Maria Sharapova esprime il suo sostegno a Jannik Sinner, apprezzando la sua umiltà

Maria Sharapova tifa Jannik Sinner “Lo sostengo sempre. Mi piace la sua umiltà”

La ex numero uno del tennis, Maria Sharapova, è intervenuta in una recente intervista con l’ex collega Andrea Petkovic nel podcast “The Rennae Stubbs Podcast”. Durante l’intervista, Sharapova ha smentito le voci secondo cui sarebbe intenzionata a tornare in campo dopo la maternità, come hanno fatto le sue colleghe Caroline Wozniacki ed Elina Svitolina.

La carriera di Sharapova, vincitrice di 5 titoli Slam, non si è limitata solo al tennis. Dopo il ritiro, si è dedicata anche alla moda e ha avuto grande successo come imprenditrice. La sua azienda di dolciumi, Sugarpova, ha raggiunto un valore di 187 milioni di dollari, moltiplicando notevolmente il suo valore iniziale.

Sharapova ha trovato delle similitudini tra il mondo degli affari e il tennis: “Vedo molte somiglianze e nel mondo degli affari mi piace capire come questi puzzle si allineano e a volte vuoi che si allineino e fai tutto il possibile, ma non sempre succede. È proprio così e poi devi tornare al tavolo da disegno e adoro fare un passo indietro. Mi piace vedere come i giocatori si allenano, mi piace vedere come svolgono il loro lavoro”, ha spiegato.

Sharapova sostiene Sinner

Infine, Sharapova ha rivelato quale giocatore tifa attualmente: “L’ultimo allenatore della mia carriera, Riccardo Piatti, ha allenato Jannik Sinner per diversi anni, e quindi ho avuto modo di giocare contro di lui diverse volte. Lo sostengo sempre. Mi piace il suo approccio umile allo sport e mi piace osservare le nuove generazioni. In questo momento il tennis maschile ha un’aura, è ovvio: hanno stili di gioco diversi, personalità diverse, vengono da diverse parti del mondo e ci sono rivalità molto divertenti. Penso che il tennis maschile goda di ottima salute”, ha concluso Sharapova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *