Farantube
Image default
Valorant

Secondo quanto riferito, G2 Esports persegue CSGO pro ALEX per il roster Valorant

L’ultimo di una lunga serie di professionisti di CS: GO che sentono il passaggio al titolo FPS competitivo di Riot, l’ex Team Vitality e star di Cloud9 Alex ‘ALEX’ McMeekin è stato inseguito da G2 Esports per un ruolo nella loro squadra Valorant. Tuttavia, gli addetti ai lavori affermano che il britannico ha rifiutato l’offerta, per ora.

Sin dal debutto di Valorant, il gioco ha tracciato evidenti paragoni con CS: GO. Sebbene molti considerino ancora Counter-Strike il re degli sparatutto in prima persona competitivi, lo sparatutto di Valve ha visto un esodo di giocatori che hanno invece cambiato Valorant.

Molti ex e attivi giocatori professionisti di CS: GO hanno anche fatto il passaggio ai titoli, dove le organizzazioni che entrano nella fresca scena competitiva di Valorant stanno cercando di raccogliere giocatori di talento da altri giochi per rafforzare i loro elenchi.

Alex “ALEX” McMeekin, un ex membro del Team Vitality e di Cloud9, è secondo quanto riferito l’ultimo professionista di CS: GO a considerare il cambiamento di scenario. Sebbene non siano state annunciate mosse ufficiali, i rapporti indicano che alla star britannica è già stata offerta una posizione nel roster Valorant di G2 Esports.

DreamhackALEX è considerato da molti uno dei migliori IGL nel CSGO professionale.

G2 insegue ALEX per il roster di Valorant

Le prime voci sull’interesse di G2 per ALEX hanno iniziato a diffondersi il 2 aprile, quando è stato riferito che il professionista di CS: GO stava provando per una posizione IGL nel roster Valorant competitivo dell’organizzazione con sede in Germania.

Tuttavia, CS: GO e Valorant insider neLendirekt hanno condiviso il 3 aprile che in realtà non era così. Secondo il rapporto di neL, G2 aveva già fatto ad ALEX un’offerta per un posto nel proprio elenco, che il professionista di CS: GO aveva rifiutato.

“Non ha provato con loro. Ha appena ricevuto l’offerta. E in realtà ha detto di no “, neL ha condiviso su Twitter. Il giornalista ha continuato a chiarire che “[The] la situazione può ancora evolversi, naturalmente ”, indicando che era ancora in gioco un interesse reciproco da entrambe le parti.

Non ha processato con loro. Ha appena ricevuto l’offerta. E Actuallu ha detto di no. La situazione può ancora evolversi ofc. https://t.co/bM0IvPgVWM

— neL (@neLendirekt) April 3, 2021

NeL ha anche approfondito questo aspetto in un commento successivo e ha spiegato che “ALEX non è pronto [to make the switch] ancora. Deve sapere che avrebbe bisogno di tempo prima di passare davvero a Valorant. “

Questi rapporti arrivano sulla scia dell’ultimo CS: GO team di ALEX, Cloud9, che annuncia la loro partenza dalla scena pro. A causa delle difficoltà di allenamento a distanza, il team soffriva di “stress e difficoltà indebite”, che hanno portato Cloud9 a rilasciare il roster e ad uscire dallo spazio, per ora.

Resta da vedere se ALEX finirà per passare a Valorant o se cercherà altre opportunità in Counter Strike professionale. Indipendentemente dalla sua decisione finale, il professionista altamente rispettato e stimato non dovrebbe avere problemi a trovare una nuova casa per se stesso.

Related posts

G2 Esports zeek interview: G2’s Redemption after First Strike

admin

Incidenti sulle possibilità del VCT Masters di Envy: “Le sentinelle sono la squadra più forte oltre a noi”

admin

Dettagli del pass battaglia di Valorant Episode 2 Act 2: nuove skin, livelli e altro

admin

Leave a Comment