Farantube
Image default
Pokemon

Target ora chiamerà la polizia sugli scalper delle carte Pokemon

Il famoso rivenditore Target ha avuto abbastanza degli scalper dei giochi di carte collezionabili Pokemon. A seguito di una drastica revisione delle loro politiche, il negozio è ora disposto a chiamare la polizia per gli implacabili venditori di articoli da collezione Nintendo.

La febbre delle carte Pokemon è in pieno svolgimento, con l’hobby degli anni ’90 che raggiunge un livello di popolarità che nessuno avrebbe mai immaginato possibile. Con articoli una volta scambiati nei cortili delle scuole che si vendono tanto quanto una casa, gli scalper hanno fatto di tutto per mettere le mani su tutti i prodotti che potevano.

Dal rovinare gli Happy Meals per bambini di McDonald’s a febbraio allo strappare letteralmente le scatole di cereali aperte, la folle disperazione dei venditori è diventata travolgente. Il rivenditore nordamericano Target non lo ha più ed è ora disposto a coinvolgere le forze dell’ordine per fermare lo scalping del GCC.

The Pokemon CompanyTarget può ora chiamare la polizia sugli scalper delle carte Pokemon.

Target è disposto a chiamare la polizia sugli scalper delle carte Pokemon

Il Pokemon TCG è in uno stato terribile nel 2021 poiché fan e giocatori stanno lottando per acquistare carte. L’esplosione degli oggetti da collezione Nintendo negli ultimi due anni ha portato a una forte ondata di venditori che divorano prodotti non appena arrivano sugli scaffali dei negozi.

La catena nordamericana Target è stata particolarmente colpita dal problema ed è stata così sopraffatta a marzo che hanno dovuto iniziare a vendere carte Pokemon solo un giorno alla settimana. Con la situazione che non sta migliorando, la società è ora disposta a chiamare la polizia sui bagarini.

Secondo i post sul subreddit r / PokemonTCG, varie località del gigante della vendita al dettaglio hanno detto al personale che potrebbero chiamare la polizia sugli scalper. In un caricamento del 23 aprile, un fan di Pokemon ha pubblicato una lettera informativa dalla società che diceva: “Informa gli ospiti a partire dal 30 aprile, non sono autorizzati a passare la notte in fila. Se gli ospiti sono stati informati ma rimangono nella proprietà per 30 minuti dopo, i negozi devono collaborare con loro [security] e determinare se è necessaria l’applicazione della legge. “

Targeting mirato agli scalper? Nuova politica in vigore il 30 °. da PokemonTCG

Non è chiaro se questa sia una politica nazionale, sebbene vari collezionisti abbiano riferito di aver visto l’immagine nel loro negozio locale. Questa non è la prima volta che la società ha preso di mira gli scalper del GCC, poiché a marzo hanno intrapreso importanti passi per limitare la quantità di oggetti da collezione Nintendo che possono acquistare.

Mentre la mossa per coinvolgere la polizia può sembrare drastica, i fan del gioco di carte collezionabili hanno segnalato il caos nei negozi mentre scalper e fan si sfidano per proteggere i prodotti. Ci sono stati anche casi in cui giocatori sono stati aggrediti fisicamente. Una cosa è certa, le carte Pokemon sono in uno stato terribile.

Related posts

Pokemon Sword & Shield Series 8 Battaglie Classificate: tutto ciò che devi sapere

admin

I giocatori di Pokemon Sword & Shield divisi in enormi cambiamenti di battaglia online classificate

admin

L’arte nell’espansione Stili di combattimento con scudo e spada del GCC Pokémon

admin

Leave a Comment