Alinity dice che sua sorella pensava che fosse una "spacciatore" quando hai iniziato a usare twitch

La famosa star di Twitch Natalia ‘Alinity’ Mogollon ha rivelato che sua sorella pensava che stesse vendendo droga quando ha iniziato la sua segreta carriera di streaming.

Alinity è uno dei più grandi streamer su Twitch con un enorme seguito di milioni di fan, ma non è sempre stato il caso della colombiana-canadese a tenere nascosto il suo lavoro alla sua famiglia.

Sebbene la sua carriera su OnlyFans le sia valsa più di Twitch, quando ha iniziato a trasmettere in streaming, è stato piuttosto redditizio per lei e la segretezza di Alinity sul suo lavoro ha scioccato alcuni membri della famiglia.

Durante un recente streaming su Twitch, ha rivelato come sua sorella abbia cercato di scoprire cosa stesse facendo, suggerendo persino che sospettasse che fossero coinvolte droghe.

Alinity rivela che sua sorella pensava che stesse vendendo droga

Parlando della sua sorella “fastidiosa” durante la trasmissione, Alinity ha affermato che sua sorella stava facendo delle cose “strane” per cercare di vedere cosa stava facendo.

“Avevo la figlia piccola di mio fratello, la mandavo da un gruppo di persone per fare domande su di me”, ha detto. “Ho pensato che fosse così sciocco. Penso che lei pensasse che fossi uno spacciatore”.

Secondo Mogollon, quando ha iniziato a trasmettere in streaming su Twitch, era molto “vaga” su quello che stava facendo.

“Non sapevo come dire alla gente quello che avevo fatto. Avresti potuto chiedermelo! esclamò. “Ha iniziato a chiedermi cosa stavo facendo e cosa stavano facendo i miei amici. Era solo strano”.

Per fortuna, la streamer va ancora d’accordo con gli altri suoi fratelli, ma vorrebbe comunque che sua sorella fosse venuta da lei invece di andare alle sue spalle.