Rientriamo in Europa!

La squadra bergamasca ha conquistato la qualificazione alla Champions League grazie alla vittoria per 4-3 contro il Genoa nell’ultima giornata di campionato. Una partita che ha regalato emozioni a non finire, con la Dea che è riuscita a rimontare due volte il risultato e a conquistare i tre punti grazie alla rete decisiva di Luis Muriel al 93esimo minuto.

Newsletter (Preference)

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

L’Atalanta ha chiuso il campionato al terzo posto con 78 punti, a soli due punti dalla seconda posizione occupata dalla Juventus. Una stagione straordinaria per la squadra di Gian Piero Gasperini, che ha stupito tutti con il suo gioco spettacolare e offensivo. La Dea ha segnato ben 98 gol, diventando la squadra più prolifica della Serie A e una delle più prolifiche d’Europa. Non solo: l’Atalanta ha anche conquistato la Coppa Italia, superando in finale la Juventus per 2-1.

La qualificazione alla Champions League rappresenta un traguardo storico per l’Atalanta, che per la prima volta nella sua storia parteciperà alla massima competizione europea. Un risultato straordinario per una squadra che fino a qualche anno fa lottava per non retrocedere in Serie B. Ma la crescita della squadra bergamasca è stata costante e progressiva, grazie soprattutto al lavoro di Gasperini e al talento dei suoi giocatori. Nomi come Papu Gomez, Josip Ilicic, Duvan Zapata, Robin Gosens e il già citato Muriel hanno fatto la differenza in questa stagione da sogno per l’Atalanta. Ora la Dea si prepara a vivere una nuova avventura europea, con la consapevolezza di poter competere con le migliori squadre del continente. Sarà un’esperienza indimenticabile per i tifosi atalantini e per tutti gli appassionati di calcio.

P