Gli infortuni più 'stupidi' nello sport: dal tappo di Girmay alla bottiglia di Cañizares...

18/05/2022

Gli infortuni più 'stupidi' nello sport: dal tappo di Girmay alla bottiglia di Cañizares...

Il ritiro del primo ciclista nero a vincere un 'Grand Tour' è l'ennesima dimostrazione di 'sfortuna' nel ciclismo

Biniam Girmay non sei solo. È un messaggio che si diffonde in tutto lo sport dopo l'abbandono Giro d'Italia 2022 del primo ciclista nero a vincere una tappa. Il motivo era il più strano possibile: aprendo lo champagne, il tappo veniva fuori. colpendolo in un occhio e mandandolo in ospedale. Fuori gara. L'Eritreo è l'ultimo a entrare in una lunga lista, in cui dilaga la 'sfortuna'.

Perché sì, ci sono gli infortuni importanti e quelli che è meglio dimenticare, ma anche altri danno un lato umano allo sport. E sono di ogni tipo e condizione. Uno dei più trasmessi dai genitori ai figli è quello di Santiago Cañizares in vista della Coppa del Mondo in Corea e Giappone 2002. Una bottiglia di acqua di colonia ha colpito il suo piede e il portiere del Puertollano non ha partecipato ai Mondiali.

.kWidgetIframeContainer{height:100%!important;}Girmay vince... e si fa male aprendo lo champagne!

Quegli infortuni "sciocchi e fortuiti" sono comuni nel calcio. Alcuni accompagnano personalità controverse, come Éver Banega, che dimentica di fermare l'auto al benzinaio È stato investito provocando una frattura della tibia e del perone. O quella di Douglas Pereira, esterno dal passo difficile per Barça e Sporting de Gijón, che ha dovuto lasciare dopo aver dormito in una brutta posizione.

E sono dati anche per eccessi, come quello di Kevin-Prince Boateng per i troppi rapporti sessuali con il compagno quando faceva parte del Milan. Anche Alessandro Nesta, che è dovuto finire in sala operatoria dopo essere stato assiduo nei videogiochi.

Per un motivo diverso, è successo al leggendario portiere dell'FC Barcelona, ​​Carlos Busquets, che ha deciso di cancellare un piatto in caduta... Con il suo principale strumento di lavoro: la mano. Per una buona causa, perché doveva mettere fuori pericolo suo figlio Sergio.

Gli incidenti non sono esclusi dall'equazione quando si festeggia, allo stesso modo è successo a Biniam Girmay al Giro. Il più riconoscibile è stato quello di Martín Palermo, che, quando ha segnato un gol, si è avvicinato a una recinzione sul campo del Levante che è caduto Tibia e perone fratturati, sei mesi di pausa per l'argentino con passaggio Boca Juniors.

Riassunto

La "traccia bonus"

.kWidgetIframeContainer{height:100%!important;}Millman lascia Acapulco dopo aver colpito il suo occhio con una palla

Anche se bisogna conservare alcuni di quelli recenti, nessuno può dimenticare quello che è successo al tennista australiano John Millman ad Acapulco. A metà della partita, Millman ha cercato di fermare una palla che gli veniva incontro, tirando una racchetta dietro la schiena. La palla ha colpito ed è stata diretta violentemente fino a colpirlo all'occhio destro. Cadde a terra stordito. Doveva ritirarsi quando non riusciva a vedere bene.

E per scatenare risate... Qualcosa di inaspettato. Mark Cavendish, uno dei più grandi velocisti di tutti i tempi, si è infortunato giocando alla Wii. Alla neve, in particolare. Esilarante che un ciclista che gioca il tipo risultato massiccio dopo un risultato massiccio subisca una pausa grazie a un gioco del genere.

  • Girmay. Un tappo di champagne lo fa uscire dal Giro

Altre guide:

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per “interazioni e funzionalità semplici”, “miglioramento dell\'esperienza” e “misurazione” come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento.Puoi acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie utilizzando il pulsante “Accetta”. Chiudendo questa informativa, continui senza accettare. Più informazioni