Può sorprendere che l’attuale migliore squadra di Valorant al mondo, Sentinels, non abbia nemmeno un allenatore, ma secondo IGL Shahzeeb ‘ShahZaM’ Khan, la squadra sta cercando di trovarne uno in futuro, ma devono essere misura giusta.

Le Sentinelle sono considerate la migliore squadra di Valorant al mondo, dopo aver dominato completamente il primo evento internazionale di Valorant, Masters: Reykjavik, senza perdere una singola mappa.

Nonostante si sia già qualificato per Valorant Champions, il roster nordamericano è tornato in Europa, questa volta in competizione al Masters: Berlino, dove stanno cercando di prendere il trofeo e di rivendicare la loro posizione come la squadra numero 1 indiscussa al mondo.

Con Sentinels che hanno ottenuto prestazioni così dominanti nei precedenti tornei regionali e internazionali, saresti sorpreso di sapere che la squadra non ha nemmeno un allenatore, ma che potrebbe cambiare in futuro, poiché ShahZaM ha rivelato che alla fine vuole ottenere un po’ di fuori aiuto.

ShahZam spiega perché Sentinels non ha ancora un coach ValorantColin Young-Wolff/Riot GamesSentinels ha fatto irruzione attraverso Masters Reykjavik, senza nemmeno far cadere una singola mappa.

Mentre la squadra di Sentinels sta andando bene da sola, con ShahZam che funge da voce principale dentro e fuori dal gioco, ogni altra squadra al Masters: Berlino ha almeno un allenatore che supporta i giocatori.

La giusta misura

Durante una conferenza stampa tra Sentinels e G2, all’IGL è stato chiesto se pensava che altre squadre avere un allenatore fosse un errore o se la sua squadra semplicemente non ne avesse bisogno. Sorprendentemente, ShahZaM ha rivelato che i Sentinel stanno cercando di ottenere un allenatore in futuro.

“Non credo che avere un allenatore sia affatto un errore, l’allenatore giusto può sicuramente contribuire molto e aiutare”, ha detto. “Penso che solo per la dinamica del nostro team, sia solo meglio come funzioniamo, e mi piace fare il lavoro, quindi quando sono nel server e riconosco le cose va bene.”

“Alla fine, voglio avere un allenatore. È solo che ci stiamo prendendo il nostro tempo, non stiamo cercando di forzare il problema e cercando di trovare qualcuno che possa integrarsi bene, quindi non ci sono troppi cuochi in una cucina.

Le sentinelle hanno chiaramente dimostrato di non aver bisogno di un allenatore designato per diventare la migliore squadra di Valorant, poiché le statistiche mostrano che si sono sentite a proprio agio come le migliori.

Dopo la loro prestazione dominante al Masters: Reykjavik, sono i favoriti per superare Masters: Berlino, ma il tempo dirà se un allenatore conta davvero.