Theo Hernandez scatena il Milan: trionfo da brividi contro il Napoli!

Sommario
  1. Milan batte Napoli 1-0 CRONACA nella 24esima giornata di Serie A
    1. IL GOL
    2. CLASSIFICA
    3. RISULTATI

Milan batte Napoli 1-0 CRONACA nella 24esima giornata di Serie A

Il Milan ha sconfitto il Napoli per 1-0 nella 24esima giornata di Serie A. Di seguito i punti salienti della partita:

IL GOL

Al minuto 25, il Milan si porta in vantaggio grazie a una rete di Theo Hernandez. Leao fornisce un passaggio delizioso per Hernandez, che si trova da solo davanti a Gollini e lo batte con un tocco morbido.

CLASSIFICA

La vittoria permette al Milan di avvicinarsi alla seconda posizione in classifica, ora distante solo un punto dalla Juventus che giocherà domani. Il futuro sembra luminoso per il Milan, considerando che solo a novembre sembrava difficile immaginare questo risultato.

RISULTATI

  • Milan: 1
  • Napoli: 0

La maglia nera indossata dal Milan durante la partita rappresenta la quarta divisa del club e riprende le guglie del Duomo meneghino. Questo simbolo porta il Milan a puntare in alto, mentre lascia Mazzarri e la sua squadra lontani dall’Europa.

L’arbitro Doveri ha gestito la partita tra le due rivali, facendo uso della sua esperienza accumulata con ben 221 presenze nella Serie A. Dall’altra parte del campo, Pioli, settimo allenatore con più presenze nella storia del Milan al pari di Sacchi, ha confermato la buona forma della squadra negli ultimi mesi.

Per quanto riguarda la formazione, a causa della squalifica di Reijnders, il Milan ha schierato l’inconsueto duo Adli-Bennacer a centrocampo, con Loftus-Cheek nel ruolo di falso diez. Questa tattica ha permesso libertà di movimento tra le linee e il dovere di strappo.

Dall’altra parte del campo, Mazzarri ha posizionato Kvaratskhelia alle spalle di Simeone, con Di Lorenzo e Mazzocchi a presidiare i margini del campo.

Il Napoli è arrivato a Milano vantando la più alta percentuale di possesso palla e una forte tendenza al recupero alto. Questo si è visto soprattutto all’inizio della partita quando i giocatori di Mazzarri hanno esercitato pressione sul Milan costringendolo a restare compattato prima di aprirsi durante gli attacchi dei Loftus-Cheek e dei Theo Hernandez.

La partita non è stata combattuta solo sul campo ma anche sugli spalti. La Curva sud era pronta a mostrare ai tifosi milanesi quanto poco affetto ci fosse da condividere. Tuttavia, San Siro era avvolto dal calore dei tifosi vicini alla partita, in un momento in cui ci si sente lontani dalle promesse di San Donato, il quartiere dove i futuri milanisti dichiarano di sentirsi a casa.

Il Milan ha sfruttato il suo meccanismo di gioco sulla fascia per sbloccare la partita. Theo Hernandez ha aperto un triangolo con Giroud che lo ha prolungato per Leao sulla sinistra. Theo si è sovrapposto internamente a Leao e ha ricevuto il passaggio prima di segnare con un tocco contro Gollini in uscita.

Nella ripresa, il Napoli è tornato al tridente con l’ingresso di Politano. Tuttavia, è stato Florenzi (subentrato a Calabria, uscito per guaio muscolare) a creare brividi a Gollini grazie alla deviazione di Juan Jesus. Rrahmani ha poi commesso un fallo su Loftus-Cheek nell’area di rigore ma l’arbitro Doveri ha lasciato correre. Il Napoli è andato vicino al pareggio con Simeone che ha intercettato un passaggio di Bennacer ma ha sparato alto.

Nonostante le occasioni create da Politano e Leao nel finale della partita, nessuna delle due squadre è riuscita a cambiare il risultato finale. Il Milan può comunque gioire per una vittoria che lo avvicina alla qualificazione in Champions League. Giovedì, nella prossima partita contro il Rennes, la squadra si preparerà già all’Europa League.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Filippo Bertuzzi

Filippo Bertuzzi

Ciao a tutti, sono Filippo, capo redattore di MyStakers. Da oltre un decennio, navigo nel vibrante universo dell'iGaming, immergendomi tra scommesse, casinò online e le emozioni che essi offrono. Benvenuti nel nostro mondo!

P