Il capo allenatore del Team Liquid Valorant annuncia di aver lasciato la squadra

Il Valorant Head Coach del Team Liquid Connor ‘Sliggy’ Blomfield ha rassegnato le dimissioni dalla sua posizione con la squadra dopo la sua partenza dal Valorant Champions Tour Stage 1 Masters Reykjavík.

L’ormai ex capo allenatore ha annunciato il 13 maggio di aver smesso di allenare il Team Liquid a causa di una “differenza di visione e direzione all’interno della squadra” e che per il momento è ancora sotto contratto con l’organizzazione.

Per l’immediato futuro, Sliggy ha detto che si prenderà una breve pausa dal gioco e inizierà a trasmettere sotto lo stendardo del Team Liquid quando tornerà.

L’allenatore britannico ha firmato con il Team Liquid nell’agosto 2020 quando l’organizzazione ha selezionato il free agent Valorant team fish123. Questo lo rende uno degli allenatori di ruolo più longevi nella breve storia degli eSport.

Ti piacerà:  100 Thieves rilascia ec1s e BabyJ dopo il collasso della fase 1 di VCT

Commerciale

Mi sono dimesso dalla squadra dopo l’Islanda a causa di una differenza di visione e di direzione all’interno della squadra.

Grazie per tutto il supporto @TeamLiquid e tutti i fan che mi hanno dato, sei stato fantastico.

Ho avuto alcuni dei ricordi più belli con i ragazzi e ho imparato molto.

— Liquid Sliggy (@Sliggy_) 13 maggio 2022

Il record di Sliggy con il Team Liquid Valorant

Prima di passare a Valorant, Sliggy è stato un appuntamento fisso nella scena di Counter-Strike nel Regno Unito, trascorrendo cinque anni come spotter per il titolo di Valve. In Valorant è diventato noto come un innovatore del metagame, mettendo spesso i suoi giocatori su agenti diversi e creando nuove composizioni.

Ti piacerà:  Il SUPERTEAM pronto a prendere il controllo di STORM!

Con il Team Liquid, l’ex giocatore di CS ha partecipato a tre importanti tornei LAN Valorant, mancando solo al VCT Masters Berlin. Al Valorant Champions e Masters Reykjavík nel 2021, ha aiutato a portare la squadra a due primi quattro posti.

  • Leggi di più: Riot Games ospiterà il VCT Stage 2 Masters a Copenaghen, Champions a Istanbul

All’ultima uscita internazionale del Team Liquid in Islanda, la squadra è sopravvissuta alla fase a gironi ma non è riuscita a fare una corsa simile a quella dell’anno scorso, finendo settima. Neanche Sliggy e la sua squadra inizialmente si sono qualificati per l’evento, conquistando il quarto posto nei VCT EMEA Stage 1 Challengers Playoffs, ma sono stati sostituiti all’evento a causa delle restrizioni di viaggio per la squadra di qualificazione FunPlus Phoenix.

Ti piacerà:  Sykkuno è stato elogiato come lo streamer preferito degli sviluppatori di Valorant, ma va in modo esilarante

Commerciale

Il Team Liquid non ha ancora annunciato un sostituto per l’allenatore britannico, poiché la squadra giocherà nella VCT EMEA Stage 2 Challengers league il 14 maggio contro il Berlin International Gaming.