Farantube
Image default
League of Legends

Esclusiva Riot: come TFT Set 5 è il trampolino di lancio per il brillante futuro di LoL autobattler

TFT Set 5 non è solo una nuova espansione per l’autobattler di League of Legends. Reckoning è il riconoscimento della capacità di Riot di adattarsi e alla fine conquistare il genere. Dexerto ha incontrato gli sviluppatori di TFT per parlare di come lo stanno usando come trampolino di lancio per mantenere il gioco forte per gli anni a venire.

Era gennaio 2019 quando Dota Auto Chess ha preso d’assalto il mondo e Riot se ne è accorto. 18 settimane sono state tutto ciò che è bastato a Riot per inventare Teamfight Tactics, la loro interpretazione del nuovo genere “autobattler” in ascesa.

Fu un successo immediato costruito su “nastro adesivo e bastoncini di ghiaccioli”, come ricorda Jordan ‘Wrekz’ Anton.

12 sviluppatori hanno lavorato instancabilmente in isolamento per trasformare Summoners ‘Rift nella Convergence e League of Legends in … League of Legends automatica.

Da allora la squadra è cresciuta, così come il gioco. Attraverso Rise of the Elements, Galaxies, Fates e ora Reckoning, TFT continua a forgiare una nuova identità, spingendo costantemente i confini di ciò che potrebbe essere un autobattler.

Riot voleva creare “un gioco per gli anni a venire”. Ci siamo seduti con gli sviluppatori dietro TFT per parlare di come stanno facendo proprio questo, e cosa ci sarà in Reckoning e oltre.

Riot GamesReckoning è solo l’inizio del brillante futuro di TFT.

Dalla carta a Reckoning: come nasce un set TFT

Reckoning potrebbe essersi riunito solo per i giocatori settimane fa, ma le ruote erano in movimento subito dopo che tutti stavano imparando a conoscere Fates nel settembre 2020.

Sette mesi fa, gli sviluppatori di TFT hanno intrapreso un viaggio per portare quella battaglia di “Bene contro Male” ai giocatori e continuare a costruire sul successo di Galaxies e Fates.

I temi sono stati lanciati internamente prima di essere inviati ai giocatori nei sondaggi. Quindi, è stato tutto in mano a creare il nuovo set pur dovendo servire la base di giocatori dal vivo.

“Sulla base dei dati forniti dalla ricerca, raccogliamo tutti i lead disciplinari (Design, Arte, Ingegneria, Marketing, Produzione, ecc.) E selezioniamo il tema più interessante sia per i giocatori che per il nostro team”, ha detto lo sviluppatore senior Xavier Fabre.

“Raccogliamo molti riferimenti visivi, definiamo l’atmosfera che vogliamo scegliere, i colori che useremo e quali sono i pilastri di questo particolare set. Parallelamente, il team di progettazione del gioco inizia a definire come sarà il roster, le skin di LoL che vogliamo utilizzare e quali potrebbero essere i tratti “.

“Reckoning è stato selezionato da un gruppo di idee presentate dai membri del team. Abbiamo lavorato con i nostri analisti di dati e team di consulenza strategica per identificare quali risuonassero maggiormente con i giocatori. Da lì, abbiamo finalizzato un tema e siamo andati avanti con la progettazione del set “, ha aggiunto la sviluppatrice Christine Lai.

Viego in League of LegendsGli sviluppatori di Riot GamesTFT si sono coordinati con il team della Lega per programmare l’uscita di Reckoning con Viego e la sua tematica.

Riot produce prototipi funzionanti in poche settimane, per test di gioco interni all’interno del team TFT, e poi con la più ampia comunità di Riot. Alla fine circa un mese dopo, le cose iniziano a bloccarsi prima di una lucidatura finale per poi spedire a PBE.

“La parte sorprendente di una scenografia è che diversi pod del team partecipano allo sviluppo del ciclo in diverse fasi”, ha detto Lai.

Non è solo il team TFT a essere coinvolto. Le collaborazioni con il team di League of Legends avvengono continuamente ⁠ – più recentemente con le skin Festival of Beasts e Shan Hai Scrolls, e Reckoning con Viego.

“Abbiamo visibilità in ogni momento su ciò che la squadra di Champions sta preparando e attingiamo alle loro nuove idee il più spesso possibile quando si allinea bene con il nostro tema”, ha detto Fabre.

“Anche il ciclo di sviluppo dei campioni e persino gli aggiornamenti dei campioni sono leggermente diversi dagli aspetti, ma cerchiamo sempre di pensare a quali sono le diverse possibilità che sono disponibili durante il brainstorming per un nuovo set”, ha aggiunto Lai.

Questo è un viaggio molto annacquato di come TFT si trasforma da un concetto che vedresti su Twitch di Mortdog in quello che i professionisti giocano al campionato del mondo.

Per Reckoning stesso, il team ha attraversato più iterazioni di design prima di stabilirsi sugli oggetti ombra e una lotta libera tra il bene e il male (o Pengu vs Evil Pengu).

“Abbiamo provato alcune cose: le reliquie, che erano versioni ‘incantate’ degli oggetti standard, una divisione più esplicita del Bene e del Male dei Campioni e un misuratore di allineamento Buono contro Male per il giocatore”, responsabile del design Matthew ‘Wittrock’ Wittrock ha detto.

TFT Set 5 reckoning pengu keyartRiot Games: Persino Pengu è stato trasformato da buono a cattivo nel set 5 di TFT.

Risolvere il puzzle dell’autobattler durante la scrittura del manuale

Mentre un tempo Riot era un devoto seguace di Auto Chess, ora sta scrivendo il manuale su come gli autobattlers dovrebbero essere giocati con il loro nuovo formato di versioni.

Apparentemente hanno trovato la formula perfetta per le versioni semestrali, con un set intermedio a metà. Tuttavia, questo è qualcosa che Riot è disposto a cambiare.

“Lavoriamo costantemente per ottenere la giusta cadenza tra ciò di cui è capace la nostra squadra e ciò che è meglio per i giocatori. Abbiamo trovato qualcosa di buono con la struttura dei set e dei midset, ma la lunghezza esatta dei diversi stadi all’interno di un set può cambiare nel tempo “, ha detto Bourus, il responsabile del prodotto TJ” GreenTeej “.

Sono stati anche costretti a risolvere alcuni problemi piuttosto grossi. La casualità è stata una grande lotta dei primi quattro set, e Reckoning è il primo tentativo di Riot di risolverlo.

Tra l’Armeria e gli Oggetti ombra, Riot ha dato ai giocatori molta più libertà d’azione per prendere le proprie decisioni, pur mantenendo quella buona sensazione quando si ottiene un risultato elevato.

“L’agenzia del giocatore è fondamentale per qualsiasi gioco competitivo; dando a ogni giocatore l’opportunità di esprimere le proprie conoscenze e abilità per ottenere un vantaggio sugli avversari “, ha detto Wittrock.

Testata Destini TFT artRiot Games Mentre Fates ha fatto un piccolo passo verso l’agenzia dei giocatori con Chosens, gli Shadow Item sono un enorme passo avanti.

“Gli oggetti ombra aggiungono molte più combinazioni di oggetti al gioco, quindi abbiamo ritenuto che fosse importante per i giocatori avere un maggiore controllo sui componenti degli oggetti specifici per modellare le loro build”.

“Dovremo vedere come si evolveranno gli oggetti ombra nei prossimi mesi prima di parlare troppo del futuro, ma sarà sempre importante per noi che TFT sia un gioco di espressione di abilità significative”.

Sono questi piccoli miglioramenti, patch su patch, impostati sul set, che fanno sì che 10 milioni di giocatori tornino ogni giorno all’autobattler. Quella pietra miliare è stata il punto di svolta che diceva “TFT è qui per restare”, e ora Riot prenderà quella libertà creativa e correrà con essa.

“Abbiamo davvero iniziato a capire cosa rende un set eccitante tornare e giocare e chi erano i giocatori di TFT (e futuri giocatori), e quel successo ci ha dato la certezza di aver trovato qualcosa di unico che i giocatori di strategia di tutto il mondo avrebbero apprezzato”, ha detto GreenTeej.

“Ci spaventa ancora ad ogni uscita perché farlo bene è davvero difficile, poiché partiamo da zero ogni set, ma manteniamo i nostri principi che abbiamo imparato lungo la strada, e sembra funzionare.

“Pensiamo che continueremo a migliorare con ogni versione, ma potremmo inciampare in incognite mentre proviamo nuove cose, poiché le nuove cose sono ciò che rende fantastico TFT!”

Testata TFT Galassie artRiot GamesGalaxies, Mobile e Fates: tre lanci di successo che hanno stabilito il futuro di TFT come titolo premier.

Inizi umili e finali riconoscenti

Con Reckoning ormai fuori dalla porta, Riot ha un po ‘di tempo per riflettere, prendere fiato, prima di scattare in avanti con tutto ciò che hanno pianificato per TFT Set 6.

Il volto di TFT, Stephen ‘Mortdog’ Mortimer, ha detto ai giocatori a gennaio che la squadra potrebbe mettere fuori gioco i progetti fino al Set 12 in un lontano futuro. Quando ho chiesto ai suoi sottoposti a riguardo, si sono fatti una risatina.

“Sì, possiamo sicuramente spedire il Set 99 domani”, ha scherzato Lai.

“Non credo necessariamente a tutto quello che dice Mort … Mi dice che è venerdì tutti i giorni della settimana da quando abbiamo iniziato a lavorare da remoto”, ha aggiunto Fabre.

Lai mi ha assicurato che “hanno un paio di idee in giro, ma lo apriamo anche alle persone del team per proporre idee”.

Per ora, però, Riot continuerà a guardare e lascerà che la loro amata comunità si immerga nel nuovo set, come hanno fatto sette mesi fa quando Reckoning è stato concepito per la prima volta, e due anni fa quando TFT non era altro che un concetto su una lavagna.

“Surreale è una parola, grato è un’altra. Adoriamo questo gioco e la squadra lavora duramente per renderlo il meglio che possiamo. Penso che l’intera squadra sia grata che ci sia un grande gruppo di giocatori là fuori che lo amano tanto quanto noi “, ha detto GreenTeej.

Set TFT 1Riot Games Da questo umile inizio, Riot ha costruito un impero nel genere degli autobattler con TFT.

Ho attinto a vecchie interviste nel corso di questa storia, ma c’era una citazione che mi ha colpito sul principio fondamentale del TFT.

“Volevamo che ti sembrasse di osservare un combattimento a squadre di bronzo”, ha detto Wittrock nel 2020. “È un gruppo di persone che lanciano i loro incantesimi in un modo che ha senso, ma non è come guardare i giocatori di diamante. Sembra una lotta a squadre della Lega, solo … un po ‘sbagliata. “

Quell’essenza del TFT è stata perfettamente catturata in Reckoning – più di qualsiasi altro set. È un casino caotico, ma controllato e, soprattutto, esilarante.

Teamfight Tactics è cresciuto dal cugino di Auto Chess a un grosso pesce nel laghetto dei giochi, proprio come League of Legends è per i MOBA.

Wittrock e il resto del team volevano creare “un gioco per gli anni a venire”. Due anni dopo, puoi tranquillamente dire che hanno fatto proprio questo.

Related posts

FaZe Mongraal è stato privato della qualificazione FNCS dopo essersi disconnesso nel peggior momento possibile

admin

Esclusivo: Raes afferma che la corsia inferiore di Immortals può essere “la migliore nella LCS”

admin

La fuga di notizie di League of Legends suggerisce che la moglie di Viego, Isolde, sarà la campionessa 154

admin

Leave a Comment