La "bestia" di Call of Duty di 3 anni diventa virale e divide Internet

Un giocatore di Call of Duty di 3 anni sta diventando virale per la sua folle abilità nel gioco, ma alcune persone non pensano che un bambino così piccolo dovrebbe giocare a videogiochi violenti.

All'inizio di quest'anno, su TikTok sono emerse riprese del prossimo prodigio di Call of Duty sotto forma di un bambino con un iPad.

Nella clip, il ragazzo è stato effettivamente in grado di fare abbastanza bene e si è assicurato un paio di frammenti nel processo, mettendo in mostra alcune potenziali abilità nascoste.

"Mi chiedo come si sentirebbero le persone se sapessero che un bambino di 3 anni li sta interpretando in Call of Duty", ha sottotitolato la clip la madre del ragazzo. Inutile dire che i risultati sono stati contrastanti per non dire altro.

La macinatura mimetica inizia presto pic.twitter.com/PxP1a2AXRV

— Dexerto (@Dexerto) 23 gennaio 2023

Comunità CoD scioccata dalla folle abilità di un bambino di tre anni

Quando il video è diventato virale, le risposte su TikTok sono aumentate con alcuni che hanno applaudito il ragazzo per avere una tale abilità in giovane età, mentre altri hanno criticato la mamma per averlo lasciato giocare.

"Se sapessi che un bambino di 3 anni mi ha ucciso in COD, smetterei di giocare per sempre", ha scherzato uno.

"Bro è migliore di me", ha detto un altro.

Iscriviti alla nostra newsletter per gli ultimi aggiornamenti su eSport, giochi e altro ancora.

Tuttavia, non tutti i commenti sono stati positivi con uno che ha contestato il permesso al ragazzo di giocare a Call of Duty. “Per me è un grande NO. Dovrebbe giocare ai giochi di Barney a questa età ", ha osservato un utente di Instagram.

ActivisionImmagina di perdere contro un bambino di tre anni al CoD?

Yahoo News ha persino parlato con il professor Ofir Turel dell'Università di Melbourne della clip virale in cui ha messo in guardia sul futuro del ragazzo.

“Giocare COD a questo livello richiede ovviamente pratica. L'American Academy of Pediatrics raccomanda zero tempo davanti allo schermo all'età di 0-2 anni e un'ora al giorno di tempo davanti allo schermo selettivo, cioè di programmi educativi, all'età di 2-5 anni", ha affermato.

“Gli studi hanno rilevato che più tempo davanti allo schermo nei bambini di 2 anni è associato a risultati di sviluppo cognitivo e sociale più scarsi a 3 anni. Nei miei studi sui videogiochi nei bambini più grandi, ho trovato collegamenti con il sonno scarso e l'obesità.

In ogni caso, non vediamo l'ora di vedere questo giovane ragazzo nella Call of Duty League tra 15 anni, quando sarà idoneo. Fino ad allora, ha già accumulato oltre 8,5 milioni di visualizzazioni solo su TikTok con ricaricamenti del video soprannominando il ragazzo una "bestia CoD".

Se vuoi conoscere altri articoli simili a La "bestia" di Call of Duty di 3 anni diventa virale e divide Internet è possibile visitare la categoria Call of Duty. Questo articolo è stato aggiornato nel 2023.

roby

Altre notizie:

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per “interazioni e funzionalità semplici”, “miglioramento dell\'esperienza” e “misurazione” come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni. Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento. Puoi acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie utilizzando il pulsante “Accetta”. Chiudendo questa informativa, continui senza accettare. Più informazioni