Goralbet (NUOVO)
★★★★★
Bonus: 100% fino a 150€
Visita
22bet
★★★★★
Bonus: 100% fino a 122€
Visita
Playzilla
★★★★★
Bonus: 100% fino a 500€
Visita

Money Management

Chi si avvicina al mondo delle scommesse sportive spesso pensa che l'unico fattore determinate per avere successo sia essere bravi a indovinare i risultati dei match. Si tratta di un mito da sfatare, poiché una corretta gestione del proprio bankroll è altrettanto importante e può davvero fare la differenza nel lungo periodo.

Sommario
  1. Capire il concetto di money management nelle scommesse
  2. Piano di gioco e budget come punto di partenza
  3. Strategie per incrementare il proprio bankroll

Capire il concetto di money management nelle scommesse

Il money management, o gestione del denaro, consiste nello stabilire strategie e regole precise sulla base della propria disponibilità economica, con lo scopo di ottimizzare le proprie entrate nel settore delle scommesse sportive. In altre parole, è l'arte di far crescere il proprio capitale in maniera graduale e costante, senza rischiare perdite significative.

Avere una buona conoscenza di questa pratica può, infatti, migliorare notevolmente le proprie performances dandovi la possibilità di incrementare le vostre risorse e di approcciarsi con serenità a questo affascinante mondo. Ma quali sono gli aspetti fondamentali del money management?

Piano di gioco e budget come punto di partenza

Prima di iniziare a scommettere è indispensabile stabilire un budget iniziale, ovvero la somma di denaro che si è disposti a mettere in gioco. È bene ricordare dai piccoli e grandi scommettitori: non scommettere mai somme che non si possono permettere di perdere, altrimenti il divertimento potrebbe trasformarsi in una spiacevole esperienza. Una volta stabilito tale importo, occorre creare un piano di gioco basato su regole e obiettivi ben precisi.

Regole da seguire nel money management

Ecco alcune regole fondamentali:

  • Stabilire una percentuale fissa del budget totale da puntare per ogni evento: ad esempio, il 2% o il 5%
  • Puntare solo su eventi che si considerano veramente interessanti ed evitare le scommesse impulsive
  • Valutare attentamente i propri limiti e le proprie conoscenze prima di effettuare qualsiasi giocata
  • Fissare degli obiettivi ragionevoli in termini di entrate e di tempo necessario per raggiungerli

Nel lungo periodo, avere delle linee guida precise può fare la differenza tra una gestione serena del proprio bankroll e un'oscillazione costante tra vincite e perdite.

Strategie per incrementare il proprio bankroll

Una volta acquisito il controllo della situazione attraverso l'osservanza delle regole sopra elencate, bisogna sviluppare delle strategie mirate per aumentare il proprio bankroll. Qui di seguito ne proponiamo tre.

La gestione del rischio o risk management

Tutte le scommesse comportano un certo grado di rischio, ma esistono delle tecniche e degli strumenti utili per mitigarlo al fine di proteggere il proprio capitale. Ad esempio:

  • Analizzare attentamente la probabilità dei diversi eventi in base alle quote offerte dai bookmaker
  • Ricercare sempre il valore atteso positivo (EV), ovvero scommettere su eventi che si ritiene abbiano una probabilità di verificarsi maggiore di quella indicata dalle quote
  • Utilizzare lo hedging, ovvero coprire una parte del rischio imparando a calcolare l'investimento necessario per assicurarsi un guadagno indipendentemente dall'esito dell'evento

Il metodo progressivo per incrementare le proprie vincite

Una delle strategie più diffuse nel mondo delle scommesse è l'utilizzo di tecniche progressive come la Martingala o il sistema Fibonacci: fondamentali in tale categoria consistono nell'aumentare il valore della puntata in caso di sconfitte successive. Seppure queste strategie possano essere attraenti sulla carta, nella realtà possono portare rapidamente ad esaurire il proprio budget ed è per questo che molti esperti suggeriscono di applicarle soltanto in fase avanzata del gioco e con investimenti moderati.

La diversificazione delle proprie scommesse

Un ultimo consiglio riguarda la distribuzione delle proprie risorse su diversi eventi e tipologie di scommessa. Quest'approccio può aiutare a mantenere un equilibrio tra i guadagni ottenuti e le somme perse, oltre ad aumentare la possibilità di collezionare buoni risultati in caso di imprevisti o momentanei cali di rendimento.

In conclusione, il money management nelle scommesse è una componente fondamentale per chi vuole ottenere risultati soddisfacenti: farne tesoro significa avere già fatto metà del lavoro per avvicinarsi al successo nel mondo delle puntate sportive.

Filippo Bertuzzi

Filippo Bertuzzi

Ciao a tutti, sono Filippo, capo redattore di MyStakers. Da oltre un decennio, navigo nel vibrante universo dell'iGaming, immergendomi tra scommesse, casinò online e le emozioni che essi offrono. Benvenuti nel nostro mondo!

Ricorda che il gioco è vietato ai minori di 18 anni e di giocare sempre e solo quello che puoi permetterti di perdere. Su questo portale sosteniamo un’idea di gioco responsabile e consapevole: divertirsi usando sempre la testa. Ricorda inoltre che utilizziamo cookies per migliorare il contenuto delle recensioni. Accetti le nostre politiche di cookies? Altre info