SK Gaming annuncia il progetto Avarosa per le giocatrici della Lega e non binari

  • di Farantube
SK Gaming annuncia il progetto Avarosa per le giocatrici della Lega e non binari

SK Gaming ha annunciato Project Avarosa, un programma che mira a costruire una squadra di League of Legends di giocatrici e non binarie.

L’organizzazione di eSport con sede in Germania SK Gaming ha rivelato Project Avarosa. L’iniziativa cercherà di fornire supporto e formazione a una squadra di League of Legends composta da giocatrici e non binarie.

Il comunicato di SK Gaming sul Progetto Avarosa ha dichiarato che stavano sviluppando il progetto da due anni mentre “lavoravano duramente per trovare il modo più autentico per offrire supporto e risorse alle donne e ai membri della comunità LGBTQ+”.

Problemi nel lanciare il LECTroubleinc, caster LECLEC e creatore di contenuti SK Gaming, appare in primo piano nell’annuncio di Project Avarosa

Progetto Avarosa

Le donne hanno storicamente lottato per entrare nella scena professionale di League of Legends, soprattutto come giocatrici. Maria “Remilia” Creveling è stata una delle prime pioniere, è diventata la prima donna a giocare nella LCS del Nord America nel 2015. Vaevictis Esports ha schierato una squadra di sole donne che è andata 0-28 durante la stagione LCL 2019 in Russia. Tuttavia, gli esempi di donne che ce la fanno come giocatrici sono pochi e rari.

Mentre le donne hanno trovato successo in campi come il casting, con individui come Eefje “Sjokz” Depoortere, Georgia “Troubleinc” Paras e Indiana “Froskurinn” Juniper Black sono tutti sinonimi del gioco, rimane una montagna da scalare per le donne.

SK Gaming è stata vista come leader negli eSport femminili per la maggior parte dei due decenni. La loro squadra femminile CS:GO, SK Ladies, è stata particolarmente prolifica nei primi anni 2000. L’organizzazione con sede a Colonia sta apparentemente cercando di costruire su quell’eredità con l’annuncio del Progetto Avarosa.

Secondo il sito web del progetto, l’obiettivo di Avarosa è “scoprire e promuovere una squadra di League of Legends composta da giocatrici e non binarie”. I giocatori accettati al programma riceveranno una formazione in “fino a” cinque boot camp tenuti tra ottobre e dicembre 2021. Avranno anche l’uso e l’accesso alle strutture di SK Gaming a Colonia.

Cronologia del progetto AvarosaSK GamingProject Avarosa ha rilasciato una cronologia preliminare insieme al loro annuncio

I candidati idonei per il Progetto Avarosa devono avere almeno 16 anni, avere una classifica League of Legends di platino 2 o superiore, identificarsi come donne o non binari ed essere residenti in Europa, preferibilmente in Germania, Austria o Svizzera.

Che cosa è Progetto Avarosa?

Tuttavia, nessuno dei materiali rilasciati relativi al Progetto Avarosa dice esplicitamente quale sia l’obiettivo del progetto. Nella sezione sui vantaggi del programma, “casting e promozione di una squadra amatoriale” è la prima cosa dell’elenco. Ma non ci sono ulteriori chiarimenti su cosa significherà in pratica.

La regione DACH (Germania, Austria, Svizzera) ha una lega regionale della League of Legends, la Prime League, ma SK Gaming gestisce già una squadra lì: la loro squadra accademica SK Gaming Prime. È possibile che l’Avarosa possa essere inserito in una delle altre sette divisioni della Prime League, ma ciò manterrebbe la squadra una squadra strettamente amatoriale.

Il comunicato stampa ufficiale di SK Gaming indica anche la mancanza di una visione chiara per Project Avarosa.

“Non stiamo facendo promesse audaci che cambieremo gli eSport da un giorno all’altro, o che entro il prossimo anno avremo un gioco di squadra misto nella LEC, ma vogliamo contribuire ed essere parte del cambiamento. Vogliamo livellare il più possibile il campo di gioco e dare a un elenco diversificato di persone la possibilità di prosperare nel gioco competitivo. Nel frattempo, accogliamo con favore il feedback della community”.

SK Gaming ha anche rilasciato un video con Troubleinc insieme al comunicato stampa, ma non fa più luce su cosa sia Project Avarosa.

Le domande per il Progetto Avarosa sono aperte fino al 23 settembre, con il primo boot camp previsto per il 1 ottobre. Dexerto ha contattato SK Gaming per maggiori dettagli sul Progetto Avarosa.