La star di Gambit nAts ride dei timori di “pressione” diretti ai playoff dei Masters di Berlino

  • di Farantube
La star di Gambit nAts ride dei timori di "pressione" diretti ai playoff dei Masters di Berlino

Gambit si è qualificato per i playoff del Masters Berlin e affronterà una delle squadre più forti dell’evento finora, Vision Strikers. Sebbene il torneo si stia avvicinando al limite, la star di Valorant nAts non avverte alcuna pressione per la fase a eliminazione diretta.

Il sorteggio dei playoff vede Gambit affrontare la testa di serie numero 1 della Corea nella partita di apertura dei quarti di finale del Masters. Sebbene squadre come Sentinels, Acend e 100 Thieves siano state posizionate dall’altra parte della fascia, ci sono ancora molte cose che possono andare storte per i campioni EMEA Stage 3 Challengers, Gambit.

Il valoroso asso Ayaz ‘nAts’ Akhmetshin sta uscendo da una stellare prestazione in serie di 50 uccisioni, 198.2 ACS contro la seconda testa di serie del Giappone. Ma non si prende in giro sulla qualità della concorrenza che deve ancora affrontare sul palco.

“Ci siamo allenati contro [Vision Strikers,] stanno giocando davvero bene”, ha detto nAts dopo che Gambit si è qualificato per i playoff con la vittoria per 2-0 contro Crazy Raccoon. “Prima di Berlino, dirò che pensavo fossero la squadra migliore… spero che mostreremo la nostra migliore prestazione [against them.]”

Gambit Valorant Berlino MastersL’ultima partita di Colin Young-Wolff / Riot GamesGambit contro Crazy Raccoon li ha qualificati per i playoff Masters Berlin e Valorant Champions.

Crazy Raccoon ha preso 20 round di Gambit nella sua serie di due partite, con Icebox che è andato agli straordinari. Gambit alla fine ha vinto, certo, ma la squadra dovrà giocare molto meglio contro Vision Strikers (VS) se vuole avanzare – e il diciannovenne Cypher/Viper lo sa.

“Oggi qualcosa è andato storto [against Crazy Raccoon], Suppongo. Avremmo potuto giocare meglio. Ma domani, fidati di me, sarà un altro gioco da parte nostra”, ha detto.

Sebbene Berlino lo abbia convinto che Sentinels e VS hanno la stessa pretesa di essere la migliore squadra di Valorant, nAts non sembrava preoccupato per le possibilità della sua squadra.

Infatti, l’ultima giornata dei gruppi è stata “molto importante per [Gambit]”, che è diventata la decima squadra a qualificarsi per i VALORANT Champions a dicembre.

Benvenuto in #VALORANTChampions @GambitEsports è diventato ORO! #VALORANTMasters pic.twitter.com/Vb6aK7UqIe

– VALORANT Champions Tour (@ValorantEsports) 16 settembre 2021

Ora, Gambit può rilassarsi.

“La partita di oggi è stata molto importante per noi”, ha detto nAts a Dexerto. “Perché dovevamo vincere questa partita per qualificarci per la Champions. Ma in questo momento non ci sono altri punti, siamo già in Champions.

“In questo momento dobbiamo solo prepararci per mostrare la nostra buona prestazione, aggiustare ciò che possiamo. Immagino che non avremo alcuna pressione e saremo pienamente fiduciosi [against VS].”

Si fermò prima di dire che non c’era pressione. Non c’era alcuna arroganza nella sua voce. Solo calma.

Gambit Valorant Berlino MastersColin Young-Wolff/Riot GamesVedremo nAts e panda, insieme al resto di Gambit, all’ultimo torneo Valorant di dicembre.

Gli Scrim Beasts di Berlino fanno i playoff

Il nome di Gambit ha viaggiato molto bene nella comunità di Valorant sin dalla loro corsa di debutto a Challengers 3. Ma devono ancora lasciare il segno sulla scena mondiale.

Tuttavia, la reputazione di strada di Gambit non è seconda a nessuno.

Prima di 100 Thieves’ Winner’s Match contro Gambit, Shahzeb ‘ShahZaM’ Khan dei Sentinels, collega rappresentante di NA, non aveva dubbi che i russi stessero prendendo la serie.

“Onestamente, le persone mi odieranno per questo”, ha detto ShahZaM in un’intervista post-partita sulla sua previsione per 100T vs Gambit. “Ovviamente come NA questo, NA quello. Ma Gambit è una squadra follemente buona.

“Ho la sensazione che puliranno il pavimento [with 100 Thieves]. Il gioco è forte”.

ShahZ ha messo una certa enfasi su “forte”. SEN ha giocato molto con Gambit da quando è arrivato a Berlino e la NA IGL ha ammesso che la sua squadra ha imparato molto da come giocano e leggono un round.

Scopri di più: Può questo fenomeno dalla faccia da bambino sfidare le probabilità a Masters?!

Anche ancora, Gambit ha perso quella serie contro 100 Thieves. Quindi era solo “scrim bucks”, come ha detto ShahZaM?

Probabilmente. Ma c’era una differenza fondamentale tra giocare a reti a Berlino e giocare sul palco: la pressione.

“In realtà quando giochiamo in scrims, sì, qualcuno dice che siamo le migliori squadre negli scrims in questo momento”, ha ricordato nAts. “Penso che in questo momento forse no, forse altre squadre stanno arrivando a prendere quel titolo.

“Ma in realtà sì, stiamo cercando di concentrarci su ogni scrim. Stiamo lavorando molto. Non abbiamo alcuna pressione negli scrims”.

A parte la taglia di $ 225.000 per il 1° posto a Berlino, i vincitori si qualificano automaticamente per i Campioni. Gambit non è stato messo sotto pressione in pratica perché i risultati non contano. E la squadra di nAts ha già bloccato il suo posto in Champions.

Forse è qui che finalmente vediamo gli Scrim Beasts di cui tutti parlavano presentarsi sul palco principale.

attaccanti della visione che valutano i maestri 3Colin Young-Wolff / Riot GamesGambit sono forti, ma dovranno finalmente attivarsi a Berlino per affrontare Vision Strikers.

Nello sport, la spinta a competere può venire dalla paura dell’ignoto. Alle migliori squadre del mondo non è mai garantita una vittoria. Possono capitare turbamenti. Il disastro può colpire.

Come seme n. 1 dell’EMEA, Gambit è forte, ma non deludente. Ci sono buone squadre a Berlino.

nAts ha persino scherzato sul “tremare” un po ‘quando si è allenato per la prima volta contro TenZ. Ha detto che Gambit ha solo circa tre ore per studiare e prepararsi per il VS prima della partita.

Mi aspetto che sfruttino i loro punti di forza piuttosto che cercare di contrastare lo stile di gioco killer dei coreani. Questa potrebbe essere la loro migliore scommessa, visto che sanno già cosa devono adeguarsi dalla fase a gironi.

Gambit non vorrà giocare in modo reattivo nella partita dei quarti di finale. Quindi vedremo se riescono a fare pressione su VS per portarli avanti.

Giovedì 16 settembre i Vision Strikers affronteranno Gambit.

Intervista condotta da Luke Edwards di Dexerto.