Farantube
Image default
Call of Duty

Il giocatore di Warzone trasforma il camion di Big Bertha contro il suo autista in modo esilarante

Cambiamenti significativi a Verdansk e al bilanciamento delle armi hanno rimesso Warzone sulla buona strada, ma ci sono ancora alcuni nodi che Raven Software deve appianare per rendere Warzone Stagione 3 la migliore.

Dopo mesi di fughe di notizie e teorie sull’attacco nucleare di Verdansk, è stata una settimana emozionante quando quella prospettiva è finalmente diventata realtà.

Fortnite e Apex Legends hanno fatto un lavoro straordinario nella creazione di eventi dal vivo e nel cambiare la mappa tra ogni stagione, ma gli aggiornamenti stagionali di Warzone sono sembrati gravemente carenti, con Cold War x Warzone Season 2 che è stato un punto particolarmente basso.

La frustrazione della comunità per il gioco sembrava arrivare al culmine nella stagione 2, con le armi rotte che cambiavano completamente il gioco e le modifiche poco brillanti alla mappa che causavano il burnout.

Tuttavia, quasi tutte queste preoccupazioni sono state affrontate per la stagione 3 e il gioco è nel posto migliore in cui è stato per mesi. Ecco la nostra recensione completa della stagione 3 di Warzone.

Verdansk ’84

Il lancio della terza stagione di Warzone è stato un miscuglio. Mentre le modalità di gioco End of Verdansk Parte 1 e Parte 2 andavano bene, le code del server e gli arresti anomali hanno rovinato l’entusiasmo dell’evento per molti. Anche quando questi eventi si erano conclusi, molti giocatori non potevano ancora fare la fila per le partite di Verdansk ’84.

I giocatori erano ugualmente entusiasti di vedere il retro del Verdansk originale e delusi dal fatto che non ci fosse una “nuova” mappa, e gli Urali trapelati non hanno certamente fatto nulla per aiutarlo.

Mentre tutti potevano essere d’accordo sul fatto che una mappa nuova di zecca sarebbe stata carina, non ci volle molto per rendersi conto che Verdansk ’84 è una boccata d’aria fresca.

Warzone Verdansk '84

Sembra davvero che Raven abbia fatto un passo indietro e abbia lavorato su tutto ciò che è frustrante nel Verdansk originale. Le Buy Station che erano allo scoperto sono state nascoste in nuovi punti, lo “spazio morto” è stato riempito con POI interessanti e la tavolozza dei colori tenui ha ricevuto un colore tanto necessario.

Farm e Dam non sono mai stati punti di atterraggio fantastici, ma Summit e Standoff hanno reso queste aree più interessanti e meritevoli di atterraggio. La rotazione da un luogo all’altro è più coinvolgente e la nuova tavolozza dei colori e le modifiche hanno reso molti degli edifici più accattivanti difficile da difendere.

E non possiamo iniziare a descrivere quanto sia migliore il nuovo Gulag. Niente scontri a fuoco 50/50 all’inizio, quasi nessun malfunzionamento alla testa da abusare e (finora) nessun pugno ha migliorato infinitamente il gioco e ha reso l’essere eliminati un’esperienza meno scoraggiante.

Gulag della stagione 3 di Warzone

Sebbene questi cambiamenti siano grandiosi e proprio ciò di cui Warzone aveva bisogno, Raven ha bisogno di tenere d’occhio la mappa e non lasciarla andare di nuovo stantio. Aggiornamenti significativi alle posizioni e ai nuovi PDI ogni stagione sarebbero di enorme aiuto per mantenere la mappa fresca e i giocatori interessati. Siamo entusiasti dell’idea che il tempo nel gioco cambi con le stagioni della vita reale, che Raven ha confermato.

E se potessero aggiusta quelle fastidiose rocce impossibili da scalare, sarebbe fantastico.

Equilibrio delle armi

Anche se Warzone ha avuto meta sopraffatti in passato, come il fucile a pompa R-90 e il Grau 5.56, non sono mai stati l’essenza e la fine. Quando sono arrivate le armi di Black Ops Cold War, tutto è cambiato. Per prima cosa, il DMR 14 è arrivato e ha cancellato ogni altra arma, poi una volta che quella bestia è stata finalmente domata, AUG, M16 e FFAR 1 sono entrati e hanno creato un meta ancora più squilibrato e frustrante.

Gameplay della stagione 3 di Warzone

Dopo settimane di contraccolpi della comunità, Raven Software ha dato un enorme passaggio di messa a punto alle armi della Guerra Fredda in Warzone. I più grandi colpevoli sono stati adeguatamente nerfati e alcune armi sottodimensionate come l’AK-47 della Guerra Fredda e il Krig 6 hanno ricevuto buff di benvenuto. Non sarai più cancellato prima di avere il tempo di reagire, il che fa un ottimo lavoro nel separare il battle royale dalla sensazione caotica del multiplayer.

Mentre alcune armi brillano chiaramente sopra le altre, c’è molta più varietà negli scontri a fuoco. È probabile che ti imbatterai in quasi tutti i mitra, una varietà di fucili d’assalto e quasi tutte le altre armi intermedie.

I fucili d’assalto attualmente superano gli SMG a distanza ravvicinata, ma sembra che Raven stia affrontando il problema. Questo si accompagna a una modifica anticipata al CR-56 AMAX, che, si spera, non lo nerifichi a terra.

Il bottino a terra potrebbe richiedere un po ‘di lavoro, però. Gli spazzini a terra e quasi nulla di praticabile per i combattimenti a medio raggio rendono i combattimenti a inizio partita un po ‘strani.

Margini di miglioramento

Inutile dire che i glitch sotto la mappa e altri del loro genere sono frustranti, ma Raven sembra essere al di sopra di questi, e ci si può aspettare glitch con una mappa nuova di zecca.

Verdansk '84 in centro

Sebbene le modifiche al bilanciamento delle armi e Verdansk ’84 siano state aggiunte estremamente gradite al gioco, c’è ancora spazio per miglioramenti nella stagione 3 di Warzone.

Il meta dei vantaggi non è cambiato dal primo giorno, quindi alcuni dei vantaggi meno utilizzati potrebbero essere utilizzati con un potenziamento maggiore per fornire più varietà nei caricamenti.

Quasi tutti i giocatori sulla mappa hanno Self-Revive, prolungando gli scontri a fuoco e rendendo i combattimenti di squadra un’esperienza frustrante. Se questo fosse più raro o più costoso, gli scontri a fuoco sarebbero in un posto migliore.

Inoltre, Dead Silence e Stopping Power sono ulteriori fonti di squilibrio. L’RNG è un punto fermo dei giochi battle royale, ma questi power-up danno un vantaggio più che significativo a coloro che hanno la fortuna di raccoglierli.

Warzone Cargo Truck

E i veicoli sono ancora un grave problema negli assoli di Warzone, dove quasi ogni endgame è pieno di diversi Bertha e altri veicoli. Se Berthas venisse rimosso dalla modalità assolo, sarebbe un’esperienza molto più equilibrata e competitiva.

Questi non sono in alcun modo rivoluzionari, ma piccoli inconvenienti a cui una parte significativa della comunità sarebbe lieta di apportare modifiche.

Voto: 8/10

Sebbene la stagione 3 di Warzone sia stato un enorme passo nella giusta direzione, Raven Software potrebbe fare ancora di più per rendere Verdansk ’84 un’esperienza più equilibrata. Scuotere il meta del vantaggio, limitare Self-Revive, Stopping Power e Self-Revive sarebbe un cambiamento positivo.

Tuttavia, quasi tutte le armi sembrano praticabili e Verdansk ’84 è esattamente ciò di cui Warzone aveva bisogno per mantenere i giocatori impegnati.

Con più armi e versioni di nuova generazione del gioco all’orizzonte, si spera che gli sviluppatori di Warzone possano continuare il gioco in questa direzione tanto necessaria e benvenuta.

Credito immagine: Activision

Related posts

I giocatori di Warzone richiedono poligono di tiro per testare le armi

admin

Warzone vede un picco di hacker durante la stagione 2

admin

Miglior classe MP5 per la stagione 2 della guerra fredda: allegati e vantaggi

admin

Leave a Comment