Farantube
Image default
Valorant

Gli sviluppatori valorosi vogliono “quasi 30 agenti” prima di aggiungere il sistema di pick-ban

I giocatori valorosi hanno discusso del potenziale di un sistema di pick-ban degli agenti da quando il gioco è stato rilasciato. Anche se potremmo essere ancora lontani anni dal momento che Riot Games sembra ora prendere di mira circa “30 agenti” prima di considerare una tale funzionalità.

Quando Valorant è stato lanciato per la prima volta quasi un anno fa, 10 agenti erano a disposizione di tutti per sperimentare. Nel corso del primo anno, sono stati aggiunti cinque nuovi personaggi al mix. Nonostante questo afflusso, un sistema di pick-ban non sembra essere nelle carte in qualunque momento presto.

“In quale agente pensi che i divieti saranno fattibili?” È stato chiesto al progettista di gioco valoroso Nicholas Wu Smith durante uno streaming su Twitch del 6 aprile. “Forse vicino a 30”, ha risposto. Al ritmo attuale, questo potrebbe darci altri tre o quattro anni prima che venga preso in considerazione il divieto dell’agente.

“Dipende anche dal fatto che otteniamo la migliore concorrenza tra il divieto di cose rispetto ad altri giochi”, ha aggiunto. “Altri giochi vietati, ma in realtà è meglio?”

Evidenziando un esempio specifico di come un tale sistema potrebbe avere un impatto sul gioco, Smith ha usato Tyson “TenZ” Ngo per esprimere il suo punto di vista. “È meglio vedere TenZ su Jett più spesso, o è meglio non vederlo mai perché viene sempre bandito contro quella squadra?”

L’ex professionista di Counter-Strike si è fatto un nome come uno dei più formidabili Jett-mains del gioco. Con un tasso di scelta del 63% sull’agente, bandire il suo personaggio preferito potrebbe comportare un minor numero di giocate degne di nota che vanno avanti.

Twitter: Cloud9TenZ si sta avvicinando a 100 giochi pro come Jett, un’impresa che potrebbe non essere stata possibile se i divieti dell’agente fossero già in Valorant.

Mentre i criteri più mirati di “30 agenti” sono nuovi, molti sviluppatori di Riot hanno condiviso questa posizione durante il primo anno di Valorant sul mercato.

“In futuro potremmo pensarci”, il Game Director di Valorant, Riot Ziegler ha commentato novembre. “Dipende davvero da quanto aggiunge al gioco rispetto a quanto sottrae al gioco.

Allo stesso modo, il progettista di gioco senior Trevor Romleski sostenuto I divieti degli agenti potrebbero compensare la scena competitiva.

“Ci aspettiamo che le squadre abbiano stabilito giochi e strategie che richiederanno agenti molto specifici. Bandire un agente invaliderebbe l’intera strategia e non vogliamo scoraggiare la pratica “.

Valorizzazione delle opere d'arte dell'agenteRiot Games: Con 15 agenti ora in Valorant, siamo solo a metà strada da Riot anche considerando adeguatamente un sistema di pick-ban, secondo Smith.

Ovviamente, la nozione di “30 agenti” è solo una figura sciolta a mano a mano da un particolare sviluppatore. C’è sempre la possibilità che possa essere implementato molto prima se c’è la richiesta della comunità.

Per il momento, tuttavia, la scelta e il divieto di agenti non sembra essere un punto focale di Riot Games.

Related posts

Valorant Error Code 39: che cos’è e come risolverlo

admin

Re del ritorno: come il duo abbandonato del T1 ha portato Envy a VCT Glory

admin

Boaster: come un vlogger è diventato il miglior leader di Valorant

admin

Leave a Comment