Patiphan ‘Patiphan’ Chaiwong, uno dei migliori talenti di Valorant nel sud-est asiatico, gareggerà al Valorant Champions dopo essersi ripreso dall’infortunio, ha annunciato la sua squadra.

La stella thailandese, che gioca per X10, è pronta a fare un’altra apparizione internazionale dopo essere stata costretta a prendersi una pausa dalla competizione a causa di un infortunio al polso.

Patiphan, 18 anni, è diventato una sensazione internazionale al VCT Stage Masters 2, a Reykjavík, con le sue buffonate e la sua incredibile abilità. Si è classificato quarto assoluto per ACS (247) in Islanda nonostante X10 sia finito tra i primi otto, ottenendo solo una vittoria contro la squadra giapponese Crazy Raccoons.

X10 è garantito ai campioni, insieme al ritorno di “X10 Patiphan” per giocare nel più grande torneo dell’anno #X10esports pic.twitter.com/T2UJQOupwu

– X10 Esports (@ X10Esports_) 6 settembre 2021

Poche settimane dopo il torneo, Patiphan ha rivelato di aver giocato con un polso infortunato “per sette mesi”. E mentre ha detto che il problema non stava influenzando la sua performance, ha ammesso che era tempo di “prendermi davvero cura di me stesso”.

Grande impatto

Il recupero di Patiphan arriva come una grande spinta per X10, che ha dovuto giocare nei playoff Challengers Stage 3 del VCT Sud-Est asiatico con l’allenatore Yuttanagorn “Zeus” Kaewkongyai come sostituto. La squadra è uscita dal torneo nella fase a gironi dopo un doppio pareggio con BOOM Esports per il secondo posto.

Scopri di più: I nAts possono sfidare le probabilità al VCT Masters Berlin?

X10 è una delle tre squadre già confermate per Valorant Champions, insieme a Sentinels e KRU Esports. L’evento di fine anno si svolgerà a Berlino dal 2 al 12 dicembre.