L’interruzione di Twitch lascia la comunità di streaming nel caos il 3 gennaio

Twitch sta attualmente indagando su un problema che impedisce il caricamento di molteplici aspetti vitali del sito, rendendo impossibile per gli utenti trovare e guardare i flussi.

Il 3 gennaio, molti utenti hanno riferito che Twitch.tv non funzionava come previsto. Nella home page, la sezione in primo piano in alto era vuota. I loro streamer seguiti non venivano visualizzati nella barra laterale e l’unico contenuto a cui potevano accedere erano le clip degli stream precedenti.

Ulteriori indagini hanno scoperto che non era possibile accedere agli stream quando si visitavano le directory e, anche se i giochi elencavano il numero di spettatori attuali, quelle schede apparivano prive di stream.

Questo problema è stato riconosciuto dall’account Twitter del supporto di Twitch, affermando: “Stiamo indagando su un problema che impedisce il caricamento di più aree di Twitch”. Ma senza un modo per gli utenti di accedere ai contenuti, la piattaforma è stata lasciata nel caos.

Iscriviti alla nostra newsletter per gli ultimi aggiornamenti su eSport, giochi e altro ancora.

🔎 Stiamo indagando su un problema che impedisce il caricamento di più aree di Twitch.

— Supporto Twitch (@TwitchSupport) 3 gennaio 2023

L’interruzione di Twitch rende la piattaforma inutile

Nonostante il sito mostri i numeri degli spettatori dal vivo, non c’è modo di aggirare questa interruzione, rendendo impossibile agli spettatori l’accesso ai flussi. Anche la digitazione manuale dell’URL di un canale specifico porterà a una schermata vuota, senza modo di accedere alle diverse schede per la pagina del creatore.

Amazon (Twitch0Questa è la landing page di Twitch durante l’interruzione del servizio il 3 gennaio 2023.

Senza una tempistica concreta per questi problemi, dovremo aspettare fino a quando Twitch non risolverà i problemi di caricamento o fino a quando non avremo ulteriori notizie dal loro team di supporto.

Nel frattempo, piattaforme di streaming alternative come YouTube o Facebook Gaming non stanno affrontando alcun problema in questo momento, quindi i giocatori possono ancora fare il pieno di contenuti live.