuo vantaggio vincente sia del 10%, come abbiamo calcolato sopra. Durante la serie di una lunga stagione di baseball, vincerai circa il 10% dei tuoi soldi. Ma potresti continuare una lunga serie di sconfitte in questa crescita a lungo termine. Tu e il tuo bankroll dovete essere preparati per questo.

Il tuo vantaggio del 10% dice che dovresti – grosso modo – vincere una scelta, perdere una scelta, vincere una scelta, perdere una scelta ed essere leggermente avanti alla fine della stagione. Tuttavia, sappiamo che non è mai così semplice e incontrerai alcune strisce.

Supponiamo che inizi con un bankroll di $ 1.000 e stai scommettendo $ 200 a partita. Ottieni una serie di cinque sconfitte consecutive e il gioco è fatto per l’anno. Devi tenere conto di questa varianza perché la fortuna è sempre un fattore quando si scommette su qualsiasi evento sportivo.

Devi essere preparato per uno scenario peggiore. L’utilizzo di unità di scommesse di dimensioni adeguate è uno dei modi migliori per mitigare il rischio e garantire il successo a lungo termine dei tuoi sforzi.

Valore atteso sufficiente per valere una scommessa?

Dopo aver fatto i conti, la domanda successiva è se vuoi o meno piazzare una scommessa.

Tornando al nostro esempio sopra, vedi un vantaggio del 10% a tuo favore. A questo punto, hai bisogno di una regola generale per determinare se è un gioco per te.

Ad esempio, forse scommetti solo su giochi in cui hai un vantaggio del 10% o superiore. Forse scommetti solo su giochi in cui è del 3% o superiore. Diversi scommettitori hanno politiche diverse.

Ricorda che questo è tutto ipotetico. Certo, se il tuo vantaggio percepito è del 10%, significa che vincerai $ 10 per ogni $ 100 che scommetti.

Tuttavia, la realtà potrebbe essere molto diversa. Le scommesse con tonnellate di valore atteso positivo spesso hanno quote lunghe. Questo li rende una proposta rischiosa a breve termine nonostante il loro valore a lungo termine.

Potresti perdere del tutto la scommessa e poi perdere $ 120. L’idea è che se la tua strategia di handicapping è ben costruita e la tua matematica è giusta, a lungo termine avrai sempre un vantaggio, anche se perdi una scommessa oggi e ne vinci una domani.

Nel lungo periodo, l’obiettivo è semplicemente quello di mettere il vantaggio a tuo favore piuttosto che a quello della casa.

Alla fine della giornata, ci vuole molta esperienza per sviluppare le giuste formule e per capire come scommettere le linee. Tuttavia, comprendere il valore atteso ti aiuterà a evitare le puntate di ventosa e a comprendere meglio ciò che il bookmaker pensa che possa accadere.

Rimuovere il vigore dalle probabilità porta questa strategia al livello successivo.

Inizia con altri suggerimenti per le scommesse

Se stai cercando approfondimenti più utili per aiutarti a gestire i tuoi soldi e trovare scommesse di valore, esplora il resto del contenuto nella nostra sezione Betting 101.

Da lì, puoi comporre ulteriormente la tua strategia di scommesse sportive per ottenere un vantaggio sulle scommesse sportive e sulla concorrenza.